domenica 15 luglio 2012

Sesta Edizione: prime esperienze

Ieri ho partecipato ad un torneo a coppie al Games Workshop Torino. Eravamo i miei Angeli Sanguinari insieme ai Lupi Siderali del mio compagno e così abbiamo avuto l'occasione (finalmente) di fare le nostre prime due partite utilizzando le regole di sesta edizione. La prima partita è andata un emerito schifo perché il campo aveva gli elementi scenici disposti malissimo e giocando con Alba della Guerra, loro hanno avuto la metà con tutta la copertura massiccia e noi solo qualche rovina bassissima.
Quindi i nostri avversari Angeli Sanguinari e Guardie Imperiali ci hanno saccagnato di brutto. Nella seconda partita abbiamo potuto dare il meglio dato che eravamo sullo stesso tavolo, ma con schieramento in diagonale (non ricordo come si chiama) e quindi la copertura si è divisa equamente, dandomi la possibilità di giocare bene e quindi di poter fare dei commenti ben fatti sulle regole. Mentre la partita precedente era a punti uccisione (se non sbaglio è Purifica l'Alieno) questa era a basi e i nostri avversari erano Tau e Necron.
Lo schieramento in diagonale, per quanto ci abbia fatto comodo in questa occasione, è un grosso casino da mettere in atto per il fatto che tenere entro 12" le unità da una linea diagonale che è pure difficile da immaginare per tutto il campo, è a parer mio difficile. Gli obiettivi secondari mi piacciono molto perché ti spronano a fare qualcos'altro oltre che a semplicemente uccidere il più vicino che ti ritrovi. Subito si prova ad uccidere un'unità facile, cercando di ottenere il Primo Sangue (e noi lo abbiamo ottenuto al primo turno abbattendo un Cacciatore del Triarcato), poi si cerca anche di puntare al Generale e lì è stato bellissimo quando abbiamo notato che il Comandante Tau e il Faraone erano in linea retta a meno di 24". Cosa ci è venuto in mente? Ma ovviamente Fauci del Lupo del Mondo (quando abbiamo detto l'effetto agli avversari, loro hanno voluto controllare sul codex), perciò in un solo turno...puff...sia il Faraone che il Comandante Tau, andando a 3 punti vittoria al secondo turno. I miei assaltatori, essendo cinque, tenevano bene la base stando dietro una rovina senza concedere linea di vista all'avversario mentre l'avversario incosciente si allontanava dalla base con i Guerrieri del Fuoco.
Devo parzialmente ricredermi sui Punti Scafo perché nonostante non si possa dire che siano stati indeboliti, cercare di fare superficiali o perforare tutti veicoli a corazza 13 non è sempre facile e il mio Land Speeder è stato addirittura fortunato dato che quando è stato Immobilizzato era il primo Punto Scafo che gli veniva tolto e precedentemente l'avevo piazzato in copertura, così i colpi seguenti sono stati salvati tutti grazie ai vari 4+.
Confermo la potenza immensa della Rabbia combinata alla furia degli Artigli del Sangue, dato che il mio Dreddy della Compagnia della Morte in un turno ha fatto fuori due basette di scarabei e poi quando hanno ripiegato, io ho sfondato finendoli per bene.
Nessuno di noi è riuscito ad ottenere il bonus Incursione dato che se le unità non erano dietro a sparare o a proteggere la base, erano a combattere a circa metà campo, ma comunque devo ammettere che aumenta la strategia durante la partita perché tenti continuamente di infiltrarti nella postazione nemica cercando di sopravvivere.
A me piacciono molto le partite in cui non si deve solo uccidere perchè è solo un "vai avanti, spara con tutto ciò che puoi, ammazza più che puoi", preferisco le partite con gli obiettivi perché ovviamente si cerca sempre di sopraffare il nemico con i propri punti di forza, ma devi impegnarti per raggiungere uno scopo e quindi c'è un alto livello di strategia, il quale da vita a  questo gioco.

Spero di non avervi annoiato, alla fine di quella partita abbiamo vinto 6 a 2 perché avevamo la base nostra, generali uccisi e primo sangue mentre loro erano troppo lontani dalla base e avevano ucciso solo i due generali. Fine torneo: ottavi su dodici, maledizione alla prima partita.
Ora vi saluto, se non ci saranno ultime novità entro fine giornata ci risentiremo domani.

P.S.: mi farebbe molto piacere (non è un obbligo, sarei solo contento :D) se faceste +1 su Google+, condivideste su Facebook e se avete voglia anche di commentare gli articoli che vi sono piaciuti o semplicemente le vostre opinioni o impressioni su di essi, ciao ciao.

4 commenti:

  1. quindi se corazza 13 è difficile da fare superficiali il land raider è ancora forte?

    RispondiElimina
  2. il landone è pur sempre abbastanza resistente, ma il suo problema è metterlo in copertura, quindi salta in poco tempo. I Necron sono ostici perché hanno veicoli che finché non fai un penetrante restano a corazza 13 su ogni lato e la copertura la trovano abbastanza facilmente. Prendendo per esempio, invece, un predator, ha coraza 13 davanti, ma ha 11 sul lato e 10 dietro quindi lo aggiri un po' ed è fregato. Ora non dico che abbattere i veicoli necron sia impossibile, ma con un lanciamissili gli fai un superficiale al 5+ mentre con un laser è meglio perché è al 4+. Se avessimo avuto dei termici abbastanza in corta, sarebbe stato perfetto :)

    RispondiElimina
  3. Beato te che hai un negozio games workshop nella tua città.

    RispondiElimina
  4. veramente è a 20 km da casa mia, ma ho la fortuna di avere il treno che va dal mio paese fino a Torino e in 20 minuti arrivo :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni fin dall'inizio dei tempi