martedì 4 giugno 2013

Background: le prime undici Crociate Nere


Finiti gli articoli di background sulla Mitologia Eldar, passo ora alle Crociate Nere. In questo articolo ci sarà una spiegazione sulle Crociate Nere in generale e la descrizione delle prime undici Crociate perché non contengono così tanto materiale da fare un singolo articolo per ognuna.


Una Crociata Nera è una campagna militare verificatasi nella Galassia Via Lattea quando le Forze del Caos si uniscono sotto il comando di un potente Campione del Caos. Successivamente, procedono a lanciare un'enorme offensiva dalla loro base all'interno della grande fenditura Warp chiamata Occhio del Terrore contro i mondi dell'Imperium dell'Umanità. Le Crociate Nere più devastanti erano quelle guidate dal Signore della Guerra della Legione Nera, Abaddon il Distruttore, l'auto-proclamato erede di Horus. La più recente di queste campagne fu la 13esima Crociata Nera nel 999.M41, la più grande e di maggior successo tra tutte.
La 1a Grande Crociata avvenne nel tardo 31esimo Millennio, cinque secoli standard dopo la fine dell'Eresia di Horus. Utilizzando la regione di spazio calma attorno l'Occhio del Terrore conosciuta come Cancello Cadiano, Abaddon guidò le forze combinate delle Legioni Traditrici di Space Marine del Caos contro ventine di mondi Imperiali, e fu responsabile di milioni di morti solo nella prima settimana. Diversi mondi furono persi prima che l'Imperium potesse lanciare un contrattacco efficace, e sebbene la Crociata Nera fu alla fine sconfitta, l'Imperium fu forzato a fortificare pesantemente il circostante Settore Cadiano, trasformando Cadia stessa in un Mondo Fortezza.

Durante il corso di dieci mila anni standard, le Forze del Caos hanno lanciato dodici ulteriori Crociate Nere. Milioni di altri attacchi sono stati fatti sui mondi del Cancello Cadiano da Principi Demoni e minori signori della guerra Caotici, ma il titolo di Crociata Nera è riservato ai tempi quando Abaddon o un altro potente leader Caotico sia capace di unire tutte le Forze del Caos localizzate nell'Occhio del Terrore per perseguire un obiettivo: la distruzione dell'Imperium dell'Umanità, il miglior bastione dell'Ordine nella galassia.

Il 41esimo Millennio vide due Crociate Nere. La 12esima Crociata Nera, anche conosciuta come Guerra Gotica, iniziò nel 139.M41 e durò fino al 160.M41. Essa rappresentò il tentativo di Abaddon di catturare gli antichi artefatti Xenos chiamati Talismani di Vaul dagli Eldar, ma conosciuti all'Imperium come le sei Fortezze Blackstone. Gli Eldar si allearono insieme all'Imperium per sconfiggere le forze del Caos, ed ebbero successo, anche se Abaddon alla fine fuggì con almeno due delle Fortezze Blackstone

La 13esima Crociata Nera iniziò nel 999.M41, e risultò la più grande mobilitazione di forze sia Imperiale che Caotiche vista fin dall'Eresia di Horus. In questa campagna, almeno una delle Fortezze Blackstone fu distrutta da predoni Necron. I Necron avevano bersagliato le antiche fortezze perché erano state originariamente progettate e costruite dagli Antichi per sconfiggere gli C'tan durante l'antica Guerra nei Cieli milioni di anni fa.

La 13a Crociata Nera fu anche il background della campagna mondiale Occhio del Terrore di Games Workshop nel 2003, che risultò in una vittoria minore per le Forze del Caos e diede ad Abaddon il suo tanto cercato punto d'appoggio su Cadia, nonostante avesse sofferto devastanti perdite alla sua flotta per assicurarselo. Durante la campagna, l'Ammiraglio Quarren guidò il contrattacco Imperiale alleato con gli Eldar che scacciò le Fortezze Blackstone corrotte dal Caos di Abaddon, le quali erano state possedute da un avatar del Dio del Caos Slaanesh. Ma il punto d'appoggio di Abaddon nel Cancello Cadiano rimase intatto, con combattimenti ancora in corso su Cadia e i circostanti mondi all'alba del 42esimo Millennio. In risposta, l'Imperium ha spogliato le guarnigioni lungo la lontana Frangia Orientale per rinforzare il Cancello Cadiano, che risultò in una completa ritirata delle Forze del Caos dal Settore Cadiano e produsse il corrente stallo. Comunque, questo indebolimento nelle difese Imperiale affrettò l'attacco della Flotta Alveare Tiranide Leviathan e l'ultima espansione dell'Impero Tau finché non venne portata a fermarsi nella Campagna di Zeist. Nel presente, le forze di Abaddon sono rimaste contenute sulla superficie di Cadia mentre il controllo della Marina Imperiale del Cancello Cadiano previene che le Forze del Caos espandano il proprio dominio nello spazio Imperiale.

Lista delle Prima Undici Crociate Nere

1a Crociata Nera (circa 781.M31) - Abaddon il Distruttore ha fatto molti patti di sangue con gli Dei Oscuri dopo la sconfitta di Horus. Su Uralan, Abaddon recupera la Spada Demoniaca Drach'neyen dopo aver combattuto attraverso un labirinto infestato fino alla grande camera interna dove la lama languiva in stasi da millenni. La spada stridente contiene l'essenza sigillata di una pericolosa entità del Warp con il potere di tagliare la realtà ovunque l'arma colpisca. Dopo il recupero della spada malefica, il potere di Abaddon aumenta di proporzioni disumane. Ora riconosciuto come il nuovo Signore della Guerra del Caos Indiviso, Abaddon fa il suo primo tentativo di lanciare una nuova offensiva contro l'Imperium dell'Umanità in seguito all'Eresia di Horus e inizia la Prima Battaglia di Cadia.

2a Crociata Nera (597.M32) - La 2a Crociata Nera vede un altro assalto fallito delle Forze del Caos dall'Occhio del Terrore alle difese di Cadia.

3a Crociata Nera (909.M32) - La 3a Crociata Nera è stata portata portata a termine dalla grande forza Caotica conosciuta come L'Ospite di Tallomin. L'Ospite era guidato dal Principe Demone Tallomin ma l'assalto fu schiacciato dalle forze Imperiali guidate dagli Space Marine dei Lupi Siderali. Tallomin, conosciuto come il "Principe dei Principi Demoni" fu comunque ucciso e bandito dagli Astartes che lo affrontarono, ma il suo fato finale rimane sconosciuto all'Imperium.

4a Crociata Nera (circa 001.M34) - Abaddon guida la carica contro i cancelli di adamantio dell'inespugnabile Cittadella di Kromarch sul mondo di El'Phanor. Solo una delle dieci punte di lancia di Abaddon raggiunse il cancello prima di essere intrappolata dal fuoco di Requiem Pesante. I cancelli sono più duri del diamante, ma essi si spaccano davanti al doloroso colpo di Abaddon. Gli Space Marine del Caos e i loro alleati demoniaci festeggiano su Kromarch e i suoi abitanti quella stessa notte.

5a Crociata Nera (723.M36) - Doombreed, un antico Principe Demone di Khorne la cui esistenza precede quella dell'Imperium stesso, dichiara guerra all'Adeptus Astartes. I Capitoli di Space Marine dei Falchi da Guerra e dei Veneratori vengono persi in battaglia.

6a Crociata Nera (901.M36) - Nessuna informazione è attualmente conosciuta negli archivi Imperiali a proposito di questo conflitto.

La 7a Crociata Nera fu contro le forze dell'Imperium e guidata dal famoso Campione del Caos Abaddon il Distruttore e la sua Legione Nera, lanciata fuori dall'Occhio del Terrore nel 811.M37. Quando il Capitolo degli Angeli Sanguinari combatté contro le Forze del Caos su Midian, Abaddon li scelse con furia implacabile per uno speciale trattamento. Guidò una banda di Berserker di Khorne nelle fauci delle posizioni dei Devastatori Angeli Sanguinari. Anche le truppe d'Assalto degli Angeli non poterono spostare la frenetica banda guerra e recuperare i corpi dei propri compagni. Ma c'è un oscuro riferimento al salvataggio degli Angeli Sanguinari da parte di un Capitolo di Space Marine non identificato e dalle misteriose origini. Scritto all'interno del Cantico di Cassandria Lev - Vol CVI, nell'eponimo racconto della Santa Sorella altamente mitologizzato sulla guerra della 7a Crociata Nera si trova menzione di un Capitolo di Space Marine "rivestito di grigio" che arrivo dalla "notte esterna" per aiutare l'Imperium, e "le cui fauci frastagliate avevano ingoiato le stelle...e il cui...sguardo oscuro rifletteva i vuoto dell'oblio". Nel corso del cantico le navi di questo capitolo addossarono le forze di Abaddon in seguito alla disastrosa sconfitta degli Angeli Sanguinari su Midian e attaccarono i Caotici come Santa Lev scrive: "...caddero davanti ai servi di colui che porta il teschio con grande furia dall'oscurità, invisibili come la bestia che si cela nelle acque nere, morte per morte, sangue per sangue...così i Figli di Sanguinius guadagnarono una tregua, poi tornarono contro i loro persecutori e i dannati traditori dei falsi dei vennero portati alla rovina." Immagini di questi eventi possono essere trovate su muri del Mondo Cimitero di Hypasitis, creato per ospitare gli onorevoli morti di quella guerra, dipinti in ripetuti affreschi e bassorilievi. Curiosamente, le facce degli Space Marine intervenienti dipinti sono oscurate con dischi piatti di ossidiana nera. Data la storia largamente sconosciuta del Capitolo dei Carcarodonti, i racconti delle loro attività possono essere solamente ricostruiti da incidenti storici registrati o registrazioni frammentarie che credono coinvolti i Carcarodonti sulla base delle evidenze. Questo importante coinvolgimento è elencato dagli eruditi Imperiali come uno "[Speciale] Incontro Probabile/Avvistamento Registrato" del noto e misterioso Capitolo di Space Marine.

Conflitto di canonicità
C'è qualche confusione sul posto dove l'attacco di Abaddon e le sue Forze del Caos contro gli Angeli Sanguinari prese veramente atto. Nel Codex: Space Marine del Caos (3a Edizione, 2o Codex) viene detto, "Quando gli Angeli Sanguinari combatterono contro le orde su Mackan, Abaddon li scelse con furia implacabile per uno speciale trattamento.", ma nel recentemente realizzato Imperial Armour Volume Ten - The Badab War - Part Two, sotto le Campagne Importanti del Capitolo dei Carcarodonti, "...in seguito alla disastrosa sconfitta degli Angeli Sanguinari su Midian." Qualcuno potrebbe dire che con la realizzazione più recente del libro di Imperial Armour, il background canonico piazzerebbe questo importante coinvolgimento su Midian invece che su Mackan.

8a Crociata Nera (999.M37) - Nessuna informazione è attualmente conosciuta negli archivi Imperiali a proposito di questo conflitto.

La 9a Crociata Nera fu una Crociata Nera guidata dal famoso Campione del Caos Abaddon il Distruttore e la sua Legione Nera, lanciata fuori dall'Occhio del Terrore nel 537.M38. Con l'intento di provocare la scomparsa della fortezza navale di Cancephalus, Abaddon guidò le forze contro le popolazioni del mondo vicino Antecanis. Monarchhive, la città alveare che serviva come sede del Comandante Imperiale di Antecanis, fu assediata dall'avanguardia di Abaddon. I Legionari Neri bruciarono e massacrarono per la loro strada procedendo peri livelli inferiori, mentre Abaddon stesso assaltava i loro sanctum interni. La popolazione dell'alveare fu lentamente distrutta dalla carneficina. Nel tempo con cui la Guardia Imperiale arrivò da Cancephalus per rinforzare i disperati sopravvissuti, Abaddon ai suoi favoriti Legionari avevano già lasciato l'orbita, facendo cadere una dozzina di testate cicloniche sulle rovine di Monarchhive in un ultimo gesto d'oltraggio.
La guerra di diciassette anni che seguì rubò ai mondi di Antecanis e Cancephalus la loro risorsa più preziosa: la forza dell'uomo.
Senza la flotte di Cancephalus a fermarli, Abaddon poté razziare il resto del settore a volontà. Durante questo periodo, il Capitolo di Space Marine dei Prefici è richiamato insieme ad altri Capitoli Rinnegati dai Sommi Signori della Terra per aiutare a fermare la crescente minaccia delle incursioni dall'Occhio del Terrore. Ma la reputazione dei Prefici per aver sofferto duri cambiamenti e oscuri cambi di sorte che agivano contro di loro durante la loro difesa del Mondo Formicaio Corillia da un attacco Caotico. Il Capitolo dei Mortifactors, radicato alla superstizione, si rifiutò di combattere al fianco dei Prefici, abbandonando il pianeta piuttosto che servire accanto a degli Astartes che consideravano maledetti. Non volendo abbandonare la popolazione del Mondo Formicaio, i Prefici resistettero da soli contro l'attacco furioso dell Legione Nera per sei settimane standard, soffrendo orrende perdite finché gli Ultramarine e le Furie Bianche condussero un gruppo di battaglia che irruppe attraverso la flotta da guerra del Caos per aiutare Corillia. Ridotti a quasi 200 Confratelli sopravvissuti a causa del loro sacrificio, i Prefici furono ritenuti perduti quando la loro flotta scomparve nella Tempesta Warp verificatasi poco dopo, solo per riapparire più di un secolo standard dopo al confine del Segmentum Solar, dopo aver combattuto lentamente la via del ritorno dal vuoto esterno.

10a Crociata Nera (001.M39) - Questa Crociata Nera è anche conosciuta come il Conflitto di Helica, durante il quale gli Space Marine del Caos dei Guerrieri di Ferro combatterono le Mani di Ferro su Medusa.

11a Crociata Nera (301.M39) - Nessuna informazione è attualmente conosciuta negli archivi Imperiali a proposito di questo conflitto.

7 commenti:

  1. Della serie: "ritenta, sarai più fortunato?" XD
    (speriamo di no,w l'Imperium)

    RispondiElimina
  2. Una menzione: Rogal Dorn, Primarca dei Magli Imperiali cade in battaglia durante la Prima Crociata Nera

    RispondiElimina
  3. Ok, aggiungerò questo dettaglio :)
    Sono contento che vengano fatti dei contributi esterni, almeno gli articoli di BG possono sempre migliorare col tempo.

    RispondiElimina
  4. Non mi sembra sia stato detto nell'articolo, ma la 13° crociata nera non è mai avvenuta, o meglio, è stato tutto cancellato dalla gw, quindi non è detto che se mai la rifaranno, andrà come è già successo.

    Visto che se ne parla, mi piacerebbe molto un articolo sulla guerra di Badab, ovviamente soffermandosi sui vari capitoli.

    RispondiElimina
  5. Sì lo sapevo, però l'articolo sulla 13a lo faccio comunque, poi se un giorno la rifaranno ne farò un'altra versione :) dopotutto anche Malal è stato cancellato, ma io lo seguo e ne ho fatto un articolo bello lungo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dico di non fare l'articolo, dico solo di mettere la postilla che la 13° crociata de facto non è mai avvenuta.

      Comunque Malal non è stato cancellato al 100%, infatti ogni tanto qua e là c'è qualche rimando, come il capitolo marine dei Sons of Malice:
      http://wh40k.lexicanum.com/wiki/Sons_of_Malice#.Ua8lbCXczTo
      SI dice che per problemi di copyraight non se ne possa parlare, ma ogni tanto qualcosa salta fuori, mentre la 13° crociata nera, così come la campagna della corona nemesy del fantasy sono state obliterate e amai avvenute.

      Elimina
    2. sì sì, infatti lo dirò che è stata cancellata ;) comunque sì, Malal è proprio per problemi di copyright

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni fin dall'inizio dei tempi