venerdì 21 giugno 2013

I nomi di un Demone


Nel lontano White Dwarf 102 del Giugno del 1988, fu pubblicato un articolo sui nomi dei Demoni, sia quelli Veri che quelli Comune.
Qui vi mostro le tabelle e vi spiego come si usano.


Di sicuro non tutti sanno l'inglese, ecco perché vi spiego l'utilizzo di questa tabella.
La prima tabella riguarda il Vero Nome del Demone, ovvero quello che, se conosciuto, permette di controllare quell'entità. Solo i Demoni più forti possono permettersi di non nascondere il proprio nome, perché sono in grado di contrastare l'individuo che cerca di controllarlo. Un demone minore non avrebbe scampo all'utilizzo del Vero Nome, ma un grande demone maggiore millenario avrebbe sicuramente più probabilità.
Per prima il nome del Demone sarà composto da più elementi. Per determinare il numero degli elementi, dovete prima stabilire se il Demone a cui volete dare un nome è Maggiore o Minore. Se è Minore, il numero degli elementi sarà pari al numero sacro del Dio del Caos a cui appartiene il Demone; se è Maggiore, il numero degli elementi sarà pari al numero del Dio del Caos moltiplicato per 1D6 o 2D6 (a vostra scelta).
Più il nome di un Demone è lungo, più lui è potente.
Successivamente prendete la prima tabella a doppia entrata e tirate 1D6 per la parte orizzontale e 1D10 per la parte verticale. Incrociate i vostri risultati e otterrete il primo degli elementi di cui è composto il nome del vostro Demone. Se per esempio io ottenessi 4 e 5, il mio primo elemento sarebbe HH. Infine ripetete il procedimento per tutti gli elementi e otterrete il vostro Vero Nome.
Il Vero Nome può essere preso così com'è, ma a volte potrebbe non piacervi o semplicemente ci sono discordanze con troppe consonanti o vocali. In questo caso potete anagrammare a vostro piacimento gli elementi e mettere degli apostrofi qua e là.
Ecco ottenuto il vostro Vero Nome.

Per il Nome Comune la questione e più semplice.
Ci sono sempre gli elementi e i tiri in verticale e orizzontale, ma qui il meccanismo non dipende dal dio. Molto più semplicemente, i Demoni Minori tirano due volte, mentre quelli Maggior quattro.
Ogni due elementi formerete una parola. Come mostra l'immagine, un Demone Maggiore generato a caso può essere Grimbelch Chaoswarp. Personalmente penso che molti dei nomi risultino più belli se mantenuti in inglese, ma potete fare come volete. Per personalizzare ancora di più il Nome Comune potete mettere vari suffissi, tipo -er o -ing, o altre parole a metà. Un esempio sarebbe Grimbelch the Chaoswarper.

Spero che questa tabella possa esservi d'aiuto nel caso voleste dare dei nomi originali ai vostri Demoni sul campo di battaglia o nei vostri racconti, o persino dare un nome all'acerrimo nemico Demoniaco nel BG di un vostro personaggio.

2 commenti:

  1. Esiste anche Il Tomo della Corruzione, dove il sistema dei Veri è ampliato. Lì cambia anche in base al Dio del Caos e dal rango (Inferiore, Minore, Bestia, Maggiore)

    Da parte di chto'lkrit'zoxtlm'hocktan'zxhert'utropex'jutmding'chactazeel.

    Non hai idea di quant'è divertente veder annaspare un Signore del Mutamento perchè non riesce a dire tutto il tuo Vero Nome!

    RispondiElimina
  2. Tutto ciò che coniuga GW ed anni '80 nell'ambito libri & regole è spesso ricco di spettacolarità
    Consiglio a tutti di scaricare o comperare (molto difficile) i 2 tomi The Lost and the Damned e Slaves to darkness, sono stracolmi di notizie, curiosità e pagine per alimentare ore di gioco ricche di quello che si chiama BACKGROUND ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni fin dall'inizio dei tempi