mercoledì 18 settembre 2013

La derivazione di molte cose di Warhammer 40.000


A volte potrebbe capitare che la gente pensi che certe cose in Warhammer 40.000, come dei nomi di personaggi o certi concetti, arrivino dal nulla e che non significhino niente. In realtà non è così e in questo articolo raccolgo il significato di molti nomi e concetti presenti in questo universo, provenienti da varie ricerche che ho fatto su internet.
Alcune cose non le ho messe perché ad esempio è ovvio che Achilles derivi da Achille o che Prometheus derivi da Prometeo.


Mephiston, Signore della Morte
Mephiston è una variazione di Mephisto, un altro nome di Mefistofele ovvero il Diavolo.

Ahriman
Angra Mainyu (avestico) o Ahreman e Arimane (pahlavico) o Ahriman (persiano moderno) è, nella religione mazdeista, il nome dello spirito malvagio guida di una schiera di "demòni" indicati come daēva.

Astorath il Tetro
Astorath è una variazione di Astaroth, che in demonologia è un principe dell’Inferno. è anche chiamato Ashtaroth, Astarot e Asteroth.

Belial, Gran Maestro dell'Ala della Morte degli Angeli Oscuri
Belial, detto il "malvagio" (o anche Devy, Barons,'Belhor, Baalial, Beliar, Beliall, Beliel; dall'ebraico בליעל bəliyyáʻal, "senza valore", "niente di buono", o anche beli ya'al = "per non rialzarsi mai", o ancora baal 'ia'l, "falso dio", "idolo" o "dio superbo", "arrogante") fu una potente figura mitologica demoniaca dell'Antico Testamento e, in genere, di tutta la antica tradizione giudaica, a volte usato come sinonimo di Satana, ma in alcuni casi identificato come il serpente che tentò Eva, esattamente come avvenne per la figura mitologica demoniaca di Asmodeo; pare che fosse adorato dai Sidonii, e fu anche il 68° spirito nel testo della Piccola Chiave di Salomone. Nella tradizione mitologica ebraica non è esattamente un nome proprio, bensì un nome comune, il cui significato sarebbe colui che è privo di valori.

Asmodai, Sommo Cappellano degli Angeli Oscuri
Asmodai (Asmodeo, Asmodaeus, pronunciato all'araba Ashmed; אשמדאי Ashmedeu in ebraico, o anche Chammadai, Sydonai) nella demonologia è il nome di un potente demonio biblico ebraico, ma la sua origine è probabilmente iranica.
La sua figura viene infatti citata per la prima volta in antichissime tradizioni mitologiche babilonesi e caldaiche del parsismo e del zoroastrismo.

Abaddon il Distruttore
Abaddon è citato nell'Apocalisse come colui che, dopo il suono della quinta tromba, condurrà l'esercito dell'Abisso, un esercito che l'Apocalisse di Giovanni descrive come composto da miriadi di locuste simili a cavalli bardati, con volti umanoidi e lunghi capelli femminili, alle quali viene dato l'ordine di tormentare i vivi per cinque mesi.
Il suo nome deriva dall'ebraico, e significa perdizione. È la trascrizione di una parola ebraica utilizzata come nome proprio per indicare il nome dell'Angelo dell'Abisso nell'Apocalisse di Giovanni e nel Libro di Giobbe. Il nome ebraico Abaddon corrisponde al nome greco Apollyon (il distruttore).
Per alcuni autori e demonologi Abaddon è invece il Capo dei demoni della settima gerarchia.
Il significato del suo nome probabilmente spiega anche il cambio di titolo da Il Massacratore a Il Distruttore.

Azrael, Gran Maestro degli Angeli Oscuri
Azrael è una variazione di Azazel, il demone dei deserti della mitologia ittita, mesopotamica e mazdea.
Azazel è inoltre conosciuto come una variante di "Azael", "Aziel" e "Asiel".

Baal, pianeta degli Angeli Sanguinari
Baal è una delle principali divinità della mitologia fenicia e, come molte altre divinità antiche, è stato assimilato come demone nella religione cristiana.

Chemos, pianeta dei Figli dell'Imperatore
Chemos è una variazione di Chemosh, chiamato talvolta Chamos, il dio degli Amorrei, poi dei Moabiti.
Come molte altre divinità era onorato con sacrifici umani.
« Fu allora che Salomone costruì, sul monte che sta di fronte a Gerusalemme, un alto luogo per Chemos, l'abominevole divinità di Moab »

Fenris, pianeta dei Lupi Siderali
Fenrir (in norreno noto anche come Fenrisúlfr o Fenris) è un gigantesco lupo della mitologia norrena, nato dall'unione tra il dio Loki e la gigantessa Angrboða, assieme alla regina degli inferi Hel e al Miðgarðsormr.

Lamia degli Eldar Oscuri
Le lamie dell'antichità greca erano figure in parte umane e in parte animalesche, rapitrici di bambini; fantasmi seduttori che adescavano giovani uomini per poi nutrirsi del loro sangue e della loro carne. Venivano spesso chiamate anche empuse, sebbene il mito delle empuse, figlie o serve di Ecate, avesse origini differenti.

Ur-Ghul degli Eldar Oscuri
Abbastanza ovvio, ma lo scrivo comunque. Ur-Ghul è una variazione di Ghoul. Pure l'Ur-Ghul stesso assomiglia a un Ghoul.

Sammael, Gran Maestro dell'Ala del Corvo degli Angeli Oscuri
Sammael è una variazione di Samael,  un arcangelo ebraico. Il suo nome può significare "castigo di Dio" o "veleno di Dio".
Condivide con l'arcangelo molti tratti caratteristici, infatti, nella tradizione più rigorosa viene definito "La mano destra di Dio", o anche l'Angelo Punitore in quanto è colui che amministra la giustizia divina, inflessibile nel suo compito, inoltre la tradizione astrologica gli attribuisce tutte le doti tipiche di Marte: la forza, la combattività, il coraggio, la decisione.
Tutte queste cose sono tipiche di Sammael sia in sé che nelle dottrine dell'Ala del Corvo. "La Mano Destra di Dio" è collegabile al fatto che Azazel significhi anche "Dio". Praticamente una combinazione perfetta.

Moloch, Flotta Alveare Tiranide
Moloch è sia il nome di un dio, sia il nome di un particolare tipo di sacrificio storicamente associato al fuoco. Moloch è stato storicamente associato con culture di tutto il Medio Oriente, tra cui gli Ebrei, gli Egizi, i Cananei, i Fenici e culture correlate nell'Africa settentrionale e nel Vicino Oriente.
Oggi il termine "Moloch" viene usato in senso figurato per designare un'organizzazione o una persona che domanda o richiede un sacrificio assai costoso.

Sekhmet, Veterani Guardie del Corpo di Magnus il Rosso
Sekhmet il cui nome significa "Colei che è potente" era una divinità solare zoomorfa della mitologia egizia.
Molti altri nomi tipicamente egizi vengono utilizzati come nomi di vari confratelli della Legione della Stirpe dei Mille, collegandoli ancor di più a tale cultura.

Asur, gli Eldar
Asur deriva da Asura, un termine del sanscrito vedico che indica, nel Vedismo, la classe degli Dèi.
La derivazione del termine Asura è dubbia, probabilmente deriva dal termine aśu che indica "respiro", "spirito vitale" oppure dal termine as che indica l' "esistere".

Demiurg
Il nome Demiurg per la razza che conosciamo come alleata dell'Impero Tau non è stato scelto a caso, ma deriva da demiurgo, figura filosofica e al tempo stesso mitologica, un essere divino definibile più propriamente come un semidio, descritto la prima volta da Platone nel Timeo. Il termine greco da lui usato è δημιουργός (dēmiurgòs), composto da "δήμιος" (dèmios), cioè "del popolo", ed "ἔργον" (èrgon), "lavoratore", quindi lavoratore pubblico o compositamente artigiano.

Il Simbolo del Caos
Il Simbolo del Caos ha origine nelle storie del Campione Eterno scritte da Michael Moorcock. In esse, il Simbolo del Caos comprende otto frecce a modello radiale. In contrasto, il simbolo dell'Ordine è una singola freccia in alto. Viene anche chiamato le Braccia del Caos, le Frecce del Caos, la Stella del Caos, la Croce del Caos o il simbolo dell'Otto.
Comparve poi nel GDR Stormbringer della Chaosium (di cui un'edizione uscì con il nome di Elric!). L'edizione del 1987 di Stormbringer venne contemporaneamente pubblicata da Chaosium negli Stati Uniti e da Games Workshop in Inghilterra.
Il simbolo ad otto punte del Caos di Moorcock venne successivamente adottato da Gw e divenne un elemento grafico frequente nei gochi di Warhammer Fantasy e 40.000.

Leviathan, Flotta Alveare Tiranide
Leviathan corrisponde in italiano a Leviatano ed è il nome di una creatura biblica. Si tratta di un terribile mostro marino dalla leggendaria forza presentato nell'Antico Testamento. Tale essere viene considerato come nato dal volere di Dio, nonostante sia spesso associato al Diavolo.

Cypher il Caduto
Cypher, più spesso visto come Cipher, è un altro nome inglese per il numero Zero. Cipher indica anche ogni metodo di criptazione di un testo volta a creare un codice e a volte significa anche "vuoto".

Deimos, modello di alcuni veicoli imperiali
Deimos è una figura della mitologia greca, è la divinizzazione del terrore che suscita la guerra.

Phobos, modello attuale di Land Raider
Fobos, o Phobos, era una figura della mitologia greca. Figlio di Ares, dio della guerra, e di Afrodite, dea della bellezza, era la divinizzazione della paura e fratello di Deimos, il terrore causato dalla guerra.

Erebus, Apostolo Oscuro dei Predicatori
Erebus corrisponde in italiano a Erebo ed è una figura presente nei miti della religione greca.
Divinità ancestrale, figlio di Caos e fratello della Notte, è la personificazione dell'oscurità, e con il termine "Erebo" infatti si possono indicare anche gli Inferi.

Typhon della Guardia della Morte, conosciuto poi come Typhus
Typhon, detto anche Typhoeus (Τυφωεύς, Tuphōeus), Typhaon (Τυφάων, Tuphaōn) o Typhos (Τυφώς, Tuphōs), corrisponde in italiano a Tifone ed era, nella mitologia greca, il figlio minore di Gea e Tartaro.
Typhus può essere considerata una variazione del nome Typhoeus, ma in inglese vuol dire anche Tifo, una malattia temibile collegabile alla sua devozione a Nurgle.

Proteus, modello di Land Raider
Proteus corrisponde in italiano a Proteo ed è una divinità marina e profeta della religione greca, figlio di Oceano e Teti, capace di cambiare forma in ogni momento.
Il suo nome allude al "primo nato" e il personaggio è associato ad altri due "vecchi del mare", Nereo e Forco.
Il "primo nato" è perfettamente collegabile al fatto che il Land Raider Proteus fosse il primo modello di Land Raider esistito.

Colchis, pianeta dei Predicatori
Colchis corrisponde in italiano a Colchide. Secondo la mitologia greca, la Colchide era un terra favolosamente ricca, situata alla periferia misteriosa del mondo eroico. Qui nel boschetto sacro al dio della guerra Ares, il re Eete teneva appeso il vello d'oro fino a quando Giasone e gli Argonauti non giunsero nel suo regno con l'intenzione di impadronirsene.

Caliban, pianeta degli Angeli Oscuri, e Prospero, pianeta della Stirpe dei Mille
Caliban e Prospero sono i nomi di due personaggi de La Tempesta di William Shakespeare.
Prospero è il protagonista, mentre Caliban è il principale antagonista.
Caliban ha anche una pronuncia alternativa, Calibaun. che è una parola romana che significa nero. Nero è anche il colore originario degli Angeli Oscuri.

Behemoth, Flotta Alveare Tiranide
Behemoth o Biemot è il nome di una creatura leggendaria biblica, menzionata nel Libro di Giobbe.
Assieme al leviatano e allo Ziz è descritta come la creatura più straordinaria della creazione che vive sulla Terra, imbattibile per tutti tranne che per il suo creatore.

Darnath Lysander, Capitano della Prima Compagnia dei Magli Imperiali
Lysander corrisponde in italiano a Lisandro, ossia ad un generale spartano che guidò la sua città nell'ultima fase della guerra del Peloponneso.

Eldar
Eldar è un nome ebraico che significa "Dio risiede", ma anche, più raramente, un nome norreno che significa "Guerriero che combatte con il fuoco", infatti, Eld vuol dire Fuoco.
Potrebbe anche derivare da Eldar, una categoria di elfi della Terra di Mezzo nei libri di Tolkien.

Lion El’Jonson, Primarca degli Angeli Oscuri
Lionel Johnson era un poeta inglese vissuto nel 19esimo secolo e scrisse un poema chiamato "L'Angelo Oscuro".

Fulgrim, Primarca dei Figli dell'Imperatore
Il nome Fulgrim deriva da Fulgur, che significa folgore o fulgore, ovvero fulmine, lucentezza, splendore...
Il fatto che sia conosciuto come La Fenice e il colore porpora dell'armaturadella Legione deriva dal fatto che si crede che la Fenice fosse l'unico produttore della tinta porpora, un colore talmente raro da essere indossato solo dai nobili.

Perturabo, Primarca dei Guerrieri di Ferro
Aleister Crowley era un occultista del 19esimo secolo e il suo motto era "Frater, Perdurabo", che significa "Fratelli, io resisterò", non molto differente dal motto dei Guerrieri di Ferro "Ferro dentro, ferro fuori". Ciò potrebbe essere stato abbinato al verbo inglese Perturb, che significa perturbare ed esprime ansia, un atteggiamento tipico di Perturabo.

Jaghatai Khan, Primarca delle Furie Bianche
Jaghatai deriva da Chagatai, era il secondo figlio di Genghis Khan. Dalla cultura mongola deriva anche la maggior parte della cultura e delle tattiche delle Furie Bianche.

Leman Russ, Primarca dei Lupi Siderali
Russ può derivare da Rus nell'antica lingua norrena che significa "gli uomini che vogano". In inglese è "the men who row" e sebbene in quel caso row voglia dire vogare, row vuol dire anche chiasso, baccano o azzuffarsi, atteggiamento tipico del Primarca.
Rus è anche il nome di uno dei tre fratelli che portarono alla formazione delle attuali Polonia, Repubblica Ceca e Russia: Lech, Čech e Rus.
Freki e Geri, i due lupi di Leman Russ, hanno lo stesso nome dei lupi del dio Odino.

Rogal Dorn, Primarca dei Magli Imperiali
Rogal probabilmente deriva da una combinazione degli aggettivi royal e regal. Dorn è Stronghold in inglese antico (Roccaforte) ed è anche pugno in gaelico. Questo spiegherebbe sia le tattiche che il nome della Legione.

Konrad Curze, Primarca dei Signori della Notte
Il cognome Curze deriva da Kurtz, un personaggio del romanzo Heart of Darkness di Joseph Conrad, uno dei più grandi romanzi della letteratura inglese. Kurtz era un uomo che era impazzito ed era andato a vivere nel mezzo della giungla africana insieme agli indigeni, praticando rituali tra cui sacrifici umani. Successivamente, da Heart of Darkness venne creato il grande film Apocalypse Now, in cui si ricreava la storia ambientandola però durante la Guerra del Vietnam, con Kurtz come un colonnello con le stesse caratteristiche del personaggio del romanzo. Nel film, Kurtz viene assassinato da Martin Sheen e l'assassina Callidus inviata d assassinare Curze si chiama M'Shen. Prima dell'uccisione, sia Kurtz che Curze accolgono il proprio assassino. Da questo si può capire che l'ispirazione arriva maggiormente dal film che dal romanzo, dato che in Heart of Darkness c'è il tentativo di riportare indietro Kurtz.
Konrad ovviamente deriva dallo scrittore e si nota lo scambio tra la C e la K avvenuta tra nome e cognome.

Sanguinius, Primarca degli Angeli Sanguinari
Sanguinius è una variazione del latino Sanguinis, che significa sangue. è abbastanza ovvio per noi italiani perché la nostra lingua deriva molto dal latino, ma non per l'inglese che è una lingua germanica.

Ferrus Manus, Primarca delle Mani di Ferro
Anche questo nome per noi italiani è molto facile. Ferrus è ferro in latino, mentre Manus è mano in latino.

Angron, Primarca dei Divoratori di Mondi
Angron deriva da angry, ossia arrabbiato in inglese.

Roboute Guilliman, Primarca degli Ultramarine
Sembrerebbe che Roboute Guilliman non abbia chissà quale derivazione perché Rick Priestley ha spiegato che il nome è stato creato affinché suonasse come un rivoluzionario indiano proveniente da qualche colonia francese.

Mortarion, Primarca della Guardia della Morte
Mortarion deriva da mors, che in latino significa morte. La sua falce ovviamente rimanda al Tristo Mietitore, figura chiave della morte.

Magnus il Rosso, Primarca della Stirpe dei Mille
Magnus significa grande in latino e Il Rosso potrebbe derivare da Erik il Rosso, il vichingo che esplorò per la prima volta il Nord America e che venne esiliato dalla Norvegia a seguito di due omicidi. L'essere un vichingo e l'esilio potrebbe essere un collegamento alla cultura norrena e all'odio tra Stirpe dei Mille e Lupi Siderali, ma è solo un'ipotesi.

Horus Lupercal, Primarca dei Lupi della Luna/Figli di Horus
Horus è uno degli dei egizi, figlio di Osiride e Iside. Il suo occhio sinistro venne cavato creando l'Occhio di Horus, simbolo anche della Legione dei Figli di Horus.

Occhio di Horus egizio
Simboli della Legione
Lupercal, il cognome di Horus, è la grotta dove la lupa allattò i fondatori di Roma: Romolo e Remo. Questo si collega al precedente nome della Legione, Lupi della Luna.

Lorgar Aurelian, Primarca dei Predicatori
Lorgar deriva da Logar, una provincia dell'Afghanistan che a sua volta deriva dalla combinazione delle parole Loy (grande) e Ghar (montagna), collegabile a montagne famose in varie religioni e al credo dei Predicatori.
Aurelian deriva dal latino aureum che significa oro.
Il suo soprannome Urizen deriva da un'entità della mitologia di William Blake che è la personificazione del sapere convenzionale e della legge.

Vulkan, Primarca delle Salamandre
Molto semplice, Vulcano è il dio romano del fuoco e dei fabbri. Le Salamandre, invece, sono sempre state associate al fuoco quindi si spiega anche il nome della Legione, della loro cultura e delle loro tattiche.

Corvus Corax, Primarca della Guardia del Corvo
Corvus Corax è il nome scientifico per il Corvo imperiale. Imperiale... non potevano scegliere cosa migliore.

Alpharius e Omegon, Primarchi gemelli della Legione Alfa
Alpharius deriva da Alpha, la prima lettera dell'alfabeto greco, mentre Omegon deriva da Omega, l'ultima lettera dell'alfabeto greco. La Legione Alfa è anche l'ultima delle Legioni di Prima Fondazione.

Chtonia, pianeta dei Lupi della Luna
Chtonia deriva da Ctonia, il nome di tre entità della mitologia greca.

Nostramo, pianeta dei Signori della Notte
Nostramo rappresenta un altro collegamento tra i Signori della Notte e lo scrittore Joseph Conrad, infatti, egli è il creatore di Nostromo, un anti-eroe che muore a causa della sua sete di potere.

Krieg, pianeta degli Squadroni della Morte di Krieg
Krieg vuol dire guerra in tedesco e l'intero reggimento è basato sull'esercito tedesco della Seconda Guerra Mondiale.

Yesugei, braccio desto di Jaghatai Khan
Yesügei Baator Khan (1140 – 1177) è stato un generale e condottiero mongolo, figlio di Bartan Baator, e padre di Gengis Khan.

è sicuro che non abbia detto proprio tutto quello che c'è da dire al riguardo perché l'universo di 40k è un dei più vasti che esistano ed è in continua evoluzione, due dei motivi per cui lo adoro. Comunque ho detto già molte cose e spero che abbiate apprezzato.

9 commenti:

  1. Sly Marbo: Sli è il nomignolo di Stallone, MArbo è l'anagramma di Rambo, infatti è un Cataciano cazzuto e solitario.

    Gabriel Seth: (maestro capitolare dei Supplizianti) Gabriel è il nome di un arcangelo (Gabriele), Seth è il dio del caos nella mitologia egizia.

    Carnarvon: (sommo Cappellano dei Supplizianti) George Herbert V conte di Carnarvon, finanziò gli scavi dove scoprirono la tomba di tomba di Tutankhamon ( e si ricollega all'egitto come Seth).

    RispondiElimina
  2. I nomi di molti Angeli Oscuri sono tratte dalla mitologia di molti popoli semitici nemici degli Israeliti, per questo nella Bibbia sono spesso sinonimo per il Diavolo.
    Eldar è una parola dichiaratamente ispirata a Tolkien perché in Quenya significa "Popolo delle Stelle"

    RispondiElimina
  3. Ultramarine, deriva dal "blu ultramarino" o "blu oltremare" (in inglese proprio "ultramarine blue", un colore molto usato negli affreschi medievali e rinascimentali e associato alla Madonna. Originariamente ricavato da lapislazzuli macinati, si chiama "oltremare" perchè tali pietre provenivano dai porti di egiziani e siriani e quindi dalle terre "oltremare" secondo la definizione medioevale.

    Davide.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per altro, visto che il nomignolo "ultrapuffi" viene proprio dal colore, sarebbe più corretti chiamarli "Ultramadonne". Se il personale gw accenna a buttarvi fuori dal negozio, istruitelo sull'arte rinascimentale italiana, sono sicuro che apprezzerà...

      Davide

      Elimina
  4. Lupercal,deriva da Lupercalia,ossia i Lupercali,che erano festività di febbraio celebrate per proteggere i greggi dai lupi affamati dal periodo invernale.

    RispondiElimina
  5. Sanguinius è ispirato all'arcangelo Michele, il più potente tra gli arcangeli e principe delle shiere celesti, ricordato soprattutto per aver abbattuto Lucifero e averlo scaraventato negli inferi. Inoltre è paragonabile anche a Cristo, in quanto figlio dell'imperatore (Dio) che si sacrifica per la salvezza dell'Imperium (umanità).

    RispondiElimina
  6. Inoltre Leman Russ è palesemente ispirato a Thor.

    RispondiElimina
  7. Molto bello questo articolo sui nomi legati al 40k, potresti farlo anche per il fantasy? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In futuro potrei farlo, anche se prima dovrei aumentare la mia conoscenza di Warhammer Fantasy. Ci sto lavorando ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni fin dall'inizio dei tempi