venerdì 24 gennaio 2014

Games Workshop: licenziamenti in corso


Ho ricevuto informazioni su ciò che sta avvenendo attualmente all'interno di Game Workshop. Sono stati effettuati alcuni licenziamenti di traduttori italiani.


Kila Kuma all'Astropate

volevo fornire informazioni sulla games workshop.
ho saputo da fonti sicure che hanno licenziato vari traduttori in diverse nazioni
e guardando le azioni le loro azioni il 15 gennaio hanno fatto un calo spaventoso
io i miei amici e i traduttori licenziati in italia supponiamo che stiano cercando di riportare tutto in un unica sede in Inghilterra per aver maggior sicurezza.
questo comporterebbe dei rischi anche per i negozi games workshop, invece per i rivenditori nn ci dovrebbero essere problemi



Ora, io non ho conoscenze di economia, finanza, gestione aziendale e cose del genere, quindi non possono venire a dire: "eh, ma se GW facesse così allora andrebbe sicuramente meglio" oppure "è sicuramente per questo motivo che GW ha avuto un calo". Nonostante questo, ho fatto qualche supposizione e secondo me questo calo è dovuto all'uscita delle console Next Gen, specialmente PS4 e Xbox One, in quanto moltissime persone hanno risparmiato durante un intero anno per poter acquistare una console nuova e prendersi uno o più giochi. Effettuando un acquisto di questa mole, anch'io accantonerei per un po' il modellismo, dedicandomi a ciò per cui ho risparmiato. ricordate che è solo una supposizione.

Oltre a questo, so da fonti certe che il White Dwarf italiano vendeva circa 1/20 delle copie rispetto alla Francia e c'erano due alternative:
-Non vendere più il White Dwarf in Italia.
-Venderlo in inglese.
Quello che so io e quello che mi ha detto Kila Kuma si incastrano perfettamente. In entrambi i casi, non avrebbero più avuto bisogno di diversi traduttori.

20 commenti:

  1. Vuoi vedere che i prossimi army book non verranno più tradotti?

    RispondiElimina
  2. Diciamo che pagare 10 modelli del fantasy 40€, quando te ne servono almento 2 scatole per fare una truppa, per non parlare del WD che è diventato un volantino pubblicitario a pagamento abbia inciso molto sulle vendite (e parlo da fan del gioco).

    Infatti dall'altro tuo articolo sul nuovo WD settimanale, noto che sono tornati alla vecchia modalità: ovvero aggiungere missioni e personaggi speciali come in passato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, nel 40k 5 Veterani della guardia risoluta costano 40 €... E considerato che 5 servono a poco, un'unità a piena forza ti viene 80 € per 10 modelli.
      Assurdo

      Elimina
  3. basta tirare le somme per quanto incide il fatturato in lingue non anglofone :) prossimi codex e army book non già stampati e prodotti saranno tutti in inglese e forse i regolamenti pure (cartacei) o magari tradotti digitalmente per ridurre i grossi costi di stampa

    RispondiElimina
  4. La cosa stupida di WD e che è un catalogo di loro miniature... e te lo fanno pagare... ci vuole poco a fare qualcosa di decente e utile che tutti noi prenderemmo volentieri ma ormai la gente e stufa di farsi prendere ingiro.
    Io non credo che il calo sia da attribuire ai videogiochi... è in parte speculazione ( le azioni gw sono passate da 120 a 800 in 10 anni vuoi che nessuno ora voglia vendere le proprie azioni per farci su soldi?) e in parte colpa del disaffeziona mento che la stessa GW ha incentivato negli ultimi anni ... sembra che odi i suoi grandi fan,i giocatori veterani e negozi non ufficiali e gli mette i bastoni fra le ruote continuamente facendo chiudere intere community con azioni legali (pensate solo alla chiusura dei forum ufficiali). La mia impressione e che la GW guardi il resto del mondo con due occhi a forma di dollaro ... esagerati anche per una industria del genere ... MA CI PENSATE CHE FANNO PAGARE L'INGRESSO AL GAMES DAY!!! E COME SE LE INDUSTRIE AUTOMOBILISTICHE FACESSERO PROVARE LE MACCHINE APPENA USCITE A PAGAMENTO !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per l'ingresso al game day ti chiedo, ti sei mai stupito che facciano pagare l'ingresso al motor show? non è forse la stessa cosa? pensi che a loro affittare il posto, organizzare l'evento etc. non costasse nulla?

      Elimina
  5. In effetti credo che abbiano peccato di presunzione.. Io ho sempre amato le miniature GW e tutto Warhammer 40.000 ma gli ultimi prezzi hanno provocato un forte calo dei miei acquisti in questo settore.. basti pensare che un tempo acquistavo tutti i codex ed almeno una miniatura per collezione.. invece ora prendo solo lo stretto necessario, non prendo più miniature "extraesercito" per il gusto di dipingerle, uso colori Tamiya (che compero già per i modellini).. in pratica ho perso fiducia in un mio futuro GW.. idem tanti miei amici.. molti hanno abbandonato WH40K in favore di altri sistemi di gioco, si tengono le miniature che hanno, giochiamo con i vecchi codex, i vecchi regolamenti e via.. Sono anche periodi difficili questi e la GW cosa fa? Aumenta tutto? Fa prezzi folli? Smette di tradurre?
    Poi io l'ho sempre detto, come fa un ragazzino di 15 anni a dire "inizio Warhammer" se la prospettiva è quella di sborsare 100-200€ per un esercito? Io se avessi trovato questi prezzi quando ho iniziato non sarei mai entrato nel mondo GW..
    Hanno sbagliato, hanno creduto di essere degli Dei, hanno fatto i prepotenti, hanno in pratica rotto i coglioni a tutti e fatto prezzi folli mettendo in primis il profitto (trasformando WD in un volantino pubblicitario a pagamento) trascurando la base di questo hobby: gli hobbisti con il coinvolgimento della loro passione e della loro fantasia..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io e mio fratello prendevamo i Codex solo per leggerli e qualche miniatura non del nostro esercito per la bellezza di dipingerla. Ora non più.

      Elimina
  6. Questa notizia non mi stupisce. Pur amando MOLTO Warhammer (infatti continuo a guardare le nuove uscite) ho smesso di giocarci da qualche anno. Come consumatore, l'unico potere che ho è di non comprare i loro prodotti, perchè non mi andavano parecchie cose: WD ridotto ad un mero catalogo, prezzi sempre più alti ed in alcuni casi assurdi (es. 40 euro per 10 streghe elfe oscure? Seriamente?), regole stupide che finivano per rovinare il gioco, pochissimo playtest.

    RispondiElimina
  7. Gw ha applicato ormai da più di dieci anni una politica di valorizzazione (aumento dei prezzi al consumo) dei propri modelli radicalmente riducendo costi produzione; creazione di una catena del valore molto corta che obbliga quasi il rapporto tra consumatore e gw marginalizzando il ruolo degli anelli Intermedi (prima di tutto I rivenditori ora I traduttori). La politica aziendale è sempre la stessa di ieri quindi: molto aggressiva e basata sulla loro posizione di monopolio. In quest'ottica è da capire come l'Italia sia un paese marginale nel loro business. I codex rimaranno tradotti -troppo importanti per creare domanda di miniature) ma l'Italia sarà sempre più governata in remoto dal Nottingham spingendo su vendita online e franchising. Michele f. Fontefrancesco. Durham University.

    RispondiElimina
  8. Credo anch'io che almeno i codex verranno tradotti.. in effetti la prima cosa che ho pensato è stata "se non traducono più i codex smetto di comprarli e con loro le miniature.." e come me immagino abbiano pensato la stessa cosa in molti.. purtroppo visto gli ultimi tempi della GW non sono sicuro che sappiano gestire bene il mercato nel nostro paese.. un esempio è stato il dare i diritti per la pubblicazione dei romanzi senza coordinarsi con la casa editrice (non c'era nessuna pubblicità sul WD o nei negozi.. io ho scoperto il primo libro della saga di Horus per caso..), quindi, come fai a comprare una cosa se non sai che esiste? In più avete notato quanta poca gente frequenta i negozi ufficiali GW rispetto a qualche anno fa?

    RispondiElimina
  9. allora per tutti gli errori che fanno nel tradurre il codex ci poteva anche stare se fosse stato un discorso di qualità, per il fatto del white dwarf,c'è tradurre 100 pagine lo fai in un giorno se devi fare quello come lavoro, massimo due. di traduttori gliene bastano 2 uno per i white dwarf e uno per i codex.

    RispondiElimina
  10. Secondo me in futuro la GW pubblicherà i codex, libri dell'esercito e regolamento in inglese per ridurre i costi. Sempre parlando di GW avete letto su Faeit212 che la Games Workshop Germany ha fatto uno shut down! Ne parla un blog tedesco di questa cosa. Questo mi preoccupa! In Germania questo hobby è più diffuso che in Italia! Manca solo che anche la GW Italy faccia shut down! Spero però che sia una voce infondata di corridoio.

    RispondiElimina
  11. Nel caso smettano di tradurre xodex e regolamenti chiuderanno baracca e burattini. Semplicissimo. Se hanno cominciato a tradurre era per espandere le vendite e se smettono lo riducono, il che non va a braccetto con il loro bisogno di guadagno. Le azionò hanno perso perché si vende quando ci è crisi ed il valore delle azioni è più alto di quando le si è comprate, semplicisticamente. Cosi è stato, non è un problema reale visto che l economia è fluttuazione. Vedano di migliorare il rapporto con il consumatore, se tengono ad avere clienti. Ci vuole un attimo per trovare giochi alternativi, per loro invece perdere tutto è ugualmente rapido

    RispondiElimina
  12. La crisi morde e ha colpito forte alla GW. Dopo la pubblicazione del prospetto di metà anno e il crollo delle azioni del 25% si procede al drastico ridimensionamento. Non abbasseranno i prezzi ma ridurranno ancor di più i costi di produzione e si ritirano dai mercati poco redditizi come Itali, Spagna e Germania. Diverrà un prodotto ancor più di nicchia come agli albori molto costoso e non localizzato. Parlo da fan ed è veramente triste vedere una tale capitolazione dovuto anche alla crisi ma soprattutto alla DEVASTANTE gestione fegli ultimi anni.
    Mi piacerebbe avere ancora lo stesso entusiasmo giovanile di Nicholas e gridare grazie per il letame gratuito mentre piove merda, ma c'ho un'età e con quella si diventa più cinici.. o realisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido.. purtroppo anche io ho perso quell' entusiasmo degli anni passati.. anzi, sarebbe più corretto dire "mi hanno fatto perdere l'entusiasmo..".. La GW al momento ha quasi il monopolio nel settore dei giochi da tavolo di fantascienza.. non ci sono più quelle alternative come "Warzone" (che per la cronaca fu acquistata dalla GW che ne interruppe la produzione..) tradotte in italiano, con una certa reperibilità e varietà delle miniature ed un BG accattivante.. Purtroppo la GW ha sottovalutato le conseguenze delle loro decisioni di marketing.. ha ritenuto di poter spremere i suoi clienti confidando nel fatto di essere una parte importante nella vita degli hobbisti.. purtroppo per loro i vecchi affezionati come noi hanno sofferto la "perdita di anima" della GW (sfido chiunque a non rimpiangere i bei tempi in cui la fantasia e la creatività regnavano fra le pagine di WD..), i nuovi clienti invece sono più selettivi di quanto non lo eravamo noi.. con i prezzi di ora si acquista pensando alla loro utilità di gioco per i propri eserciti, prima oltre a portare avanti la tua armata compravi anche miniature "extra" semplicemente perché ti piacevano e per il solo gusto di dipingere.. prendevi codex e supplementi anche solo per il piacere di leggerli ed ampliare le proprie conoscenze del BG ed a volte ti facevi un piccolo distaccamento perché quel codex ti era piaciuto molto.. ora come fai a fare questo? Bello il Bibliotecario ma col cavolo che spendo 25€ per la sola voglia di dipingerlo.. bello il Cappellano in plastica ma 70€ perché te lo vendono solo con Squadra Comando e Razorback?? Col cavolo! Io sono passato dal prendere 4-5 miniature al mese a 1 ogni due mesi salvo il caso di uscite del mio esercito..
      White Dwarf poi.. da quando hanno chiuso la redazione italiana e l'hanno trasformato nel volantino pubblicitario nin ho più rinnovato l'abbonamento perché di mese in mese ero indeciso se prenderlo ancora o meno..
      Ora però possiamo solo accettare questo peggioramento del nostro hobby e basta..

      Elimina
  13. La verità è che la GW non sa tenersi i clienti... Voglio dire, l'aumento dei prezzi fa infuriare, ma se ti piace il gioco chiudi un occhio (o anche due) ma che mi dite dei nuovi codex ? Io gioco space marine o meglio Imperium in generale, ma uso un'armata principale di Ultramarines; solo a vedere il nuovo codex avrei fatto una strage (non è cambiato niente, neanche le immagini sul libro, e il poco che è cambiato è peggiorato).
    Per non parlare del lavoro che hanno fatto con i veterani della guerra tiranide, chi ha visto quei veterani mi comprenderà

    RispondiElimina
  14. Con gli attuali prezzi è impossibile sia cominciare a giocare ( manca perfino un gioco decente di schermaglia) , sia comprare miniature per il puro gusto di collezionarle o dipingerle . Non sono d'accordo sul fatto che non ci siano alternative di mercato in quanto ne stanno fiorendo moltissime a prezzi decisamente più ragionevoli e ci sono moltissimi regolamenti utilizzabili magari con miniature di terze parti.
    Quanto alle ultime uscite delle console, è proprio ( scusatemi se lo dico ) un ' idea assurda.

    La realtà è che tutti stanno aspettando un calo dei prezzi, o comprano usato , o colorano miniature vecchie mai colorate, insomma tutti fanno melina in attesa di prezzi più ragionevoli, che arriveranno indubbiamente se la tendenza finanziaria della ditta è questa. . Se aggiungiamo la cronica ormai mancanza di videogiochi decenti ( che hanno sempre fatto pubblicità non gratis, ma fornendo pure pecunia sottoforma di diritti ) , si può affermare senza ombra di dubbio che la gestione finanziaria della ditta sia stata degna di Cecchi Gori.
    Quanto al regolamento e i modelli , io personalmente sono convinto che a parte qualche passo falso ( es Escalation , non è tutto da buttare, ma ha dei bachi evidentissimi ; i supplementi sono veramente troppo cari; i centurion sono bruttissimi ) il gioco sia molto migliorato ( nella 5° edizione , o si andava di trasporti o ciao , ricordiamolo ; alcune nuove miniature sono veramente belle ) , ma se poi per partire con una nuova armata da 1500 punti ( quindi niente di che ) ci vogliono 600 euro ( vedi ultimi articoli di Blood of Kittens; in Italia in genere è un 20% in più) , dove si spera di arrivare? Direi che l' argomento che i prezzi sono frutto di libero mercato e quindi non criticabili , non tiene più un cavolo in quanto il dissesto finanziario della ditta di Notthingham altro non fa che rendere evidente che le scelte fatte finora sono decisamente sbagliate.
    Dal semplice confronto con le altre ditte produttrici si fa presto a vedere come i prezzi siano veramente non giustificabili in alcun modo che non sia il semplice guadagno. Ma alla fine , passato il segno , l' acquirente non compra più , in quanto il bene non è di prima necessità. In altri temini ormai sempre più gente gioca proxy e conversioni. E sinceramente chi può criticare???

    Tutte le ditte di prodotti non essenziali tra l' altro ormai hanno una fascia bassa di prodotti in quanto in tempi di crisi , o vieni incontro al cliente, o ciao . Qui no , quindi ciao ; triste ma vero.

    RispondiElimina
  15. Bò io sono un vecchio giocatore di warhammer sia fantasy che 40k e continuo a giocare anzi ho infettato anche mio figlio. Nella nostra zona si aggiungono giocatori nuovi e se ne perde anche qualcuno vecchio come è natura delle cose. Argomento prezzi anche a me piacerebbe pagare meno e comprare più,ma poi che ci fai se non riesci a colorare e giocare,ammucchi? Per una lista bastano e avanzano 300 euro e non 600 poi se vuoi li spendi ma non è indispensabile. I bimbi non riescono ad iniziare per i costi???? Ma avete mai provato ad iniziare yughi o magic? Si spende meno?? Non credo proprio. Comunque per i costi ci sono gli sconti,il mercato dell'usato e internet vedrete aiutano un bel pò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come fai a spenderne 300?
      ecco un esempio di armata " giocabile". Anche convertendo , sono troppi soldi.
      euro punti n° tot euro tot punti
      Tattica 35 165 3 105 495
      rhino 29 35 3 87 105
      personaggio 15 190 1 15 190
      terminator assalto 36 225 1 36 225
      moto ( e 2 armi) 11.5 25 6 69 150
      Stormraven 66 205 1 66 205
      Land Raider 60 240 1 60 240
      0 0
      438 1610
      sc 10% 394.2
      Sei sempre sui 400 anche contando un diffuso sconto 10 .

      Guarda che io di armate , tra dipinte e sullo scaffale, le ho quasi tutte , e ci ho lasciato giù un patrimonio , fino all' anno scorso. Ma adesso o abbassano , o compro solo usato.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni fin dall'inizio dei tempi