mercoledì 20 agosto 2014

Warhammer 40.000 e Fantasy: due universi collegati


Games Workshop non ha mai confermato ufficialmente una connessione tra l'universo di Warhammer Fantasy e quello di Warhammer 40.000, ma negli anni ci sono stati diversi collegamenti visibili in libri di ogni genere, da tomi di background a racconti brevi. In questo articolo troverete tutti i collegamenti tra i due universi, ma anche numerose teorie.


Liber Chaotica di Khorne

Il Liber Chaotica è sicuramente uno dei libri più importanti se vogliamo affrontare questo argomento. Viene scritto dal punto di vista di un semplice studioso dell'Impero di Warhammer Fantasy, chiamato Richter Kless. Con questa premessa, sembra che il libro debba parlare esclusivamente del Caos in Warhammer Fantasy, ma non è così. Richter Kless è perseguitato da numerosi sogni riguardanti il Caos, perciò raffigura e descrive tutto ciò che gli appare in sogno. Queste raffigurazioni riguardano proprio Warhammer 40.000 e le Legioni di Space Marine del Caos.



La didascalia a sinistra dice: "Chi sono questi guerrieri in armatura che perseguitano ogni mio momento di veglia?"


Qui Richter chiama i guerrieri in armatura palesemente Astartes.



Tutto ciò viene riportato nel libro di Khorne, il quale include altre informazioni molto interessanti, ossia i sogni di Richter Kless riguardanti le Crociate Nere di Abaddon. Richter probabilmente comprende una versione distorta del nome Abaddon, infatti lo chiama Abandoned One, ovvero L'Abbandonato.
La data delle Crociate, sebbene non venga citata in questo libro, è abbastanza precisa, infatti, la 1a Crociata Nera si verifica nel 781.M31 e qui viene detto:

Per quattrocento anni e anche di più, l'Occhio dormirà. Verrà supposto che coloro che stanno al suo interno si siano uccisi a vicenda e siano diventati poco più che barbari, lottando e artigliandosi sui mondi sui quali si sono arenati. Queste supposizioni si riveleranno sbagliate e il prezzo sarà caro.

Successivamente si parla di Guardiani dell'Imperium, Astartes e Preti delle Macchine, ma soprattutto del fatto che l'Abandoned One ottiene l'arma Drachn'nyen.
Nei racconti di altre Crociate Nere, si parla di Cadia (qui detta Cadium) e di altri pianeti vicino all'Occhio del Terrore come Belis Corona e Nemesis Tessera, ma vengono anche nominati famosi Principi Demoni come Doombreed e Angron. Al posto della 13a Crociata Nera si parla dell'invasione di Armageddon, motivo per cui viene nominato Angron.
All'interno del Liber Chaotica si trovano lettere risalenti al 2518, quindi si può ipotizzare che all'epoca non si fosse ancora verificata la 13a Crociata Nera nel 40.000.

Ci sono anche alcuni nomi di Capitoli/Legioni di Space Marine, ma con nomi leggermente diversi.
I Guerrieri di Ferro non sono gli Iron Warriors, ma i Warriors of Iron.
Le Mani di Ferro sono le Iron Hands, ma gli Iron Handed.
I Lupi Siderali non sono gli Space Wolves, ma i Lupine Warriors.
I Cavalieri Grigi non sono i Grey Knights, ma i Knights in Grey.
I Divoratori di Mondi, nella sezione in cui vengono descritti i Berserker di Khorne, vengono chiamati sia con il normale nome World Eaters, sia con il nome Eaters of Worlds.

La Spada a Catena


Sempre nel Liber Chaotica di Khorne c'è una Spada a Catena trovata nel Vecchio Mondo. Questa è appartenuta a Kolchis Mano Rossa, ma Richter dice di aver visto spade simili nelle mani di almeno altri tre guerrieri. Trova anche curioso il fatto che queste spade siano quasi esclusivamente possedute da guerrieri di Khorne.
La stessa Spada a Catena è visibile in Realms of Chaos - Slaves to Darkness.

I Pretoriani del Dio del Piacere

Nel Liber Chaotica di Slaanesh, non si parla di Figli dell'Imperatore o altre Bande da Guerra dedicate a questo Dio, ma di Pretoriani del Dio del Piacere.



Nonostante non vengano nominati esplicitamente i Figli dell'Imperatore, viene raccontata la loro caduta, secondo la quale la loro ricerca della perfezione li ha portati alla corruzione e alla depravazione, oltre a trovare piacere sono nei forti rumori e nei combattimenti sanguinosi, un evidente collegamento ai Marine Distorsori.

Lucius L'Eterno


Richter Kless non ha solo nominato personaggi famosi come Abaddon o Angron, ma è riuscito pure a vedere Lucius in una delle sue visioni. Lo vedete raffigurato qua sopra.
La possibilità che sia un altro personaggio viene del tutto cancellata da una delle didascalie che accompagna la sua raffigurazione, la quale descrive la tipica armatura di Lucius.

La sua armatura si contorce con i volti delle sue vittime. Giuro di aver visto per un attimo il mio turbinare nella massa di anime torturate.

La Caduta degli Eldar e gli Eldar Oscuri

Nel Liber Chaotica di Slaanesh non si parla solo di Space Marine del Caos per quanto riguarda il 40.000, ma anche di Eldar. Richter li descrive come molto simili agli Asur, ma molto più potenti di loro e non provenienti dal suo mondo.
Oltre a questo, Richter non dice Eldar, ma Elder, inoltre vede gli Antichi, ma non nomina alcuna somiglianza con gli Uomini Lucertola.
La nascita di Slaanesh viene proprio descritta come la Caduta degli Eldar

Dopo la nascita di Slaanesh, vengono mostrate raffigurazioni di alcuni Eldar Oscuri.


Liber Chaotica di Tzeentch

Mentre nel Liber Chaotica di Nurgle non appare nulla riguardante Warhammer 40.000, in quello di Tzeentch compaiono solo alcune immagini di Space Marine del Caos di Tzeentch (non Stirpe dei Mille) e di altri servi mortali con protesi bioniche.

L'Occhio del Terrore nel Fantasy

L'Occhio del Terrore non esiste solo in Warhammer 40.000, ma anche in Warhammer Fantasy. Nel Libro degli Eserciti dei Demoni del Caos di 8a Edizione potete vedere la mappa dei regni del Caos. Guardando in alto a destra, vicino ai domini di Khorne, ecco che spunta l'Occhio del Terrore.


La Visione di Kaldor Draigo

Per una volta, trovo utile l'intera esistenza di Kaldor Draigo.
Kaldor Draigo: Knight of Titan è un racconto di 1000 parole compreso tra le uscite del Calendario dell'Avvento 2013 ed è proprio il finale a lasciare perplessi.

Vedo un vecchio mondo oltre il prossimo orizzonte - un mondo che probabilmente non c'è mai stato, dove la stregoneria soffiava negli stessi venti e un autoproclamato dio-re era tutto ciò che si opponeva ai Poteri Perniciosi.
Forse potrò trovare la risposta lì, se la potrò trovare.

Successivamente, Draigo affronta le tempeste del Warp per avventurarsi da solo in quel mondo.
Il dio-re è ovviamente Sigmar mentre la stregoneria che soffia negli stessi venti è un altro modo per definire i Venti della Magia.
Draigo si sarà veramente avventurato nel mondo di Warhammer Fantasy?

Teoria su Sigmar, il Primarca Perduto

Sebbene ci siano molte voci riguardanti Sigmar e il fatto che sia uno dei due Primarchi Perduti, posso assicurarvi che non lo è.
E' grande e grosso, abile nel comando e un grande guerriero, ma nei libri Black Library viene esplicitamente detto che Sigmar è figlio di umani nati a loro volta nel Vecchio Mondo.
Mi dispiace, ma niente Primarca Sigmar.

Teoria sulla scomparsa degli Antichi

Se diamo per certo che i due universi siano collegati, possiamo ipotizzare che la scomparsa degli Antichi dall'universo di Warhammer Fantasy sia avvenuta prima della Guerra nei Cieli tra Antichi e C'tan.

1. Gli Antichi sono nell'universo di Warhammer Fantasy.
2. Gli Antichi se ne vanno e lasciano gli Uomini Lucertola.
3. Si verifica la Guerra nei Cieli.
4. Gli antichi si estinguono.
5. Gli Antichi non tornano più dagli Uomini Lucertola.

Dato che gli Antichi scompaiono dalla Lustria tra il -5600 e il -4500, possiamo dire che tra i due universi ci sia una grossa distorsione temporale, come quelle che avvengono tra il piano materiale e il Warp.

Questo è sicuramente un collegamento più forzato rispetto ad altri.

L'esistenza di più dimensioni

Qualcuno potrebbe dire: "Nessuno ha mai detto che esistano più dimensioni oltre a Warp e piano materiale".
Sbagliato.
La descrizione delle Chymere contenuta nel Codex Eldar Oscuri di 5a Edizione dice le seguenti parole:

Le bestie del Warp chiamate Chymere sono la prova vivente dell'abilità di un Soggiogatore nella caccia agli spiriti. Queste fiere dimorano infatti nella dimensione caotica nota con il nome di Empireo, generata dalla stessa materia del mondo dei Demoni.

Anche questo è abbastanza forzato e probabilmente scritto senza neanche suggerire intenzionalmente un collegamento, ma trova comunque il suo spazio.

Teoria della Grande Mandibola

Un'altra interessante teoria, seppur forzatissima, è il collegamento tra la Grande Mandibola e i Tiranidi. Alcuni dicono che la Grande Mandibola non sia altro che un Tiranide schiantatosi nelle terre degli Ogri. La teoria viene supportata dalla possibilità che la Mente Alveare abbia potuto influenzare gli Ogri con un desiderio continuo di cibo e dal fatto che gli unici organismi ad essere sopravvissuti, oltre agli Ogri, siano stati dei piccoli insetti.
In realtà questa teoria è facilmente smontabile. Questa estinzione di massa è paragonabile alla teoria dell'asteroide riguardante l'estinzione dei dinosauri. L'asteroide estinse moltissime forme di vita, ma non tutte.
Inoltre, va bene non estinguere gli insetti, ma perché avrebbero dovuto risparmiare anche qualche Ogre? Non sapevano ancora di poter influenzare facilmente la mente degli Ogri.
Complessivamente, la Teoria della Grande Mandibola è facilmente scartabile.

Realms of Chaos

Ormai questi libri non sono minimamente contemplabili nel canone di entrambi gli universi, ma, nonostante questo, è bene dire che al tempo le regole dei due Realms of Chaos fornivano collegamenti molto curiosi.
In Realms of Chaos - Slaves to Darkness, erano presenti dei doni del Caos da dare come ricompensa ai propri personaggi del Gioco di Ruolo di Warhammer Fantasy. Tra i Doni di Khorne era presente una categoria chiamata Technology, grazie al quale il proprio Campione otteneva un'arma misteriosa, arcana e dalle munizioni infinite. Queste erano le scelte disponibili:

  • Pistola Automatica
  • Fucile a Pompa
  • Fucile a Canne Mozze
  • Pistola Stub
  • Fucile Automatico
  • Fucile Laser
  • Pistola Requiem
  • Fucile Gravitonico
  • Pistola Lanciafiamme
  • Pistola Plasma
  • Requiem
  • Lanciafiamme
  • Pistola Shuriken
  • Catapulta Shuriken
  • Spada a Catena
  • Ascia Potenziata
  • Fucile Termico
  • Spada Potenziata
  • Pistola Stub Pesante
  • Fucile Plasma
  • Maglio Potenziato
  • Requiem Pesante
  • Lanciamissili
  • Cannone Automatico
  • Multilaser
  • Cannone D
  • Raggio Convertitore (all'epoca si chiamava solo Raggio)
  • Laser Jokaero
  • Pistola ad Aghi Jokaero
  • Lanciafiamme Jokaero
  • Multitermico
  • Fucile Plasma Pesante
  • Cannone Laser
In una seconda tabella venivano aggiunti anche i seguenti oggetti:
  • Pistola Antica
  • Spada Psionica
  • Bastone Psionico
  • Webber
  • Webber Pesante
  • Pistola ad Aghi
  • Disgregatore Neurale
  • Moschetto

Teorie sul metodo di collegamento tra universi

I fan hanno sempre cercato di dare una spiegazione a tutto, infatti sono state create numerose teorie riguardo al collegamento tra Fantasy e 40.000. Molte sono seguite da pochissime persone, ma sono cinque quelle predilette.

1. il mondo di Warhammer Fantasy è la Terra prima di Warhammer 40.000

Completamente da escludere. Il passato di Warhammer 40.000 corrisponde al nostro, non a quello di Warhammer Fantasy. Più volte vengono nominati continenti o città con nomi molto simili a quelli di adesso, ma che ovviamente hanno subito cambiamenti con il passare degli anni. Spesso si parla anche di quadri e libri risalenti al nostro passato. Ad esempio, il Primarca Roboute Guilliman aveva una copia di Amleto nella sua libreria.
Il mondo di Warhammer è geograficamente simile alla Terra, ma non condivide nulla a livello storico.

2. Il mondo di Warhammer Fantasy è un pianeta nell'Occhio del Terrore

Sui pianeti posizionati nell'Occhio del Terrore, i Demoni vagano liberamente, il tempo non scorre come dovrebbe e non c'è sicuramente possibilità di vita per civiltà normali. Di sicuro non sarebbe mai stato possibile lo sviluppo dell'intero pianeta di Warhammer Fantasy all'interno dell'Occhio. Cadia è già un pianeta costantemente in pericolo ed è solo vicino all'Occhio, figuriamoci se fosse dentro.
A volte la teoria viene supportata dicendo che il mondo di Warhammer Fantasy ha una certa schermatura contro i pericoli del Warp, però a questo punto potremmo inventarci qualsiasi cosa per avere ragione.

3. Il mondo di Warhammer Fantasy è posizionato in una distorsione spazio-temporale dell'universo di Warhammer 40.000

Non ci sono né prove a favore né a sfavore, quindi non si può dire nulla al riguardo.

4. Warhammer Fantasy e 40.000 sono ambientati in due universi paralleli collegati dal Warp

Anche questa non ha vere prove a favore o a sfavore, ma è sicuramente più realistica rispetto alle distorsioni spazio-temporali.

5. L'universo di Warhammer 40.000 è un microcosmo dentro a una bottiglia nell'ufficio di uno studioso dell'Impero

Una teoria fantasiosa, secondo la quale gli Orki sarebbero i funghi formatisi all'interno della bottiglia e i Tiranidi sarebbero gli insetti che entrano tramite il collo della bottiglia. Facendo anche finta che questa teoria sia vera... che diavolo di insetti hanno ad Altdorf?!

Conclusione

Si conclude così questo articolo sul collegamenti tra Warhammer Fantasy e 40.000. Agli albori di entrambi i sistemi, i collegamenti erano palesi e rispecchiati addirittura nelle regole, ma più recentemente abbiamo visto un calo enorme di questi indizi. L'ultimo decennio ha riservato una nuova crescita di collegamenti, tramite l'edizione completa del Liber Chaotica nel 2006 e la visione di Kaldor Draigo in un racconto breve di fine 2013.
Per questo motivo, sappiamo che i due universi sono collegati, ma non sappiamo ancora come.
Molto probabilmente non lo sapremo mai.

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Ho trovato l'articolo INTERESSANTISSIMO

      Elimina
  2. Sono contento che ti sia piaciuto.
    Liber Chaotica non è più in produzione, ma potresti trovarlo usato, anche se a prezzi altissimi perché è un libro da collezione.

    RispondiElimina
  3. Un articolo veramente interessante, grazie per averlo scritto. Divessi scegliere una teoria direi la 4, il warp funge bene da soluzione universale :) ma in realtà spero non si sappia mai, mi rovinerebbe la fantasia.

    RispondiElimina
  4. Ebbravo.
    Ti aggiungo/correggo un paio di cose.
    Nelle lucertole e flrse anche nel manuale base viene più volte ribadito che gli antichi hanno modificato l'orbita del pianeta perché aveva peculiarità uniche per i viaggi spaziotempo.
    Potrebbero essersene andati per salvaguardarlo dagli ctan.
    Nagash potrebbe essere uno ctan (incarnato in un umano), sia per i poteri che ha sia per lo stile simile tra necron e khemri.
    Nel centro di marte c'è lo ctan che in teoria è rappresentato a forma di drago e prima degli antichi il mondo di whf era dominato dai draghi.
    Sigmar potrebbe essere un primarca con una storia di adozione simile a klark kent.
    Valten (ora rimosso dal bg dato che sono stati annullati 10 anni di campagne che lo avevano portato avanti) quando veniva sconfitto in cac testava la D e poteva tornare in vita (non so bene ma sec me era una regola del 40k). Quando è morto ucciso da un assassino skaven il suo corpo è scomparso e in cielo si è vista la cometa di sigmar (vedi sotto). Quindi se non era un primarca era cmq un astartes importante.
    La cometa a due code che periodicamente appare in realtà sono gli sfiati dei motori delle navi imperiali che si avvicinano al pianeta, ad esempio per recuperare valten. Nel bg dell'astra militarum inoltre si citano pianeti dell'imperium in stato evolutivo medievale, tenuti segreti per ovvi motivi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jasper, quello della cometa a due code è fighissimo, non ci avrei mai pensato!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni fin dall'inizio dei tempi