martedì 18 ottobre 2016

Misteri di Warhammer: I primi Gran Maestri dei Cavalieri Grigi

Uno dei più grandi misteri dei Cavalieri Grigi è l'identità dei primi otto Gran Maestri. Conosciamo tre nomi, ma in realtà questi furono nuovi nomi con cui si fecero chiamare, non sono quelli ricevuti alla nascita. Sebbene sia ancora impossibile dire con certezza chi siano, un'interessante teoria tira in ballo i simboli delle confraternite.


Cosa sappiamo di preciso sui primi otto Gran Maestri? Durante il romanzo Pandorax, Abaddon rivela la provenienza di due Gran Maestri: uno è un Ultramarine, mentre l'altro è un fratello di un tempo, quindi un Lupo della Luna/Figlio di Horus. Questa rivelazione avviene durante un discorso tra lui ed Epimetheus, uno degli otto rimasto in stasi per diecimila anni e poi risvegliatosi durante l'attacco su Pandorax. Epimetheus era un Angelo Oscuro, quindi conosciamo già la provenienza di tre su otto.
Con il romanzo The Emperor's Gift, invece, scopriamo il nome del primo Gran Maestro dell'8° Confraternita: Khyron. Questo nome è molto curioso perché assomiglia a Chiroptera, la parola greca usata per identificare l'ordine tassonomico a cui appartengono i pipistrelli. Questa somiglianza tra i due termini ha fatto subito pensare a Signori della Notte come origine dell'ottavo Gran Maestro.
Ma passiamo ai simboli, parleremo di nuovo di Khyron in seguito.

Sebbene possa risultare ovvio, vi avviso comunque della presenza di alcuni spoiler riguardanti The Horus Heresy, quindi continuate a vostro rischio e pericolo. Non sono molti, ma la scoperta di uno in particolare tra questi potrebbe darvi molto fastidio nel caso stiate leggendo o vogliate leggere Vengeful Spirit.

1° Confraternita


Abaddon conferma la presenza di un Ultramarine all'interno dei primi otto Gran Maestri e qui vedete solo il primo esempio di come i simboli delle Confraternite assomiglino a delle versioni stilizzate delle icone delle Legioni.
Per ora l'unico Ultramarine tra i Cavalieri Erranti è Tylos Rubio ed è pure un personaggio famoso per chiunque legga la serie di romanzi. Come se non bastasse, è uno psionico. Ribadendo il concetto, non possiamo ancora essere sicuri che sia Tylos Rubio, ma ci sono buone probabilità.

2° Confraternita


Devo veramente spiegarvelo?

No, infatti. Anche per i Divoratori di Mondi abbiamo un solo membro, ovvero Macer Varren, ex-Capitano della 12° Compagnia. Anch'egli tra i primi membri dei Cavalieri Erranti.

3° Confraternita


Questo è un po' più problematico perché non c'è ancora nessun membro dei Cavalieri Erranti proveniente dalla Legione Alfa. Dovremo aspettare prima di dare un possibile nome al quarto Gran Maestro.

4° Confraternita


Qui, invece, torniamo ad avere un possibile candidato. Ares Voitek, un Padre del Ferro. Viene ferito gravemente durante la missione sulla Spirito Vendicativo e messo in coma indotto, ma è ancora vivo ed è pure uno dei Cavalieri Erranti a spiccare maggiormente durante il romanzo Vengeful Spirit.

5° Confraternita


Diciamo che qui ci sono meno cose da teorizzare, anzi, qui abbiamo una sorta di conferma. Epimetheus arrivava dagli Angeli Oscuri e fu il primo Gran Maestro della 5° Confraternita. Appare evidente la somiglianza tra il simbolo della spada alata degli Angeli Oscuri e le tre spade incrociate nel simbolo della Confraternita. In sostanza, questa è una grande prova a favore di questa teoria che collega i simboli di Confraternite e Legioni.
Però chi è Epimetheus, dato che questi nomi sono titoli conferiti successivamente? L'unico membro degli Angeli Oscuri attualmente (nel materiale di Horus Heresy) presente nei Cavalieri Erranti è il Predatore Nemeo. Presentato nelle regole e nella stria di Horus Heresy Book VI - Retribution, il Predatore Nemeo viene assoldato da Garro e il mistero sulla sua Legione di provenienza viene presto svelato proprio nella pagina dove avviene il suo reclutamento. E' un Angelo Oscuro e magari potrebbe essere il vero nome di Epimetheus. C'è solo un piccolo dettaglio che sembra smentire il collegamento: Epimetheus è uno psionico, mentre il Predatore Nemeo non ha ancora mostrato alcun potere. Potrebbe essere uno psionico represso come lo sono stati per un po' di tempo Sevatar e Typhus, ma magari potrebbe semplicemente non essere psionicamente dotato.

6° Confraternita


Sebbene questa teoria sia nata collegando il simbolo della 6° Confraternita con quello degli Angeli Sanguinari, secondo me è più appropriato il simbolo della Guardia del Corvo. Ciò che lo fa sembrare sicuramente più evidente è il cerchio con il teschio a cui si può affiancare la testa del corvo, dettaglio che invece non si può affiancare a nulla se paragonato con la goccia di sangue alata.
Qui la storia si fa triste perché c'erano due membri dei Cavalieri Erranti provenienti dalla Guardia del Corvo. Uno è morto e l'altro è scomparso su Marte. Il disperso si chiama Dravian Klayde e Malcador lo crede morto. Magari ritorna, ma probabilmente no.

7° Confraternita


Perché con questo simbolo non c'è alcun collegamento? Perché uno degli otto è certamente un Lupo della Luna/Figlio di Horus. Conoscendo la provenienza dell'ottavo (continuate a leggere e vedrete), si va semplicemente per esclusione. Non è neanche poi così difficile dare un motivo all'assenza di un simbolo collegabile, dato che il simbolo di un lupo è difficile da stilizzare ulteriormente e di certo non avrebbero mai usato l'Occhio di Horus.
Resta da capire chi sia l'individuo in questione. Tre Lupi della Luna sono entrati a far parte dei Cavalieri Erranti:
Garviel Loken
Severian
Iacton Qruze

Cruze muore durante la missione sulla Spirito Vendicativo, quindi per ora rimangono solo due candidati. Sebbene Loken sia un personaggio immensamente più famoso, Severian è un potente psionico ed è addirittura colui che, usando i propri poteri, diede a Malcador i venti nomi degli astartes che Garro avrebbe dovuto reclutare.
Resta comunque il dubbio, quindi dobbiamo aspettare ulteriori sviluppi.

8° Confraternita


Oltre al teschio centrale, la forma delle ali stilizzate con una linea verticale assomiglia allo stesso metodo usato per il simbolo della Guardia del Corvo. Come spiegato prima, il primo Gran Maestro dell'8° Confraternita fu Khyron e sembra possa essere un Signore della Notte.
Più recentemente, questo "sembra possa essere" è diventato un semplice "è". Perché?
Perché Laurie Goulding (il capoccia che gestisce tutto ciò che riguarda l'Eresia), discutendo di questa teoria si è lasciato scappare qualcosa.
Nello specifico si parlava brevemente di Omegon e Goulding scrisse "tenete conto che il 99% dei Signori della Notte non sa che Omegon sia il gemello di Alpharius.". Un utente chiese se Goulding avesse scritto per sbaglio Signori della Notte al posto di Legione Alfa. Goulding, cogliendo il suo errore, rispose: "Errore mio! E' perché avete tutti iniziato a parlare di Khyron...".

Ed ecco che Goulding ci fornisce la conferma. Khyron era un Signore della Notte, ma anche qui rimane il dubbio sulla sua vera identità. Certe ipotesi collegano Khyron a Sevatar, il famoso Primo Capitano dei Signori della Notte. Questa ipotesi si fonda sul fatto che Khyron sia stato nominato per la prima volta nel romanzo The Emperor's Gift, scritto da Aaron Dembski-Bowden, lo stesso autore della trilogia dei Signori della Notte e di tutto ciò che riguarda Sevatar. Di per sé non è una gran prova, ma in The Emperor's Gift Bowden pone una particolare attenzione su Khyron. Descrive esattamente la sua statua armata di alabarda e con una posizione di "disinvolta indifferenza", un atteggiamento abbastanza tipico di Sevatar. Come se non bastasse, Bowden decide di mostrarci anche l'iscrizione sulla statua di Khyron.

Già mi esaltate per miei trionfi,
Quando io chiedo solo che mi ricordiate per i miei tradimenti.
La vittoria non è niente più che la sopravvivenza
No porta il peso dell'onore e non è degna di alcun valore oltre a quello che gli attribuiamo.
Se desideri diventare saggio, comprendi perché i fratelli tradiscono i fratelli.

Diciamo che la storia del tradimento calza a pennello e l'intero discorso sa molto di Sevatar per chi conosce il personaggio.

E il primo Gran Maestro Supremo Janus? Di sicuro non sarà Garro, confermato prima durante un'intervista a James Swallow e poi direttamente nel romanzo breve Vow of Faith. Anche se pure su di lui non c'è ancora sicurezza, potrebbe trattarsi di Omegon. Per approfondire questo argomento, vi consiglio di leggere il Momento BG 24 che trovate QUI.

2 commenti:

  1. Da notare una cosa: il Predatore Nemeo probabilmente prende il nome dal Leone Nemeo, che Ercole uccise come prima delle sue Dodici Fatiche.
    Quindi il fatto che sia collegato con il capitolo degli Angeli Oscuri, che ha come primarca Lion El'Jonson detto Il Leone, ha molto senso.

    RispondiElimina
  2. io continuo ad asserire che non puoi chiamarti, a maggior ragione se lo hai potuto scegliere tu il nome, Epimeteo. È come decidere di chiamarsi pirla

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni fin dall'inizio dei tempi