domenica 19 giugno 2016

Momenti BG 19: La Cabala


Quando si parla di Cabala sono tante le persone che mi chiedono di cosa si tratti e se sia qualcosa di relazionato agli Eldar Oscuri. La stessa cosa si è ripetuta con il Momento BG 18 e quindi, dato che mi è stato chiesto da diverse persone, ho deciso di dedicare il 19° numero di questa serie proprio alla Cabala.

La Cabala è un’organizzazione attualmente apparsa solo nella serie di romanzi The Horus Heresy. Essa ha come scopo finale la sconfitta del Caos ed è formata da tante razze aliene che spaziano da sembianze simili a uccelli, rettili e insetti fino a stranezze come macchine senzienti o esseri intelligenti fatti di energia. Non hanno un leader supremo, ma un circolo interno che gestisce ogni operazione e l’Acutezza. Cos’è l’Acutezza? Ci arriveremo.
I membri della Cabala non hanno una base fissa, ma si spostano continuamente e al massimo stabiliscono delle basi temporanee usando tecnologie avanzatissime che permettono di terraformare interi pianeti secondo le loro preferenze e necessità. Come se non bastasse, la loro tecnologia consiste anche in sistemi stealth e di disturbo che impediscono a qualsiasi dispositivo di avvistare le loro navi o intercettare le loro comunicazioni. Dal lato offensivo, invece, possono rilasciare un impulso elettromagnetico capace di disattivare i sistemi di qualsiasi nave nelle vicinanze.

Ma cos’è che rende la Cabala così particolare? Non sono le navi con tecnologie fantastiche o la varietà di razze, ma l’Acutezza, i perpetui e alcuni membri molto particolari.
Grazie al Momento BG 18 avete scoperto cosa sono i perpetui, ma ora scoprite un dettaglio in più. Loro possono donare nuovamente vita a qualsiasi tessuto morto, creando artificialmente dei perpetui che usano come agenti in varie missioni. Damon Prytanis e John Grammaticus erano umani normalissimi, poi sono stati reclutati dalla Cabala e resi perpetui.
L’Acutezza è una forma di preveggenza molto più precisa rispetto a quella di un normale veggente Eldar e grazie ad essa la Cabala è giunta a due conclusioni possibili per l’Eresia di Horus. Con la vittoria dell’Imperatore si otterrebbero conseguenze pari al 41° millennio come lo conosciamo, con una futura vittoria del Caos entro dieci o ventimila anni. Con la vittoria di Horus, invece, dopo un certo lasso di tempo il Signore della Guerra verrebbe colto da una scintilla di ragione che gli permetterebbe di rendersi conto di tutto ciò che ha fatto. Questo creerebbe un enorme senso di colpa in lui che lo porterebbe a scatenare un’altra enorme guerra civile che terminerebbe con l’estinzione della razza umana. Una volta privati della presenza dell’umanità, i poteri perniciosi verrebbero estinti. Ovviamente il Warp e quelli che gli umani chiamano demoni esistevano già da prima che la razza umana si sviluppasse, ma il risveglio di Khorne, Tzeentch e Nurgle è avvenuto tra il 1000 e il 2000 d.C. e Slaanesh è nato a causa di un eccesso di depravazione che ora gli Eldar attuano in maniera molto più moderata rispetto al passato. La Cabala punta a questo. Il Warp continua ad esistere, ma in assenza di Dei del Caos ed emozioni forti quanto quelle umane, allora i pericoli sarebbe immensamente minori.

La Cabala ha lavorato da sola fino all’inizio dell’Eresia di Horus, poi ha deciso di contattare la Legione Alfa. Studiando lo sviluppo dei primarchi, la Cabala arrivò alla conclusione che i più importanti fossero il più vecchio e il più giovane. Sebbene abbiano tutti la stessa età, il concetto di vecchio e giovane si riferiva a “ritrovato per primo” e “ritrovato per ultimo” (si parla al singolare, ma sappiamo che Alpharius e Omegon sono due gemelli). John Grammaticus venne inviato sul pianeta Nurth, in modo da creare il primo contatto con loro, finché non venne organizzato un incontro ufficiale sul pianeta Eolith (entrambi i pianeti nominati erano stati precedentemente terra formati da parte della Cabala). Durante questo incontro, Alpharius e Omegon incontrarono Gahet e G’Lattro, i quali mostrarono ai due primarchi la visione dei due possibili finali dell’Eresia. Fu così che la Legione Alfa, conoscendo l’obiettivo finale dell’’Imperatore, si schierarono dalla parte di Horus aderendo al classico detto “Il fine giustifica i mezzi”.
Seguendo gli ordini della Cabala, la Legione Alfa corruppe il seme genetico recuperato a Corax in modo da ripristinare la grandezza della Guardia del Corvo, portando così allo sviluppo dei mostri conosciuti come Raptor. Successivamente, la Legione Alfa cercò anche di occupare temporaneamente le Furie Bianche.
John Grammaticus, invece, venne inviato su Macragge. Tutta questa missione ve l’ho spiegata nel Momento BG 18, ma qui ottengono un collegamento con Eldrad, il quale, parlando con Grammaticus, gli comunicò i suoi dubbi. Secondo lui l’Acutezza poteva non aver ragione e la vittoria di Horus avrebbe potuto non generare i risultati sperati. Per ora non sappiamo chi abbia ragione e chi torto, ma di sicuro la vittoria dell’Imperatore sta avendo le conseguenze previste.

Per finire, precedentemente ho nominato due membri della Cabala: Gahet e G’Lattro. Per questo motivo è giusto esporvi una lista di tutti i membri attualmente conosciuti. Nel Momento BG 18 vi ho già esposto John Grammaticus e Damon Prytanis, ma vediamo gli altri:
- Gahet: Quello che potrebbe sicuramente definire il membro più interessante della Cabala, poiché fa parte del circolo interno e appartiene a una razza più antica degli Eldar e che da John Grammaticus viene riconosciuta come Old Kind. E’ possibile che ci sia un collegamento con gli Antichi, dato che in Inglese chiamano Old Ones. Anche l’età della razza sembra puntare verso questo collegamento.
- G’Lattro: Appartiene a una razza insettoide il cui nome ci è totalmente ignoto e funge da interprete e portavoce per la Cabala. Svolse tale ruolo durante l’incontro su Eolith con la Legione Alfa.
- Athithirtir: Colui che avvertì la Legione Alfa riguardo all’operato di Corax. Dopo la corruzione del seme genetico, Omegon lo uccise perché non voleva più lavorare per degli alieni. Athithirtir appartiene ad una razza chiamata Antedil, ovvero esseri grandi quasi quanto il palmo di un astartes e dall’aspetto simile ad una mano con sette dita e senza pollice. Fuori dal loro pianeta si muovono a grazie a delle sfere volanti contenenti un’atmosfera artificiale. Sono anche dotati di poteri psionici molto potenti.
- Slau Dha: Autarca Eldar che offrì a John Grammaticus l’opportunità di diventare un perpetuo. E’ considerato uno dei membri più violenti della Cabala.

E questa era la Cabala, signore e signori. Sicuramente la vedremo ancora in azione durante The Horus Heresy e magari in futuro ne parlerò ancora per notificarvi l’aggiunta di nuove informazioni.
Nota: l’immagine di questo Momento BG ritrae John Grammaticus.

0 commenti:

Posta un commento