sabato 3 settembre 2016

Momenti BG 25: C'tan, cosa e quali sono


“Quando il Re Silente vide ciò che era stato fatto, seppe una volta per tutte la vera natura dello C'tan e del castigo che avevano forgiato in suo nome.”

I C'tan (pronunciato Kitàn), detti Yngir dagli Eldar, sono probabilmente gli esseri senzienti più antichi della galassia, formatisi all'inizio dell'universo tra gas turbinanti ed enormi quantità di energia. Inizialmente erano creature eteree senza una forma fisica precisa e con la capacità di espandersi su tutta la superficie di una stella per poterla consumare. I primi a scoprirli furono i Necrontyr, i quali notarono un essere (il futuro Noctifero) che si stava nutrendo della loro stella, situata nell'attuale regione delle Stelle Halo. Dopo averli chiamati C'tan, nome che in lingua Necrontyr significa dio stellare o vampiro stellare, grazie alla loro avanzatissima tecnologia riuscirono a costruire loro dei corpi fatto in necrodermis. I Necrontyr videro i C'tan come divinità e questi ultimi, oltre a trarre piacere da tale adorazione, sfruttarono la razza per i loro scopi, conducendoli in una guerra contro gli Antichi (Guerra nei Cieli) per poter consumare quantità sempre maggiori di esseri viventi al posto di energia stellare. Come se non bastasse, il C'tan Mephet'ran convinse i Necrontyr ad usare anch'essi dei corpi in necrodermis, garantendo loro l'immortalità rispetto alle loro attuali vite brevi e pure tristi. I Necrontyr, trasformandosi così nei Necron, non si resero conto di perdere la propria anima.
Dopo aver ottenuto persino l'accesso ad una parte di Rete degli Antichi grazie ai Cancelli Dolmen del C'tan Nyadra'zatha, i Necron sconfissero i loro antichi nemici, ma nel frattempo arrivarono gli Schiavisti, una razza di parassiti provenienti dal Warp capaci di possedere il corpo degli psionici in modo da aprire portali che a loro volta permettevano l'arrivo di altri Schiavisti. Questa razza devastò la razza degli Antichi provocandone la quasi totale estinzione.
I C'tan ebbero meno anime da consumare e allo stesso tempo si fecero guerra tra di loro uccidendosi. Indeboliti, i Necron tirarono fuori il proprio asso. Szarekh, l'ultimo Re Silente, sfoderò le armi preparate appositamente per la propria rivolta contro coloro che li avevano ingannati e maledetti. Sebbene i vampiri stellari rimasti fossero più deboli la rivolta causò milioni e milioni di perdite, tra cui tutti i membri del Triarcato tranne il Re Silente, ma alla fine venne il trionfo e i C'tan vennero frammentati. Ciononostante, Szarekh si rese di non poterli distruggere definitivamente e per questo motivo intrappolò le nuove schegge di C'tan all'interno di artefatti cubici chiamati Labirinti Tesserattici.
Nota: nel vecchio canone, i Necron non riuscirono a ribellarsi e rimasero per sempre schiavi.

A parte Szarekh che cerca continuamente un modo di far ritornare il proprio popolo ad una vita organica, la faccenda riguardante i C'tan sembra finita bene e senza più alcun problema. In realtà non è così perché siamo in Warhammer 40.000 Gioie Mancate, potrà mica essere andato tutto bene?
Le Schegge si attirano a vicenda e possono ricongiungersi, diventando sempre più potenti. Oltre ad essere più difficili da controllare, una riunione totale delle Schegge di un C'tan comporterebbe il ritorno dei suoi pieni poteri. C'è anche uno stato intermedio chiamato C'tan Trascendente. Esso può rappresentare la riunione di una dozzina di Schegge, ma anche centinaia. I Necron liberano i Trascendenti in casi di estremo bisogno, altrimenti utilizzano le Cripte Tesserattiche, macchine da guerra che li tengono a bada. Non è comunque un'operazione così facile, infatti, la Cripta viene continuamente distrutta dal potere dello C'tan Trascendente, perciò le Sanguisughe Canoptek la riparano costantemente e una Sentinella Canoptek usa l'energia stessa dello C'tan per creare uno scudo in grado di contenerlo.
Ci sono anche Schegge che viaggiano ancora libere per la galassia. Alcune vengono catturate dai Necron, altre continuano a vagare.

Ma chi sono precisamente gli C'tan? Bene, vediamo tutti quelli conosciuti.

– Aza'gorod, il Noctifero: primo C'tan ad essere scoperto, si dice che Aza'gorod sia il più potente tra i propri simili. Oltre ad essere tremendamente potente, è l'artefice di diverse conseguenze nel futuro della galassia. Durante la Guerra nei Cieli, Aza'gorod si scontrò contro Khaela Mensha Khaine. Una parte di Aza'gorod si conficcò in Khaine, creando una sorta di corruzione in lui. Involontariamente, questo frammento all'interno di Khaine influenzò gli Eldar nella creazione dei guerrieri d'aspetto Tetri Mietitori. Sempre rimanendo sul campo psicologico, la sua mera presenza influenzò la mente di intere razze, rendendolo la personificazione della morte. Gli Eldar lo videro come Kaelis Ra, il Distruttore della Luce, mentre gli Umani lo videro come il Tristo Mietitore. Una delle Schegge del Noctifero più famose è quella risvegliata su Pavonis nel M41 da Uriel Ventris, Capitano della 4a Compagnia degli Ultramarine. La Scheggia riuscì a fuggire nello spazio.
Nota: nel vecchio canone, Uriel Ventris incontrò il Noctifero completo, seppure molto indebolito.

– Mephet'ran, l'Ingannatore: Artemorra per i Jokaero, Harrimoch per i viaggiatori Vendichi, Sathsarrion per gli Iniziati di Gethvar, Mohagg per Cornochinae, Dio Sciacallo per gli Eldar, Mephet'ran è colui che ingannò i Necrontyr convincendoli ad entrare nei corpi di necrodermis, ma il suo nome non è frutto di un solo inganno. L'Imperium ha avuto più di un incontro con delle Schegge dell'Ingannatore, uno dei quali avvenne quando un Assassina Callidus ricevete il compito di uccidere un Governatore Planetario di nome Takis. La Callidus usò il propri pugnale fasico C'tan, ma esso passò attraverso a Takis, il quale la respinse e assorbì il pugnale nella sua mano. E' ignoto il motivo per cui una Scheggia dell'Ingannatore abbia deciso di assumere una posizione di potere all'interno dell'Imperium. Nel M41, una Scheggia di Mephet'ran si finse la veggente di Abaddon, convincendolo ad iniziare la 12° Crociata Nera. In questo modo alcune Fortezze Blackstone, le uniche armi capaci di distruggere uno C'tan, vennero distrutte, mentre quelle rimaste caddero nelle mani di Abaddon.

– Mag'ladroth, il Dragone del Vuoto: Anche se Aza'gorod viene generalmente considerato il più potente, è probabile che questa posizione sia occupata dal Dragone del Vuoto, colui che controlla le macchine e creatore dei piloni di soppressione Warp. Nell'898.M41, la Dinastia Arotepk assaltò il pianeta Silentia per impossessarsi di un'antica gemma contenente una Scheggia di Mag'ladroth. Nel 912.M41, la Scheggia si liberò e devastò la Dinastia e una dozzina di pianeti. Alla fine i Cryptek di Arotepk riuscirono a rimetterla sotto controllo, ma questa non è affatto la Scheggia di Mag'ladroth più potente. Questo titolo va a quella situata nel Labirinto Noctis sotto la superficie di Marte. L'Imperatore affrontò una Scheggia di dimensioni e potere immensi, molto più potente di qualsiasi C'tan Trascendente. La sconfisse e la piazzò sotto Marte in modo da influenzare le menti dei futuri coloni affinché creassero una società simile all'attuale Adeptus Mechanicus. Un piano che diede i suoi frutti quando l'Imperatore lasciò la Terra e creò gli accordi con il Mechanicum di Marte. Lo scontro tra l'Imperatore e la più grande Scheggia di Mag'ladroth contribuirono alla nascita del mito di San Giorgio e il Drago.
La Scheggia nel Labirinto Noctis è costantemente sorvegliata da un Guardiano del Dragone. L'ultimo Guardiano conosciuto è una ragazza di nome Dalia Cythera, mentre il penultimo è Semyon. Quest'ultimo rinunciò al suo posto durante lo Scisma di Marte lasciandolo a Dalia e a quanto pare tornò a far parte del culto di Marte, infatti, è ancora vivo nel M41 ed è un individuo leggendario nel Mechanicus.
Nel 926.M41, la Dinastia Neokhares condusse il proprio pianeta mobile Borsis, conosciuto dall'Imperium con il nome di Mondo Motore, verso Marte nel tentativo di liberare e soggiogare la Scheggia di Marte. Dopo aver creato un sentiero di distruzione e aver eliminato un terzo di un'intera flotta da battaglia della Marina Imperiale, il Mondo Motore venne distrutto grazie al sacrificio del Capitolo dei Cavalieri Astrali. Attualmente, di questo Capitolo rimangono in vita trenta confratelli e un Dreadnought.
Nota: nel vecchio canone, il Dragone del Vuoto affrontato dall'Imperatore era completo. Considerate le dimensioni della Scheggia seppellita sotto Marte, è probabile che la situazione attuale non sia molto diversa.

– Tsara'noga, l'Estraneo: Tsara'noga è uno di quei C'tan di cui non si sa quasi nulla è di cui non si conosce l'attuale status nel canone. Viene descritto come silenzioso quanto il vuoto e che guardarlo corrispondesse a conoscere il terrore e diventare pazzi. Quelli troppo vicini a lui preferivano togliersi la vita piuttosto che sopportare la sua infernale presenza. E' probabilmente l'unico C'tan ancora intatto, poiché gli Arlecchini hanno una leggenda riguardante l'Estraneo. Durante la Guerra nei Cieli, il Dio Ridente Cegorach ingannò Tsara'noga affinché si nutrisse dei suoi stessi simili. Purtroppo per lui, i frammenti dei C'tan mangiati furono come pezzi di vetro nel ventre di Tsara'noga, pezzi che lo fecero impazzire e lo portarono ad esiliarsi. Gli Arlecchini parlano di un suo ritorno durante un'oscura notte.

– Llandu'gor, lo Scorticato: L'unico C'tan che inspiegabilmente è stato totalmente obliterato. Fu la Dinastia Maynarkh, per ordine del Re Silente, a distruggere Llandu'gor, il quale, come ultimo atto, maledì l'intera razza dei Necron creando il Virus dello Scorticato, ovvero la causa della nascita degli Scorticati che ancora adesso conduce alla pazzia interi Mondi Tomba.

– Iash'uddra, lo Sciame Infinito: Non si sa nulla dell'aspetto e di cosa caratterizzi questo C'tan, si conosce solo l'odio del Re Silente nei suoi confronti.

– Og'driada, il Risvegliato: Di questo C'tan sappiamo solo il nome. Venne presentato nell'articolo nel White Dwarf 155 di Gennaio 2012 come uno C'tan con i poteri Piroschegge e Singolarità Senziente.

– Kalugura: non ci sono grandi informazioni su Kalugura, ma conosciamo il suo status di C'tan frammentato. Il Re Silente ha una Scheggia di Kalugura al proprio servizio.

– Dio Cremisi: Non si conosce il vero nome di questo C'tan. E' possibile che sia solo un titolo conferito dalla Dinastia Novokh che ne controlla un Trascendente, poiché il Signore Supremo che lo comanda si chiama Re Cremisi. Guidato da questo Signore Supremo, lo C'tan Trascendente del Dio Cremisi affrontò i Capitolo delle Mani di Ferro e degli Artigli di Bronzo nel 900.M41 durante la loro Crociata dell'Acciaio. Nonostante le gravi perdite, Kardan Stronos delle Mani di Ferro riuscì a respingere il Dio Cremisi e la Dinastia Novokh.

– Stardeath: Questo è un altro C'tan di cui si possiedono pochissime informazioni. Sappiamo solo dell'esistenza di un Trascendente di Stardeath all'interno di una Cripta Tesserattica.

– Yggra'nya, il Plasmatore o il Modellatore di Mondi: Borsis non è una creazione dei Necrontyr, ma bensì di Yggra'nya. Venne frammentato e imprigionato all'interno di esso, ma la situazione cambiò quando i Necron del dinastia Neokhares cercarono di raggiungere Marte. I Cavalieri Astrali, penetrando nel Mondo Motore tramite un attacco suicida, liberarono anche Yggra'nya, il quale si vendicò uccidendo il Signore Supremo della Neokhares e distruggendo tutti i generatori di Borsis, rendendo quest'ultimo vulnerabile ai colpi delle armi delle navi imperiali.

– Emberresh, il Mangiasole: Emberresh è un C'tan di cui si è attualmente incontrato solo un Trascendente all'interno di una Cripta Tesserattica e al servizio della Dinastia Xonthar.

– Nyadra'zatha, l'Ardente: uno dei C'tan rivelatisi più utili nella storia dei Necron. E' colui che creò i Cancelli Dolmen, le costruzioni che permisero ai Necron di accedere ad una parte della Rete. Come tutti, anche Nyadra'zatha venne frammentato, ma per ora è stato possibile vedere sia una Scheggia singola che un Trascendente. Quella singola è stata presa da Trazyn l'Infinito su Midgardia nel sistema Fenris. Durante la Battaglia di Midgardia, i Lupi Siderali cercarono di impedire a Trazyn di fuggire, ma lui e i suoi Cryptek, nonostante le radiazioni che stavano interferendo con la tecnologia fasica, riuscirono a costruire un trasportatore di particelle che alla fine permise loro di lasciare Midgardia con in mano una Scheggia dell'Ardente. Un Trascendente, invece, apparve al fianco della Dinastia Mephrit durante la campagna di Cryptus. Lui e il Sanguinor si rivelarono vitali per il raggiungimento della vittoria e l'eliminazione dei Tiranidi dal sistema.
Il C'tan Trascendente di Nyadra'zatha è quello rappresentato nell'immagine di questo Momento BG.

0 commenti:

Posta un commento