giovedì 7 dicembre 2017

Momento Guida: Gestione di una lista in Warhammer 40.000, 8a edizione


Da quando è uscita l'8a edizione di Warhammer 40.000, un po' di persone, abituate ad un sistema di creazione di liste differente, si sono trovate abbastanza spaesate nel metodo applicato in questa nuova incarnazione del gioco. Warhammer 40.000 non inserisce più i punti direttamente nelle schede tecniche, ma inserisce il costo generico dell'arma (o specifico per un piccolo numero di unità) tra le ultime pagine del libro delle regole che stiamo consultando. Allo stesso tempo, ci sono molte persone che si avvicinano per la prima volta a questo vasto gioco di miniature e cercano una guida per comprendere meglio come gestire il proprio esercito.
L'8a edizione di Warhammer 40.000 ha anche introdotto le Partite Libere e Narrative, ma qui andremo ad osservare la gestione di una lista nelle Partite Equilibrate e ci baseremo sia sul regolamento che sui cambiamenti applicato dal Capitulum Adprobavit Edizione 2017.

RUOLI BELLICI E DISTACCAMENTI

Nelle Partite Equilibrate è necessario utilizzare Armate Organizzate, ovvero insiemi di unità che rispettano determinate criteri. Ogni unità ha un determinato Ruolo Bellico che può essere tra i seguenti:
  • QG (HQ)
  • Truppe (Troops)
  • Trasporti Appositi (Dedicated Transports)
  • Élite (Elites)
  • Supporti Leggeri (Fast Attack)
  • Supporti Pesanti (Heavy Support)
  • Velivolo (Flyers)
  • Fortificazione (Fortifications)
  • Sovrani della Guerra (Lords of War)
Ovviamente c'è un motivo al fatto che ogni unità rientri in una determinata categoria.
Il criterio che ogni unità di un'Armata Organizzata deve rispettare è far parte di un Distaccamento.
I Distaccamenti sono i vari modi in cui è possibile schierare un'armata e forniscono uno specifico numero massimo di unità che potete schierare per ogni Ruolo Bellico.
Prendiamo come esempio il Distaccamento Battaglione.


Accanto ad ogni icona potete vedere il numero massimo di unità appartenenti ad un determinato Ruolo Bellico che potrete inserire in questo Distaccamento.
In questo caso, il Distaccamento Battaglione prevede una composizione minima di 2 QG e 3 Truppe, ma successivamente potrete allargarlo inserendo unità appartenenti ad altri Ruoli Bellici. I Trasporti Appositi sono particolari, poiché non hanno un numero minimo e massimo inseribile prestabilito, ma è possibile inserirne uno per ogni altra unità presente nell'armata. Ad esempio, con la composizione minima di 2 QG e 3 Truppe, vi sarà possibile inserire fino a un massimo di 5 Trasporti Appositi.

Altri tipi di Distaccamento contengono una grande varietà di Ruoli Bellici diversi come il Battaglione, mentre altri sono molto specializzati. Un esempio è il Distaccamento Comando Supremo, il quale si focalizza su gran numero di comandanti rientranti nel reparto QG e permette di inserire facoltativamente una scelta Élite e un Sovrano della Guerra.


Poiché un'Armata Organizzata non deve contenere necessariamente un solo Distaccamento, potrete pensare personalmente a come strutturare la vostra armata mescolando vari tipi di Distaccamento. Magari potreste voler prendere un Distaccamento Battaglione e poi inserire un Sovrano della Guerra tramite il Distaccamento Superpesante Ausiliario o una Fortificazione tramite il Distaccamento Rete di Fortificazioni.

KEYWORD E FAZIONI

Passiamo quindi al discorso delle Keyword e delle Fazioni.
Ogni unità a delle Keyword che ci permettono di sapere che tipo di unità è che a quali Fazioni  appartiene. Prendiamo come esempio i Rubric Marines dei Thousand Sons.


I Rubric Marines sono Astartes eretici, membri della legione dei Thousand Sons, la quale è fedele al Dio del Caos Tzeentch. Per questo motivo i Rubric Marines hanno le Keyword di Fazione che vedete sopra. Quasi ogni Distaccamento presente nel gioco richiede che ogni unità presente al suo interno appartenga alla stessa Fazione e, di conseguenza, ogni Distaccamento deve avere unità che abbiano almeno una Keyword di Fazione in comune.
Non è necessario avere tutte le keyword in comune, ma è necessario averne almeno una in un singolo distaccamento. Una volta stabilita la Keyword di Fazione comune a tutte le unità del vostro Distaccamento, ecco a voi la fazione a cui appartiene la vostra Armata.

È molto importante stabilire la Fazione a cui appartiene la tua Armata Organizzata, poiché certe Fazioni consentono di utilizzare abilità aggiuntive, spesso presenti nei Codex.
Alcune di queste Keyword di Fazione possono essere selezionate, ossia adattarsi all'armata che possedete o avete intenzione di creare. Come nella realtà, molti eserciti non sono completamente uguali; l'Esercito Americano non è composto solo da Marines, l'Esercito Italiano non è composto solo da Alpini. Allo stesso modo, certi eserciti si dividono in diverse sottofazioni con regole proprie. Anche qui, rendiamo tutto più chiaro con un esempio.

Gran parte delle unità dell'Astra Militarum possiede la keyword <REGGIMENTO>. Questo perché l'Astra Militarum è divisa in tanti reggimenti differenti e alcuni di essi hanno regole specifiche diverse tra loro. Durante la creazione della lista dovrete decidere con che cosa sostituire la keyword <REGGIMENTO>. Sostituendola con ARMAGEDDON, ad esempio, riceverete le regole aggiuntive delle unità dell'Astra Militarum che provengono dal pianeta Armaggedon.
Alcune unità non sono generiche, ma sono personaggi o unità speciali la cui storia prevede l'appartenenza a un determinato Reggimento o equivalenti. Il Lord Castellano Creed è un personaggio che appartiene ai reggimenti Cadiani e per questo ha la Keyword di Fazione CADIAN, non è un personaggio generico di cui potete scegliere autonomamente la Fazione. Incontrerete casi simili anche in molti altri eserciti, come <MONDO FORGIA> per l'Adeptus Mechanicus o <CAPITOLO> per l'Adeptus Astartes.

A questo punto si presenta un dubbio. Se ho più Distaccamenti appartenenti alla stessa Fazione non c'è problema, ma se posseggo Distaccamenti con Fazioni diverse?
Dipende da quali fazioni. Come chiarito in Commenti dei Designer, reperibile nella sezione FAQ di Warhammer Community, l'intera armata deve avere sempre e comunque una keyword in comune per poter contare come Organizzata. Ciò vuol dire che creando un'armata composta da un Distaccamento con Fazione ARMAGEDDON e un Distaccamento con Fazione BLOOD ANGELS, ognuno di questi Distaccamenti riceverà le proprie regole aggiuntive e avrete comunque un'Armata Organizzata perché tutte le unità all'interno di entrambi i Distaccamenti hanno la Keyword di Fazione IMPERIUM.

CONTEGGIO DEI PUNTI

Avete davanti la scheda tecnica di un'unità e ora sapete perfettamente qual è il suo Ruolo Bellico, a quali Fazioni appartiene e come coordinare queste informazioni per creare un'Armata Organizzata con Distaccamenti che rispettano le loro restrizioni. Ora è giunto il momento di calcolare quanto costano in punti tutte le unità che volete inserire nella vostra lista. Esistono due modi per farlo.

1. Sistema a Punti Potere

Il sistema a Punti Potere non conta il costo singolo di ogni equipaggiamento dato all'unità, ma esprime la sua potenza media ed è molto comodo per le occasioni che, per qualsiasi motivo, vi hanno impedito di creare una lista tramite il secondo metodo di conteggio dei punti di cui parleremo in seguito. Ciò non vuol dire che i Punti Potere siano solo il Piano B a cui ricorrere, nulla vi impedisce di mettervi d'accordo con il vostro avversario e decidere fin da subito di giocare una partita con liste che usano i Punti Potere. Chiaramente, tutte le liste dei giocatori in partita devono usare lo stesso sistema di conteggio dei punti.
I Punti Potere sono reperibili sempre nella parte in alto a sinistra della scheda tecnica di un'unità, accanto al simbolo del suo Ruolo Bellico.


2. Sistema Classico

Il Sistema Classico prevede la somma tra il costo in punti di ogni unità e quello degli equipaggiamenti che possiede. I punti di ogni unità ed equipaggiamento sono segnati alla fine del Codex o, nel caso degli Index, alla fine della sezione dedicata alla Fazione che vi interessa. Prendete semplicemente le unità che volete mettere nel vostro esercito e osservate nelle pagine con le tabelle dei punti quanto costa tutto ciò che state "acquistando". Fate una somma elementare e avete il costo in punti della vostra lista.
Semplice come andare a fare la spesa.
Questo sistema di conteggio dei punti è aggiornato annualmente tramite il supplemento Capitulum Adprobavit, di cui ho spiegato il funzionamento in Momento Guida: Come iniziare a giocare a Warhammer 40.000, 8a edizione.

Ora avete tutte le informazioni necessarie alla creazione di una lista, ma chiaramente non potete giocare una lista da 2000 punti contro una da 1000, poiché sarebbe molto sbilanciato. Certo, nulla vi impedisce di farlo comunque nel caso in cui voi e i vostri amici siate curiosi di scoprire se la lista da 1000 punti sia comunque capace di trionfare con qualche astuta manovra di gioco oppure per quanti turni quella lista riuscirà a sopravvivere prima di essere annientata. Se ciò rende più piacevole e divertente la vostra esperienza di gioco, allora fatelo!
Ma in una partita standard, per le armate in gioco viene stabilito un limite di punti massimo. Può essere 1000, può essere 2000, può essere 100 Punti Potere o qualsiasi altra cifra. Nelle innumerevoli comunità di gioco esistenti esistono limiti di punti utilizzati più comunemente rispetto ad altri, ma le regole non stabiliscono alcun punteggio standard da usare normalmente per una partita.

Una volta stabilito il punteggio massimo della vostra lista, il procedimento è molto semplice: non dovete superarlo. Scegliete accuratamente le unità da inserire e gli adeguati equipaggiamenti in modo che la lista non superi quel limite.
Sebbene la lista non debba andare oltre quel limite, non è obbligatorio raggiungerlo. In una partita a 1000 punti è normalissimo vedere un'armata da 999 punti scontrarsi con una da 997, poiché, molto probabilmente, qualsiasi altro equipaggiamento aggiunto a quelle liste non avrebbe permesso loro di rientrare nel limite di punti. Sono differenze totalmente trascurabili e la partita viene comunque considerata a 1000 punti.

E quindi siamo giunti al termine, ora avete tutti gli strumenti necessari alla creazione di una lista e vi basterà seguire le uscite di manuali e FAQ!

--------------------
Se ti è piaciuto questo articolo, puoi valutare l'idea di sostenermi tramite una piccola donazione singola su Ko-Fi (Offrimi un Caffè) oppure tramite un abbonamento da un dollaro o più su Patreon che ti permetterà di leggere in anteprima gli articoli delle rubriche Momento. Questo mi può aiutare a sostenere le spese per il materiale usato per scrivere le varie rubriche dell'Astropate e a creare nuovi progetti interessanti.
Grazie mille a tutti i miei sostenitori.

0 commenti:

Posta un commento