giovedì 4 gennaio 2018

"Malign Portents: Episodio 4 - The Coward" l'analisi



Siamo giunti al quarto e probabilmente ultimo episodio di Malign Portents, finalmente vediamo qualche dettaglio su cosa sta realmente succedendo nel Reame della Morte.
Elias ci mostra un Knight of Shrouds che dirige fila di scheletri che reggono frammenti di reamepietra di Shyish vetrificata.


Ma poi questo Knight of Shrouds ci viene descritto come un'anima che Sigmar non riuscì a riportare su Azyr. Stanno forse parlando di Tarsus Bull-Heart degli Hallowed Knights, il quale si sacrificò affinché le anime dei suoi compagni potessero tornare nel Reame dei Cieli? O forse di Makvar degli Anvils of the Heldenhammer, la cui anima proviene da Shyish?
Il Knight of Shrouds ha apparentemente un forte legame con questi nonmorti, magari è proprio Makvar e questo è ciò che ora succede alle anime degli Stormcast che Nagash riesce a trattenere.


Il cavaliere dirige le fila verso il grande lavoro che si sta svolgendo su Shyish ed Elias è troppo curioso, deve vedere la verità, perciò ci viene finalmente mostrata una delle piramidi di reamepietra capovolte.


Ed Elias fugge, tornando con lo spirito all'interno del suo corpo. Ha visto portenti maligni, presto il Reame della Morte ci inghiottirà tutti.
Vedremo cosa ci aspetterà adesso, dopo il coundown.

0 commenti:

Posta un commento