martedì 10 aprile 2018

Black Library: Le novità di luglio 2018


Sono arrivate le novità Black Library di luglio 2018 e quindi ho deciso di iniziare a parlare di questi annunci mensilmente, in modo che qualsiasi lettore possa orientarsi tra le prossime uscite senza perdersi nulla.


Una minaccia malevola incombe su Excelsis, un tempo una grande città. Finché il traditore Ortam Vermyre vive, la civiltà non è al sicuro nel Reame delle Bestie. Il Cacciatore di Streghe Hanniver Toll deve affrontare le pericolose acque e giungle della Costa Artiglio per fermare Vermyre prima che possa raggiungere la leggendaria città perduta di Xoantica, poiché all'interno di questa rovina dimenticata giace un artefatto di oscura stregoneria con il potere di rimodellare la realtà stessa: la Scheggia d'Argento. Potranno Toll e il suo compagno, un ex-soldato Freeguild conosciuto come Armand Callis, catturare la propria nemesi in tempo? O Vermyre sfuggirà alla giustizia dell'Ordine di Azyr e devasterà i Reami Mortali?

Nella sinossi tedesca troviamo anche:

...Ortam Vermyre, l'infido giudice della città di Excelsis. 
Insieme alla pericolosa regina corsara Arika Zenthe e al cacciatore di tesori Shev Arclis...

Tutto è nato con City of Secrets di Nick Horth, quinto romanzo della collana Legends of the Age of Sigmar. Il suo enorme successo ha portato Black Library ad annunciare l'arrivo di nuove avventure per i due protagonisti di tale romanzo, motivo per cui il calendario dell'avvento 2017 ha visto l'uscita del racconto breve Callis and Toll: The Old Ways.
Callis & Toll: The Silver Shard è il primo libro di quella che potrebbe essere una nuova serie di Warhammer Age of Sigmar e vede come protagonisti il cacciatore di streghe Hanniver Toll e il suo compagno Armand Callis.
Sulla copertina vediamo proprio questi due, ma dietro di loro vediamo anche l'elfa Arika Zenthe, una capitana corsara già apparsa in City of Secrets. Sullo sfondo, un volto mascherato e incappucciato; forse Ortam Vermyre?


L'Adeptus Arbites è responsabile della legge dell'ordine attraverso i vasti confini dell'Imperium. L'ufficiale appena promossa Shira Calpurnia viene assegnata la sistema fortezza di Hydraphur, sede di una vasta flotta da guerra imperiale che attracca, riarma e ripara in un interminabile ciclo di conflitto. Ma Shira si trova nel bel mezzo dell'azione mentre la sua investigazione la coinvolge nella corruzione dietro a molti tentativi di assassino, la malvagia cupidigia nei confronti di un antico statuto e l'incontro con psionici e assassini. I romanzi di Shira Calpurnia presentano un'unica e originale visione dell'universo di Warhammer 40000 dalla penna dell'acclamato autore di fantascienza Matt Farrer.

Contiene:
- Crossfire
- Legacy
- Blind

La trilogia di Shira Calpurnia, pubblicata tra il 2003 e il 2006, torna con la ristampa dell'omnibus Enforcer.
Il sistema Hydraphur è stato anche recentemente nominato nel Codex: Adeptus Custodes di 8a edizione, dove viene invaso dalla Legione Nera e poi salvato dalle forze imperiali che comprendevano uno schieramento dell'Adeptus Custodes.


L'oscurità si avvicina su Dominicus Prime, una letterale Stagione della Notte che porta con sé presagi, pazzia e strani eventi. Ad ergersi solitario come faro contro l'oscurità è il Monastero dell'Ultima Candela, un tempio dedicato alla sacra luce dell'Imperatore. Mentre vescovi e cardinali competono per il potere e l'influenza, una crisi si delinea tra la Corrente Pellegrina che sta facendo morire di fame le loro mandrie. La discordia abbonda e voci sussurrano di un culto in ascesa, uno dedicato a sangue e orrore. In mezzo a questa polveriera giungono l'Inquisitore Covenant e i suoi seguaci. Attirati sul mondo santuario dalla preveggenza dei Tarocchi dell'Imperatore, arrivano cercando gli agenti del Triumverato, una setta di Horusiani piegati al potere. Covenant è convinto che questi radicali cerchino un'incarnazione, niente meno che un contenitore divino, un santo vivente. A quale scopo, può solo fare congetture, eppure Covenant sa che tutto ciò non può promettere alcunché di buono. Deve contrastare gli Horusiani ad ogni costo. Da questo potrebbe essere deciso il destino del settore.

Dopo Resurrection, Incarnation è il secondo libro della serie The Horusian Wars. John French sta attualmente portando avanti anche una serie di audiodrammi spin-off che raccontano le storie di alcuni agenti dell'Inquisitore Covenant. Si intitola Agents of the Throne e attualmente è composta dai due audiodrammi Blood and Lies e Truth and Dreams.


Tra i confini di un antico relitto spaziale, Seth e i suoi Supplizianti vengono coinvolti in una brutale lotta contro un'orda di genoraptor e la loro stessa natura. Una fame guida questi guerrieri del Sangue, una pareggiate da questi aggressori alieni. La speranza rimane finché i Supplizianti riescono a mantenere il proprio onore, ma qual è la verità che si cela nel cuore di questa nave abbandonata e riuscirà Seth a respingere la rabbia abbastanza a lungo da scoprirlo?

Andy Smillie torna a parlare dei Supplizianti in un nuovo audiodramma che vede questo Capitolo affrontare nuovamente i Tiranidi. Dopo un eccellente lavoro con le pubblicazioni raccolte nell'omnibus Flesh Tearers e il recente audiodramma The Assassination of Gabriel Seth, questa potrebbe essere un'ulteriore aggiunta a una pila di successi.


Mentre la Grande Fenditura strappa la galassia, presagi e oscurità assalgono Mephiston. Nel momento in cui ha maggiormente bisogno della sua vista psionica, i poteri del Capo Bibliotecario sono resi ciechi da qualche forza inesplicabile. Perseguitato da fantasmi dei dannati, il loro scopo incerto, Mephiston prende la propria nave Blood Oath e gli Angeli Sanguinari al suo comando per raggiungere il pianeta Morsus, dove crede che si trovi la fonte della sua cecità psionica. Ma anche Morsus è coinvolto in un conflitto, uno scontro di vecchia data tra l'Imperium e alcuni dei suoi più antichi nemici, chiamati Crociata Fantasma.

Revenant Crusade è il secondo romanzo della serie su Mephiston dopo Blood of Sanguinius. Come successo con il secondo libro del Castellano Crowe, anche qui abbiamo un sequel ambientato dopo gli eventi di Gathering Storm e, ad essere precisi, si può dire anche dopo gli eventi di The Devastation of Baal.
Il grande dubbio di questo romanzo è: da chi è composta questa Crociata Fantasma? Un antico nemico che conosceremo solo ora o il ritorno di qualcosa che abbiamo già visto in passato?


Fin dalla scoperta di Chogoris da parte dell'Imperium, la cultura di misticismo guerriero delle Furie Bianche si è scontrata con gli ideali dell'Unità. Mentre la Crociata arde tra le stelle, il loro enigmatico primarca Jaghatai Khan combatte per preservare il loro carattere distintivo in mezzo a una galassia in cui domina la fredda razionalità. Nonostante il suo isolamento autoimposto, altri nella confraternita dei primarchi cercano di avvicinarlo nella più grande battaglia ideologica di sempre - il posto dei poteri psionici all'interno delle Legioni. Mentre nasce il progetto librarius e l'opposizione ad esso cresce, il Khan deve decidere dove risiede la sua più grande devozione - nella Verità Imperiale o nel proprio retaggio.

Siamo all'ottavo libro della serie Primarchs. Abbiamo visto il Concilio di Nikaea e sappiamo che Jaghatai Khan fu tra coloro che approvarono il progetto librarius, ma non abbiamo ancora visto veramente quei tempi. Con Chris Wraight come autore e Yesugei in copertina, si può dubitare della qualità di questo romanzo?


Mentre l'Imperatore schiera le proprie armate reclamando la galassia per la gloria dell'umanità, una ad una le sue Legioni di Space Marine si riuniscono con i propri primarchi mancanti. La XVIII Legione sta ancora aspettando di trovare la propria vera identità, ignara del fatto che il propri signore sia stato trovato. Nella Divisione Taras, legionari affrontano l'annichilimento tentando un'ultima disperata resistenza contro una mostruosa invasione orkesca. Nel frattempo, su Nocturne, Vulkan ha creato e addestrato una nuova forza di guerrieri. Per lui, ora è il momento di guidare i propri figli in battaglia. Per lui, ora è il momento di indossare realmente il mantello del primarca, non solo per salvare una metà della propria Legione, ma per forgiare un nuovo insieme indivisibile.

E con questo, invece, abbiamo l'edizione limitata dell novo libro di Primarchs. Vulkan: Lord of Drakes approfondisce quanto riassunto nella sezione Exemplary Battles del manuale The Horus Heresy Book Two - Massacre. Vulkan non è ancora al comando della propria Legione e la XVIII è guidata dal Lord Comandante Cassian Vaughn. Proprio in questo romanzo vedremo come Cassian Vaughn venne ferito mortalmente per poi essere sepolto nel Dreadnought che lo rese conosciuto con il nome di Cassian Dracos.
Black Library coglie quindi la grande opportunità di raccontare Cassian prima delle sue apparizioni come Dreadnought nelle sezioni narrative dei manuali Forge World.


Costretta ad unirsi ai ranghi dei nonmorti contro la propria volontà dopo essere stata rapita dal vampiro Adolphus Krieger, la feroce nobildonna Kislevita Ulrika Magdova non può più ritornare alla propria vita mortale ed è costretta a cercare nuovi alleati e un nuovo scopo. Attraversando l'Impero, le viene dato rifugio nella città di Nuln da una congrega di vampiri e insegnato come controllare i propri poteri. Tuttavia, la sua natura testarda la porta presto ad un nuovo pericolo... Leggi la storia delle avventure di Ulrika mentre viaggia negli angoli più oscuri del Vecchio Mondo combattendo vecchi e nuovi nemici, il tutto mentre lotta con i demoni della propria esistenza vampirica. Questa edizione omnibus contiene la trilogia completa di Ulrika la Vampira.

Contiene:
- Bloodborn
- Bloodforged
- Bloodsworn

Con Ulrika the Vampire, la collana Warhammer Chronicles continua a raccogliere le grandi saghe di Warhammer Fantasy in nuove omnibus che abbattono i costi spropositati delle edizioni fuori produzione diffusi su numerosi siti web. Una saga spin-off di Gotrek & Felix, i quali riceveranno la loro prima omnibus all'interno di questa collana nel mese di ottobre.

Le novità mostrate su Black Library, ma Internet è oscuro e pieno di terrori, quindi sappiamo qualcosa in più. D'altronde questo è un altro motivo per cui ho deciso di realizzare questo tipo di articolo, ossia fornire le informazioni non disponibili sul sito Black Library.


The Lords of Silence è il primo romanzo di una nuova serie sulla Guardia della Morte. Black Library ha già pubblicato Endurance di Chris Wraight nel calendario dell'avvento 2017, un racconto breve sulla Guardia della Morte che ha come protagonista il legionario Dragan. Risulta ragionevole pensare che Endurance sia un racconto prequel di The Lords of Silence, soprattutto perché nell'artwork di copertina vediamo un Marine della Peste con elementi di armatura potenziata MkVII e Dragan è proprio un marine "più recente" convertitosi a Nurgle.
La storia sarà ambientata dopo gli eventi di Gathering Storm e chissà vedremo qualcosa di ambientato durante le Guerre della Peste.

Una piccola sezione della copertina di The Lords of Silence è presente nel banner delle uscite di luglio mostrato sul sito Black Library, eppure nessuna delle tre sezioni visibili appartiene ad un libro mostrato in anteprima sul sito. È possibile che Black Library abbia accidentalmente inserito sezioni di copertine provenienti dalle uscite di agosto.


La parte che mostra Fulgrim pare proprio essere stata disegnata da Neil Reborts, illustratore famoso per essere colui che disegna ogni singola copertina della serie The Horus Heresy, motivo per cui questa potrebbe essere una parte della copertina di Slaves to Darkness, romanzo che tratterà tutti i primarchi traditori prima dell'Assedio della Terra.


Questa parte di copertina pare misteriosa, ma in realtà è molto chiara a chiunque segua attentamente le pubblicazioni di Warhammer Age of Sigmar. Durante il più recente Black Library Weekender, C L Werner disse di essere intenzionato a scrivere un romanzo riguardante i cacciatori di streghe dell'Ordine di Azyr. Con il calendario dell'avvento 2017, Black Library pubblicò The Witch Takers di C L Werner, un racconto breve con protagonisti Esselt e Talorcan, due cacciatori di streghe che risolvono un caso nel Reame della Morte. Esselt è una donna e Talorcan è un uomo, quindi è probabile che questa sia una parte di copertina proveniente dal primo romanzo su di loro.


Nagash riporta alla luce un antico rancore nei confronti del Dio-Re Sigmar mentre una feroce nuova guerra tra i viventi e i morti scuote i Reami Mortali.

I Reami Mortali tremano con una guerra infinita. In Shyish, il Reame della Morte, un antico male si muove, percependo un'opportunità. Nagash, Re Imperituro e Dio della Morte, posa il proprio sguardo sulle cittadelle dei viventi e i servi di Sigmar, il Dio-Re di Azyr. Un tempo alleati, uniti contro le macchinazioni dei Poteri Perniciosi, ora i due dei si trovano ad essere nemici. Nagash, nel quale arde il bisogno di vendicare un vecchio affronto, richiama le sue legioni senz'anima per ripulire il reame che ritiene suo e riaffermare il dominio della morte su tutte le cose, mentre la Guerra di Cieli e Morte ricomincia.

The Silver Shard e Soul Wars sono i due romanzi di luglio che attendo maggiormente. In questo libro vedremo l'inizio delle guerre dell'anima e l'uscita della sua copertina porta alla luce anche l'immagine di un nuovo tipo di Stormcast Eternals di cui ancora non conosciamo il nome.


Come al solito, ogni mese vede anche l'uscita delle edizioni in copertina flessibile di svariati libri, quindi ecco una lista di quelle attualmente conosciute:
  • Sin of Damnation, di Gav Thorpe (ristampa)
  • The Horusian Wars: Resurrection, di John French
  • Hammerhal, di Josh Reynolds (ristampa separata dal resto dell'antologia Hammerhal & Other Stories)
  • Crusade, di Andy Clark (ristampa separata del resto dell'antologia Crusade & Other Stories)
  • City of Secrets, di Nick Horth
  • Black Legion, di Aaron Dembski-Bowden
  • Assault on Black Reach, di Nick Kyme (ristampa)
  • Sons of the Hydra, di Rob Sanders
  • Castellan Crowe: Castellan, di David Annandale

Questo è tutto per luglio 2018!

0 commenti:

Posta un commento