mercoledì 4 luglio 2018

Warhammer: Doomseeker uscirà ad agosto 2018!

Warhammer: Doomseeker è un gioco da tavolo creato dalla Ninja Division Publishing, in collaborazione con Games Workshop. In un recente comunicato ufficiale, la Ninja Division ha annunciato l'uscita del gioco nei giorni del GenCon 2018, ossia tra il 2 e il 5 agosto. Sempre nello stesso comunicato, ci viene descritto brevemente il funzionamento del gioco.

"In Doomseeker, da 2 a 4 giocatori assumono il ruolo di Sventratori per affrontare i mostri del Vecchio Mondo e trovare una morte degna. I giocatori uccideranno molti nemici, accumuleranno oro e acquisteranno nuove e letali armi. Se fortunati, i giocatori troveranno la propria morte per mano di un epico e terribile nemico. Durante la missione, gli Sventratori guadagnano prestigio attraverso l'uccisione dei Destini e la soddisfazione dei rancori. Durante i round, ogni giocatore ha un turno. Il giocatore attivo pesca una Carta Fato. Normalmente queste carte cambiano o si riferiscono a un combattimento che sta per avvenire in qualche modo. Successivamente ogni altro giocatore potrà giocare una Carta Fato che potrà influenzare l'imminente battaglia del giocatore attivo. Una volta che tutti i giocatori hanno fatto ciò, il giocatore attivo gioca una Carta Fato finale e poi affronta il proprio Destino selezionato. Il Destino viene sconfitto se la combinazione di tiri di dado e forza dello Sventratore genera un valore più alto della forza del Destino. Se viene sconfitto, allora il giocatore attivo aggiunge quel Destino alla propria pila delle vittorie insieme all'oro relativo a quel Destino specifico. Una volta che tutti i giocatori nella partita hanno avuto la propria opportunità di affrontare un Destino, allora inizia un nuovo round."

[...]
"Il Mazzo Destino contiene mostri, bestie e altri abitanti del mondo di Warhammer che ogni Sventratore cercherà di vincere per ottenere oro e prestigio. Con l'oro guadagnato, uno Sventratore può comprare armi e artefatti dal Mazzo Tesoro, i quali possono aiutarlo in battaglia. Da asce runiche per fendere il proprio nemico a un'abbondante botte della migliore birra Bugman!

Ogni giocatore affronta la battaglia fino a quell'incontro che determinerà la sua morte. Anche nella morte, comunque, un giocatore può ancora usare Carte Fato per influenzare i combattimenti altrui. Scommettere tra Sventratori morti è incoraggiato, poiché ogni scommessa piazzata e vinta permette al relativo giocatore di guadagnare ulteriore prestigio. Una volta che tutti gli Sventratori hanno avuto la propria fine o se non ci sono più Destini da affrontare, il vincitore è lo Sventratore con più prestigio."

Insomma, Doomseeker ha tutte le potenzialità per essere un gioco interessante. Nel frattempo, John Starck Cadice, uno dei membri della Ninja Division, interviene sulla comunità internazionale di Age of Sigmar, intenzionato a valutare l'interesse nei confronti di un gioco simile ambientato nei Reami Mortali.


Vedremo se, dopo il lancio di Warhammer: Doomseeker, anche la Ninja Division si avventurerà nei Reami Mortali come stanno già facendo altre compagnie sfruttando la propria licenza.

0 commenti:

Posta un commento