La Cronologia degli Eventi di Warhammer Fantasy


Appassionatomi molto anche al BG di Warhammer Fantasy, ho deciso di creare una Cronologia degli Eventi anche per questo universo. Sebbene ci sia attualmente poco materiale rispetto alla vastità degli eventi descritti nelle tante cronologie dei libri di Warhammer Fantasy, la lista cresce sempre e prima o poi sarà completa.
Le date degli eventi seguono il Calendario Imperiale.

ULTIMO AGGIORNAMENTO: 26/02/17

Nota: per gli eventi che durano da X a Y viene usato un trattino in mezzo alle due date. Quando le date sono collocate prima dell'anno 0, viene usato il simbolo /. Questo per evitare di mettere troppi trattini e causare solo confusione.

Nota di Traduzione: nel corso degli anni determinati termini hanno ricevuto traduzioni diverse. Ai fini di creare una coerenza stabile in tutta la cronologia, viene sempre usato il termine più recente Conte Elettore, sebbene in passato ci fosse il titolo di Gran Duca.

Dalla Storia Antica alla Fine dei Tempi
  • -15000/-5590: Gli Antichi prosperano in Lustria. Diffusione di Slann, Scinchi, Sauri e Kroxigor. Fondazione delle prime città piramide. Creazione dello Stagno del Mondo e separazione dei continenti.
  • -5589/-4500 ca: La Grande Incursione. I cancelli warp polari crollano e il Caos fa l'ingresso nel mondo. Orde demoniache compaiono e vessano il pianeta. Molte tribù umane primitive stringono alleanze con gli invasori demoniaci e nascono i primi Guerrieri del Caos. Gli Slann riuniscono le armate per respingere i Demoni, ma vengono costantemente subissati. La civiltà viene piegata dall'assalto demoniaco e vengono massacrati molti milioni di individui.
  • -4500: Aenarion attraversa le sacre fiamme e poi difende il Tempio di Asuryan dall'Orda del Caos di Morkar.
  • -4500: Il tempo degli Dei Progenitori. Grugni, Valaya, Grimnir ed altri insegnarono ai Nani come scavare nelle montagne e come colonizzare il Vecchio Mondo. I primi scontri con il Caos sono molto duri e costano molte perdite ai Nani guidati dal guerriero Grimnir. Primo incontro tra Caledor Domadraghi e Grimnir.
  • -4499: Aenarion arriva a Caledor e viene riconosciuto come il prescelto di Asuryan da Caledor Domadraghi. Il grande Drago Indraugnir diventa la cavalcatura di Aenarion. Insieme volano all'Incudine di Vaul dove viene forgiata l'Armatura del Drago di Aenarion insieme a molte armi che col tempo diventeranno cimeli delle grandi famiglie di Elfi nobili. Tecnicamente, ai giorni nostri il rango di Principe a Ulthuan appartiene a chiunque possieda una di queste antiche armi.
  • -4498: La guerra contro il Caos comincia sul serio quando gli Elfi Cavalcadraghi di Caledor attaccano il nemico.
  • -4479: Le forze del Caos vengono respinte per un periodo e su Ulthuan si stabilisce una fragile pace. Aenarion sposa la Regina Eterna Astarielle e da quest'unione nascono due bambini: Yvraine e Morelion.
  • -4470: Le forze del Caos attaccano Avelorn. La Regina Eterna viene uccisa e i suoi figli vengono creduti morti. In realtà l'Uomoalbero Cuordiquercia si sta prendendo cura di loro. Distrutto dal dolore, Aenarion vola fino all'Isola Maledetta ed estrae la Spada di Khaine. Brandendo questa terribile arma, diventa praticamente invincibile.
  • -4461: Aenarion salva la strega Morathi da una banda di adoratori di Slaanesh. Spostano la corte a Nagarythe.
  • -4460: Caledor Domadraghi giunge alla conclusione che l'unico modo per fermare il Caos sia di prosciugare i Venti della Magia dal mondo. Inizia quindi a riparare e ad espandere l'antica rete di circoli di pietre che si trovano su Ulthuan sin dall'alba dei tempi.
  • -4458: Morathi dà un figlio ad Aenarion: Malekith, il futuro Re Stregone di Naggaroth.
  • -4420 ca: Sotto la guida di Aenarion e di Caledor Domadraghi, gli Elfi di Ulthuan completano il Grande Vortice che prosciuga dal mondo l'energia del Caos. Le orde demoniache vengono scacciate e possono penetrare nel mondo mortale solo attraverso zone di grande saturazione della magia.
  • -4420: Grimnir il Coraggioso scompare nella Desolazione del Caos. Grungni e Valaya partono poco tempo dopo, finisce l'era degli Dei Progenitori.
  • -4419: L'incoronazione di Bel Shanaar segna la fine della guerra con il Caos e l'inizio del grande periodo di ricostruzione che vede la superiorità di Tiranoc al di sopra degli altri regni degli Elfi.
  • -4419: I primi esploratori Alti Elfi penetrano nelle giungle della Lustria. Arrivano ai cancelli Pahuax durante la Congiunzione delle Due Lune, comunemente ritenuto un presagio di sfortuna.
  • -4419: Una leggenda dice che Grimnir avrebbe tenuto chiuso l'enorme Cancello del Caos dopo essersi battuto con gli Dei del Caos salvando così il mondo da una fine certa. Nani ed Elfi si incontrano amichevolmente e iniziano a combattere insieme le forze del caos e a commerciare fra di loro.
  • -4300 ca: I Nani viaggiano attraverso gli aridi altopiani a nord dei Confini del Mondo, da loro chiamati "Zorn Uzkull", cioè "la grande terra dei teschi". L'appellativo deriva dai molti crani delle bestie che si recano in quel luogo a morire: le pianure sono ricoperte di avorio ed alte montagne di ossa.
  • -4164: Fondazione delle prime colonie nel Vecchio Mondo, sulla costa orientale. Malekith sconfigge l'Orco Gran Capoguerra Gritok Zannarozza e salva la città di Athel Toralien.
  • -4119: Malekith, figlio del Re Fenice, scaccia gli ultimi residui delle legioni di Demoni con l'aiuto del Sommo Re Snorri Barbabianca (oggi conosciuto come Grombrindal, il Nano Bianco). I commerci tra Elfi e Nani prosperano e i Nani fondano molte roccaforti.
  • -4000 ca: Si perdono i contatti fra i Nani dei Confini del Mondo e quelli degli accampamenti a Zorn Uzkull. I Nani dell'ovest credono che quelli dell'est siano morti durante la spedizione. I Nani orientali, dimenticati dai propri simili e dagli dei, si dedicano all'adorazione di Hashut, il Padre dell'Oscurità. Le prime cittadelle dei Nani del Caos vengono erette ai desolati piedi delle colline conosciute oggi come le Terre Oscure.
  • -3997: Malekith diventa amico del Re dei Nani Snorri Barbabianca e le armate degli Elfi unite a quelle dei Nani iniziano a scacciare ciò che rimane del Caos da quelle terre. Mentre le colonie prosperano, la ricchezza inizia a scorrere verso Ulthuan.
  • -3894: La città-tempio di Chupayotl affonda nel mare e i suoi abitanti sopravvissuti si spargono nelle restanti città-tempio. Allarmante il fatto che questo evento non sia stato profetizzato in alcuna placca.
  • -3500: Eta d'Oro degli Elfi - viaggi vengono organizzati ad est ed ovest, si stabiliscono colonie nel Vecchio e Nuovo Mondo.
  • -3419: Il Culto del Piacere inizia la sua lenta diffusione a Nagarythe in tutta Ulthuan.
  • -3000: Eta dell'Oro dei Nani - stabilizzazione del regno nelle Montagne dei Confini del Mondo. Karaz-a-Karak e scelta come capitale dell'Impero Nanico (Karaz Ankor).
  • -2850: Il Leggendario Forgiarune Skalf Maglionero muore in un bizzarro incidente che lega il suo spirito ad una potente Runa d'Arma, si dice che fosse il creatore del Martello di Sigmar.
  • -2839: Bel Shanaar in persona visita la città nanica Karaz-aKarak appena fondata e firma un patto di eterna amicizia tra Nani ed Elfi. Malekith si ferma lì come ambasciatore e stringe amicizia con il Re dei Nani.
  • -2789: Malekith inizia il grande periodo di viaggi intorno al mondo alla ricerca di manufatti magici dei tempi antichi.
  • -2775: Nelle desolazioni del Nord Malekith trova la Corona di Ferro nell'antica città in rovina di Vorshgar.
  • -2774: Malekith ritorna a Ulthuan e denuncia sua madre come adoratrice del Culto del Piacere.
  • -2751: Massacro al Tempio di Asuryan. Bel Shanaar viene assassinato, ma Malekith ne annuncia il suicidio e cerca di ottenere la Corona della Fenice, ma viene bruciato e orribilmente mutilato dalle sacre fiamme. Poi, durante lo stesso anno, gli assassini di Bel Shanaar cercano di uccidere il Principe Imrik, il quale viene salvato da una banda di cacciatori di Chrace, gli avi dei Leoni Bianchi. Imrik passa attraverso le fiamme di Asuryan e diventa Re Fenice, prendendo il nome Caledor.
  • -2750: La Grande Mandibola. Una vasta cometa colpisce la zona a ovest del Catai. L'impatto distrugge la maggior parte degli Ogri e brucia le pianure fertili. Il flusso magico che ne risulta scatena molte tempeste.
  • -2749: Malekith fugge a Nagarythe. Scoppia la guerra civile in tutta Ulthuan. I fratelli si scagliano l'uno contro l'altro mentre il Culto del Piacere crea problemi in ogni città.
  • -2739: Arcimaghi rinnegati fuggono da Saphery e si uniscono a Malekith.
  • -2736: Malekith viene rinchiuso nella sua armatura nera e acclamato come Re Stregone.
  • -2724: Il Re Stregone Malekith tenta di distruggere il Grande Vortice. Scorgendo l'opportunità di rinnovare la presa sul mondo mortale, gli Dei del Caos inviano un'enorme schiera demoniaca in aiuto degli Elfi Oscuri. Nonostante gli alleati ultraterreni, Malekith viene sconfitto e il vortice rimane attivo.
  • -2724: Caledor sconfigge il Re Stregone nella battaglia di Maledor. Il Re Stregone fugge e decide di portare a termine il suo piano.
  • -2723: L'Inabissamento. A causa dell'interferenza del Re Stregone con il Vortice, gran parte delle regioni occidentali di Ulthuan si inabissano, in primis Nagarythe e Tiranoc. Maghi traditori creano le Arche Nere, fortezze galleggianti, e si dipartono verso nord. Viene perso il contatto con le colonie del Vecchio Mondo.
  • -2698: Snorri Elmolucente inizia a lavorare nelle straordinarie forge di Karak-A-Karaz creando il suo primo pezzo della Panoplia da guerra dei Supremi Re.
  • -2684: Snorri Elmolucente forgia la sua superba armatura di gromril e l'Impareggiabile Runa d'arma che porta il suo nome.
  • -2630: Una spedizione di Elfi Oscuri ritorna a Ulthuan, si riprendono le ostilità. Caledor riorganizza le armate degli Alti Elfi per la difesa e comincia la costruzione dei Cancelli presso i passi montani nel nord di Ulthuan.
  • -2599: Il Cancello del Grifone, la Fortezza Invitta, è finalmente completato. È il primo di una serie di gigantesche fortezze di guardia ai passaggi per i Reami Interni. La guerra infuria di nuovo quando gli Elfi Oscuri cercano di guadagnare l'accesso ai Reami Interni e conquistare i Templi Sacri.
  • -2587: Hargrim Sterminatore di Orchi viene eletto Re e siede sul Trono di Karaz-a-Karak dopo aver ucciso il possente Kapo Orco Harggrod Mangiaokki e la sua intera guardia del corpo in un furioso corpo a corpo.
  • -2521: Il Re Hargrim viene ucciso in combattimento mentre guida un attacco contro un'enorme Waaagh! di Goblin.
  • -2500: L'ascesa di Nehekhara. Alla loro morte, i Re Sacerdoti vengono sepolti in grandi piramidi.
  • -2500: L'alleanza tra Elfi e Nani facilita la colonizzazione del Vecchio Mondo. Il Sommo Forgiarune Kurgaz fonde il gromril per forgiare le Incudini del Destino usando le fiamme vulcaniche di Monte Tuono (Karag Dron).
  • -2500/-2000 ca: L'antica città che in seguito sarebbe diventata Skarogna viene occupata dagli uomini e diventa rapidamente la città umana più popolata del Vecchio Mondo. Essa è famosa per il commercio con molti dei clan nomadi di Nani dei Moni Neri.
  • -2485: I Nani espandono il loro Impero fino alle Montagne Nere, le Montagne Grigie, e la catena montuosa delle Volte.
  • -2425: La Nave Drago Indraugnir, equipaggiata con il Rostro Lamadistella forgiato magicamente, affonda il Palazzo del Gioioso Oblio, un'Arca Nera, nei pressi dell'Isola Maledetta.
  • -2423: Un esercito di Uomini Lucertola che setaccia le rovine della città perduta di Xahutec viene colta di sorpresa da Massacratori. Molti dei Maghi Sacerdoti Slann vengono uccisi durante i combattimenti e si scopre che Xahutec sorge su una fenditura nel Regno del Caos. Gli Slann sopravvissuti sono in grado di chiudere la fenditura, ma Xahutec e i suoi tesori sono perduti per sempre.
  • -2319 Cavalieri Elfi Oscuri a cavallo di Naggaronti utilizzati in battaglia per la prima volta.
  • -2219: Gli Alti Elfi riescono finalmente a scacciare gli ultimi Elfi Oscuri dal nord di Ulthuan, e cominciano a ripulire e pattugliare i mari settentrionali dalle loro navi.
  • -2217: Caledor ordina la prima delle sfortunate spedizioni sull'Isola Maledetta.
  • -2199: Battaglia dell'Isola Maledetta. L'Isola Maledetta, sito del temuto Altare di Khaine, cambia di mano molte volte dopo la Scissione. Muoiono in così tanti all'apice della battaglia ai piedi dell'Altare che scoppia una tempesta di sangue, alterando i Venti della Magia. Entrambe le armate richiamano bestie nella mischia e mentre gli Elfi combattono gli Elfi, i nobili Draghi vengono abbattuti da branchi di Manticore. Gli Alti Elfi Maghi vincono facendo cadere le colline sulla testa dei malvagi parenti. Grandi Fenici di fiamme viventi bruciano i corpi e gli Alti Elfi reclamano l'Isola Maledetta.
  • -2197: Una pace difficile viene stabilita a Ulthuan. Sopravvissuti di Tiranoc e di quella che un tempo era Nagarythe cominciano la ricostruzione. Gli ultimi Elfi di Nagarythe, che viene ora conosciuta come le Terre dell'Ombra, intraprendono la vita nomade.
  • -2188: Gli Elfi tornano nel Vecchio Mondo e i Nani apprendono del tradimento di Malekith. Le due razze concludono molti buoni affari e i mastri artigiani Nani raggiungono una maestria incomparabile.
  • -2150: Aumenta la tensione tra le culture elfica e nanica.
  • -2130: Più o meno in questo periodo, il Tiranno Ogre Argut Schiacciateschi affronta in duello l'Assetato di Sangue Baaltor. La battaglia riecheggia sulla Piana di Zharr per quaranta giorni e quaranta notti, fino a che il moribondo Schiacciateschi non seppellisce l'avversario sotto la pila di rocce nota successivamente come Moncone del Demone.
  • -2005: Il Grande Tradimento. Numerose pattuglie degli Elfi Oscuri attaccano le carovane Naniche, uccidendo i mercanti nelle imboscate, saccheggiando gli insediamenti e derubando i Forgiarune. Gli Elfi reagiscono agli attacchi delle carovane provocate dalle imboscate. Entrambe le razze si preparano alla battaglia.
  • -2000: Nascita di Nagash.
  • -2000: la Regina Helga Thrundsdottir di Karak Thrund e il Re Drong il Nerboruto di Krag Bryn si uniscono in matrimonio e in battaglia contro gli Elfi. Ciò costa a Drong la vita. Le proteste dei Nani vengono ignorate da Caledor II.
  • -2000: Karak Zorn, tra le grandi montagne delle Terre Meridionali, si scontra con gli Uomini Lucertola che risiedono nella zona. Dopodiché si sa ben poco della fortezza.
  • -1997: Guerra delle Barbe (conosciuta dai Nani come Guerra della Vendetta). Il Sommo Re Gotrek Spezzastelle invia un ambasciatore ad Ulthuan per richiedere un risarcimento,a cui gli Elfi radono la barba per scherno. I Nani marciano verso le colonie elfiche.
  • -1992: Tutti i registri della fortezza di Kazad Ungor scompaiono cosìccomme l'intera popolazione che viene sterminata durante la Guerra della Vendetta.
  • -1990: Baldrik il Cattivo ruba in segreto la conoscenza dai Fabbri elfi e la rivolge contro di loro. La sua Leggendaria AmmazzaElfi sarà temuta giustamente dagli elfi ed il suo nome non verrà mai scordato dai sopravvissuti.
  • -1974: Il Re Fenice Caledor II uccide il principe dei Nani Snorri Mezzamano, figlio del Sommo Re dei Nani Gotrek Spezzastelle.
  • -1968: Morgrim, cugino di Snorri, si vendica della sua morte massacrando la popolazione di Oeragor e uccidendo il Principe Imladrik. Gli Elfi lo chiamano Elgidum ("Rovina degli Elfi").
  • -1968: Un gruppo di Elfi Oscuri spinto fuori rotta è obbligato ad attraccare a Khemri. Nagash studia la loro Magia Oscura e si dimostra un eccellente allievo.
  • -1950/-1750: Nagash inizia a prolungare la propria giovinezza sfiorente distillando un elisir dal sangue umano. Recluta alcuni nobili depravati affinché regnino sotto di lui. Essi iniziano a ritenere se stessi dei e la popolazione mero bestiame. Mentre la portata della loro vita si estende oltre quella dei comuni mortali, evitano la luce del sole e cercano luoghi freddi e bui per nascondersi dal giorno ardente. Nagash uccide il Re Sacerdote di Khemri e conquista il potere. Nagash ordina la costruzione della Piramide Nera, una delle strutture più grandi mai erette dall'uomo, che sovrasta persino la Grande Piramide di Khemri.
  • -1948: Distruzione della colonia elfica di Athel Maraya da parte di un incendio appiccato da un'armata di Nani al comando di Morgrim.
  • -1860: Una città piramide affondata si innalza dalle profondità dell'oceano proprio sotto l'indomabile flotta del navigatore Lord Valdisson. Viene combattuta una battaglia tra i Guerrieri del Caos e gli abitanti con scaglie e mani palmate della città. La lotta viene vinta quando gli Stregoni di Valdisson richiamano una cometa e la scagliano sulla città piramide.
  • -1860 ca: La costruzione del grande tempio nella città che sarebbe diventata Skarogna inizia e continua costantemente per almeno un secolo.
  • -1800: L'Imperatore Drago unisce l'intera civiltà del Gran Catai in un'enorme impresa volta a cambiare il destino della propria nazione per sempre. Il Grande Bastione, conosciuto anche come la Cordigliera del Drago, viene completo in meno di un secolo: un muro fortezza impenetrabile, alto un quarto di miglio, che si estende per leghe lungo i confini del Catai. In questo modo la nazione si protegge dall'invasione del Caos.
  • -1780 ca: Il tempio viene completato e Morrslieb si accende. Fuochi stregati illuminano la volta celeste e meteore dalle code verdi cadono dal cielo. Una tempesta di pioggia nera si abbatte su Kazvar riversandovi tutta la propria furia. In breve quella grandiosa città viene ridotta a rovine affondate in una palude e l'unica sopravvissuta è un'orda murina che scorrazza in cerca di cibo.
  • -1780: Distruzione dell'antica città di Tylos nelle Paludi Maledette.
  • -1750/-1650: I Re Sacerdoti temono Nagash e formano una grande coalizione contro di lui. Dopo quasi un secolo di guerra, il potere di Nagash viene infine interrotto ed egli è costretto a fuggire a nord. La Regina di Lahmia ruba di nascosto i libri di Nagash per copiarne la Magia Oscura.
  • -1667: Una grande flotta di navi del Caos riesce a superare i leviatani a guardia delle coste del Naggaroth e ad approdare sulle spiagge settentrionali. Ha inizio la Battaglia della Disperazione. Il Naggarond viene salvato dopo una furiosa battaglia.
  • -1666: I Confini del Mondo vengono scossi da terremoti, gettando la maggior parte degli imperi nanici in subbuglio. Sezioni del Grande Bastione collassano, permettendo a furiose tribù settentrionali di riversarsi nel Catai.
  • -1602: Caledor II torna nel Vecchio Mondo per supervisionare la sconfitta dei Nani.
  • -1601: Battaglia delle Tre Torri presso Tor Alessi. La città viene rasa al suolo e Gotrek Spezzastelle uccide in duello Re Caledor II. I Nani rubano la corona della Fenice, che tengono rinchiusa a Karaz-a-Karak tutt'oggi.
  • -1600 ca: Gli Skaven emergono come signori di Skarogna e l'Impero Sotterraneo inizia ad espandersi come le radici di un gigantesco ed orribile albero.
  • -1589: Caradryel, successore di Caledor II, richiama le armate degli Alti Elfi dal Vecchio Mondo per opporsi alla minaccia degli Elfi Oscuri che grava su Ulthuan. Molti interpretano la partenza degli eserciiti come un tradimento; alcuni coloni decidono di abbandonare il Vecchio Mondo con riluttanza, ma altri preferiscono restarvi.
  • -1560: La Battaglia delle Tre Torri presso i cancelli di Tor Alessi. I Nani sconfiggono gli Elfi in uno scontro cataclismico per il controllo del Vecchio Mondo. Gotrek Spezzastelle uccide il Re Fenice Caledor II e si impadronisce della Corona della Fenice come risarcimento per i molti torti subiti dal suo popolo. Gli Alti Elfi abbandonano le proprie città e salpano per tornare a Ulthuan, oppure si ritirano nei boschi di Loren. Finisce la Guerra della Vendetta (conosciuta dagli Elfi come Guerra delle Barbe).
  • -1501: L'ultima armata degli Alti Elfi salpa dal Vecchio Mondo lasciandosi alle spalle pochi coloni che rifiutano caparbiamente di partire. Tra questi gli Elfi che vivono ai confini di Athel Loren, cui se ne uniscono altri che abbandonano le colonie costiere. Si dichiarano indipendenti dal Trono della Fenice e diventano noti come Elfi Silvani.
  • -1500: Un'enorme ondata di energia magica parte dalla Piramide Nera a Khemri e spazza le terre, facendo cambiare posizione alle stelle. Gli Elfi lasciano il Vecchio Mondo e l'impero dei Nani, in declino, viene distrutto da terremoti ed eruzioni vulcaniche. Non sanno che questi cataclismi siano stati provocati dallo Slann Lord Quex, il quale, cogliendo al volo l'occasione offerta dall'allineamento delle stelle, ha lanciato un potente incantesimo che ha riposizionato i continenti connettendo più saldamente la rete geomantica in modo da usarla per proteggere il mondo dalle devastazioni di future tempeste, il tutto secondo la volontà degli Antichi scritta sulla Placca di Otzli-Potec. L'improvviso influsso di magia grezza (per non parlare dello spostamento tettonico) fa esplodere la Grande Macchina dell'Ordine dei Veggenti a Skarogna, scatenando ulteriori energie che alterano involontariamente la perfezione dell'incantesimo di Lord Quex. Gli Orchi e Goblin sciamano nelle terre, saccheggiando e distruggendo le restanti città elfiche e le roccaforti dei Nani. I Nani chiamano i successivi cinquecento anni come il periodo delle Guerre Goblin, dato che lottano contro i Goblin per il controllo dell'antico impero dei Nani. La prima roccaforte a cadere è Karak Ungor, poi riconosciuta come Monte Occhio Rosso. Le onde d'urto magiche da Lustria e da Skarogna si scontrano sotto i Confini del Mondo, creando terremoti e disastri naturali che paralizzano ulteriormente il regno dei Nani.
  • -1500: Disastro di Skarogna. La Grande Macchina dell'Ordine dei Veggenti esplode. Gli Slann, ignari della nuova razza, registrano l'energia attribuendola ai propri potenti incantesimi. Tutt'oggi non riescono a stabilire una connessione. Comincia la Grande Migrazione degli Skaven.
  • -1500/-1350: Nagash fa uso di schiavi Nonmorti per scavare miniere sotto Monte Rotto e creare Nagashizzar. Le tribù di uomini primitivi iniziano a venerarlo come un dio, trasformandosi nell'involuta razza di necrofagi Ghoul.
  • -1500: Le numerose armate di Orchi e Goblin imperversano per tutto il Vecchio Mondo mettendo al sacco le città elfiche abbandonate oltre alle roccaforti in rovina dei Nani. Gli Elfi Silvani proteggono Athel Loren da qualsiasi invasore.
  • -1499: Le registrazioni dei Nani di diverse fortezze iniziano a riportare (e maledire) i primi avvistamenti di uomini ratto.
  • -1498: Karak Varn, già allagatasi quando i terremoti avevano squarciato la roccia, consentendo all'acqua di invadere i cunicoli inferiori, viene distrutta dai Goblin delle Tenebre e dagli Skaven.
  • -1498: L'Orco Gran Capoguerra Argor l'Impalatore conquista la miniera dei Nani a Ekrund, rinominandola Monte Cornoinsanguinato e adibisce le sue risorse alla fabbricazione delle più dure armature che i suoi ragazzi possano indossare. In questo anno e in quelli successivi, le torri di guardia del Passo del Cane Pazzo vengono abbandonate o conquistate dai Goblin.
  • -1457: La ricca miniera nanica di Monte Ventaccio cade in mano ai Goblin delle Tenebre della tribù Lancia Insanguinata, che riescono poi a resistere contro gli attacchi dei gelosi Goblin del Muso Rosso delle montagne circostanti. Sul Monte Ventaccio vi erano le miniere più grandi e ricche dei Confini del Mondo, nonché l'unica fronte di brynduraz o pietrafulgida, un cristallo blu scintillante molto apprezzato dai Nani artigiani.
  • -1450 ca: Il Signore della Rovina conosciuto come Malkrit conduce il Clan Moulder nella Terra dei Troll a nor di Kislev, dove stabilisce la fortezza che diventerà Pozzo Infernale. Lord Visktrin viene mortalmente ferito da un Drago sui Monti del Lamento, ma ordina al proprio successore di fondare una colonia ad oriente; ecco come il Clan Eshin sparisce dalla circolazione.
  • -1420 ca: Viene avvistato almeno un clan skaven in Arabia.
  • -1399: Gli Skaven del Clan Pestilens occupano la città in rovina di Quetza. Viene previsto un tempo di grande turbolenza nelle placche di Chaqua, sebbene non vengano interamente portate alla luce per molti secoli.
  • -1387: Iniziano le Guerre della Strada Argentea tra i Nani e i Goblin. La battaglia infuria intorno al Monte Astargentea, la più ricca miniera dei Nani rimasta. Al culmine del conflitto, una sola carovana di Nani su cinque sopravviveva al viaggio attraverso la Gola Rocciamorta, infestata dai Goblin.
  • -1367: L'Orco Gran Capoguerra Urk Zannaferoce conquista Monte Astargentea dai Nani. Sarà poi conosciuto come Monte Zannaferoce.
  • -1362: Abbandono da parte dei Nani dell'ultima miniera ancora in loro possesso e degli insediamenti minori nella frangia orientale dei Confini del Mondo.
  • -1350: Gli Skaven vengono attirati a Monte Rotto dall'enorme quantità di Warpietra e lanciano una guerra contro Nagash, ma il Gran Necromante è abbastanza potente da respingerli. Si crea una sorta di compromesso fra Nagash ed il Concilio dei Tredici.
  • -1250: Eruzione del Monte Tuono. Gli Orchi, i Goblin e i Troll della zona emigrano a nord dove attaccano i Nani minatori e cercatori di materiali. Gli insediamenti di Valhorn e Budrikhorn, a sud di Karaz-a-Karak, vengono assaliti e distrutti da un'orda di Troll inferociti. Iniziano le Guerre dei Troll.
  • -1250: Gli Skaven schiavizzano numerose tribù di Orchi e Goblin e le utilizzano per estrarre la Warpietra situata sotto Pozzo Maledetto.
  • -1245: Re Morgrim Barbanera conduce le proprie forze a sud. Dopo svariate battaglie campali, i Nani respingono gli Orchi dalle montagne e prendono il controllo di tutta la zona tra Karak Kadrin e il Passo del Cane Pazzo. Monte Ventaccio viene temporaneamente riconquistato dai Nani al comando di Logazor Asciafulgida, ma viene perduto nuovamente. Viene attaccato Monte Zannaferoce, ma i Nani vengono respinti dal Capo Orco Nurk Teztadura quando un'orda di Troll e Ogri converge su Karaz-a-Karak. L'orda viene respinta con successo dalla capitale dei Nani e le carcasse di molti Troll vengono ammucchiate in una catasta enorme e date alle fiamme.
  • -1222: Un grande terremoto espone un grande giacimento di gromril all'interno di Monte Bruma. Nagash forgia la sua armatura con una lega di questo gromril e piombo.
  • -1200: Il culto di Chi'an Chi (conosciuto dai mortali del Vecchio Mondo come Tzeentch) riscuote successo nell'aristocrazia dei Beichai nel lontano Catai.
  • -1200 ca: Il trattato di Monte Rotto viene firmato con il sangue su pelle di drago ed il Consiglio dei Tredici scende a patti con Nagash, il Grande Necromante.
  • -1200 ca: Nagash il Nero scava nel Pozzo Maledetto. I Goblin e gli Orchi fuggono ad ovest per sfuggire al male che attanaglia il sud.
  • -1200 ca: I regnanti di Lahmia si accorgono della presenza del Grande Necromante e inviano degli emissari. Voci di tale gesto raggiungono i Re Sacerdoti e i seguaci di Nagash vengono sconfitti e scacciati da un'alleanza comandata dal Re Sacerdote Alcadizaar.
  • -1197: Nagash viene ucciso dal tradimento degli Skaven e le sue ossa vengono cremate, ad eccezione della mano, che, all'insaputa del Consiglio dei Tredici, sgattaiola al sicuro.
  • -1190: Kadrin Chiomarossa lascia Karak Varn alla ricerca della vendetta contro gli Skaven che infestano i cunicoli della fortezza.
  • -1185: il Forgiarune Kadrin Chiomarossa scopre una grande vena di gromril mentre massacra gli Skaven con la sua spedizione. Egli domanda al Sommo Re il permesso d'iniziare l'estrazione e di colonizzare la roccaforte. Frotte di minatori arrivano a Karak Varn e il gromril comincia a fluire nelle casse del Sommo Re. Karak Hirn viene fondata nei Monti Neri.
  • -1163: Nagash dichiara guerra ai Re Sacerdoti.
  • -1152: I Vampiri comandano le armate di Nagash, assieme ad altre creature empie. I Re Sacerdoti si uniscono sotto Re Alcadizaar e la sua formidabile guida sconfigge il primo assalto di Nagash. Il Vampiro W'soran rimane con Nagash e affronta la sua ira, gli altri Vampiri fuggono per evitare la rabbia del Grande Necromante. Nagash scatena una piaga sul territorio. Le sue forze Nonmorte ne sono immuni, ma muoiono migliaia di persone. Una nuova armata di Nonmorti invade le terre dei Re Sacerdoti, spazzando via tutto ciò che si erge sul suo cammino. Alcadizaar viene portato in catene a Nagashizzar per essere torturato da Nagash.
  • -1151: Il Grande Rituale, Dopo aver consumato prodigiose quantità di warpietra, Nagash dà inizio al Rituale del Risveglio, scatenando molte tempeste magiche sul mondo. Cicloni neri discendono dalle nubi roboanti e volti della Morte simili a teschi si aggirano per le terre. Avvertendo il pericolo in cui si trovano, gli Skaven di Monte Rotto liberano Alcadizaar, il quale abbatte Nagash e fugge con la sua Corona della Stregoneria.
  • -1150: W'soran lascia Nagashizzar con una cabala dei sacerdoti più potenti di Nagash e uno dei libri di incantesimi del Grande Necromante.
  • -1150: Ascesa di Settra il Risvegliato. Settra attacca il maledetto Arkhan facendolo fuggire nel deserto. Ordina la purificazione della Necropoli. I Nagashiti vengono messi a morte ad eccezione di quelli che riescono a fuggire alla sua ira.
  • -1149: Arkhan il Nero saccheggia la città di Bel-Aliad, causano quelle che successivamente i cronisti dell'Arabia avrebbero chiamato le Guerre della Morte. Per i 1000 anni successivi Arkhan saccheggia le terre dell'Arabia dai deserti che le circondano. La una volta potente civiltà che comandava su quelle terre viene ridotta a poche città-stato indebolite e una manciata di tribù del deserto.
  • -1149: Acclamazione di Settra, il re, come più importante tra i Risvegliati della terra di Nehekhara e come Signore della Necropoli. I Signori di Zandri, Numas e Rasetra recano i propri tributi.
  • -1147: Il corpo di Alcadizaar viene scoperto da Kadon, il quale sottrae la Corona della Stregoneria alla stretta del re morto. Posseduto dallo spirito di Nagash, lo sciamano fonda la città di Mourkhain.
  • -1136: Imboscata ai danni di Kadrin Chiomarossa presso le rive dell'Acquanera, mentre scorta una carovana diretta a Karaz-a-Karak. Il Forgiarune abbatte 36 Orchi Grozzi prima di cadere a sua volta, l'ultimo suo gesto è di lanciare il suo immenso martello nel lago per impedire di lasciarlo in mani nemiche. Privi del loro capo, i Nani perdono pian piano il controllo su Karak Varn finché non vengono espulsi dagli Skaven. Karak Varn cade nuovamente e fino ad ora non è mai stata riconquistata. Karak Norn fondata nei Monti Neri.
  • -1125: L'Inverno del Dolore. Una spaventosa armata di Orchi e Goblin mette a ferro e fuoco Athel Loren. Orion e Ariel diventano il Re e la Regina del Bosco e Orion massacra gli Orchi.
  • -1122: W'soran dona il bacio del sangue al suo apprendista così che possa continuare ad aiutarlo nei suoi studi per l'eternità.
  • -1095: Ariel percepisce la creatura chiamata Cyanathair e nota altresì come Morghur, Signore dei Teschi.
  • -1020: L'Impero Nonmorto di Kadon viene travolto dall'Orco capoguerra Dork Okkiorosso.
  • -1015: Re Settra e re Rakesh attaccano per sconfiggere i ribelli della Necropoli di Mahrak.
  • -1002: La tribù degli Ogri di Gola Nera si unisce a Loord Dletch lo Spietato quando quest'ultimo attraversa le sue terre. Il compenso pattuito è un uomo al giorno per ogni Ogre, un accordo che ben presto ripulisce l'esercito di Dletch dagli elementi deboli.
  • -997: Il Re Fenice Caradryel muore di morte naturale.
  • -991: Comincia la codificazione dell'addestramento militare per i reggimenti di Alti Elfi.
  • -986: Il re Fenice Tethlis il Massacratore dichiara Il Rastrellamento, che culmina con l'uccisione di ogni Elfo Oscuro presente in Ulthuan.
  • -975: La Battaglia dei Mille Dolori. Re Skorri Morgrimson conduce a settentrione una consistente armata di Nani, nel tentativo di riconquistare Karak Ungor. I Nani scacciano i propri nemici dalla valle e dai cancelli meridionali, ma cadono in un'imboscata e vengono respinti quando tentano di penetrare nella fortezza stessa. Pochi Nani, incluso Furgil, il figlio minore di Skorri, riescono a infiltrarsi nelle sale inferiori, ma non fanno più ritorno. Skorri riconduce quel che resta del proprio esercito a Karaz-a-Karak e muore poco dopo. I Nani rinunciano a riconquistarlo.
  • -946: Gli Elfi Oscuri, tentando un'offensiva, raggiungono il Cancello del Grifone e incappano in una trappola meticolosamente preparata.
  • -922: Battaglia della Gola Grigia. Un grande esercito di Elfi Oscuri è colto di sorpresa e distrutto mentre era accampato in una valle nascosta nelle Terre d'Ombra.
  • -876: Lotte nella Necropoli di Zandri.
  • -815: Prima nascita di Morghur, incarnazione del Caos; nasce un'aspra guerra fra Uominibestia ed Elfi Silvani, chiamata Guerra Segreta.
  • -813 La Battaglia dell'Angoscia, nel corso della quale Cyanathair (Morghur) viene ucciso, benché a caro prezzo, dagli Elfi Silvani.
  • -750: I Goblin Nuvolarossa scoprono una galleria nanica da tempo perduta che collega Monte Nuvolarossa e Monte Fuoco. Usano questo passaggio segreto per attaccare e occupare parzialmente Karak Azul.
  • -740: Violenti conflitti intestini tra i ranghi dei Goblin Nuvolarossa permettono ai Nani di riprendere il controllo di Karak Azul, sebbene il passaggio tra le montagne debba essere costantemente vigilato per impedire che i Goblin vi si infiltrino ancora una volta.
  • -732: Nell'ultimo sforzo di vincere la guerra il Re Stregone lancia una disperata offensiva invernale attraverso i Reami D'Ombra, cattura molte fortezze Elfiche e finisce nel più amaro scontro tra Elfi includendo l'assedio di Tor Lehan. Dopo questa battaglia non rimangono sopravvissuti in entrambi gli schieramenti.
  • -715: Seconda nascita di Morghur, tuttavia ucciso dopo pochi anni.
  • -701: Dei minatori lavorando nelle profondità di Karak Otto Picchi finiscono in tunnel Skaven. Molti Skaven vengono uccisi prima che i Nani scoprano l'estensione degli scavi Skaven.
  • -700: Il Clan della Radura di Whytel lascia Athel Loren e migra oltre i Monti Grigi, entrando nelle leggende degli Elfi Silvani con il nome di Clan Perduto.
  • -693: Un'enorme flotta degli Elfi Alti veleggia verso l'Isola Maledetta e Naggaroth. La Battaglia delle Onde e combattuta sull'Isola Maledetta. Tethlis muore in misteriose circostanze. La flotta ritorna indietro.
  • -679: Fondazione della Torre di Hoeth nel reame di Saphery. Inizia il più lungo periodo di pace continuo nella storia Elfica.
  • -666: Guerre della Luna Verde. La luna Morrslieb orbita bassa per un mese intero riversando sul mondo ondate di follia. I vari seguaci del Caos, sia mortali che demoniaci, combattono per il controllo delle tempeste magiche che scoppiano nelle Distese del Nord. Nessun potere diventa dominante, ma per lo meno terminano i sette anni di dominio di Khorne. Forse ciò è sempre stato il piano di Tzeentch.
  • -650: A seguito della morte della figlia, dilaniata dal grande drago Skalaugir, Re Baragor di Karak Kadrin erige il Grande Altare di Grimnir, prendendo il nome di Ungrim ("vincolato da un giuramento" in Nanico). Molti Sventratori vengono a Karak Kadrin, conosciuta da quel momento come la Rocca degli Sventratori; il suo re è chiamato Re Sventratore.
  • -650: I tentativi dei Bretoni di introdursi ad Athel Loren lasciano solo una manciata di sopravvissuti, resi folli dal terrore degli incanti cui hanno assistito; la foresta entra a far parte del folclore Bretoniano come luogo magico e infestato dagli spiriti.
  • -625: Il Tradimento. Coeddil l'Uomoalbero attacca la Radura del Re, uccidendo molti cavalieri selvaggi. Solo l'intervento di Ariel, e la successiva sconfitta di Coeddil impediscono una tragedia maggiore. Ariel lo bandisce nel Bosco Selvaggio e lo imprigiona con le pietrevie.
  • -600: Vorag Dentedisangue unisce le tribù di Ghoul che si annidano sotto Monte Rotto e diventa il primo Re dei Ghoul La vasta e indisciplinata armata ai suoi ordini travolge velocemente e distrugge la tribù dei Goblin Nuvolarossa. I sopravvissuti vengono ridotti in schiavitù e obbligati a costruire la Fortezza di Vorag a oriente della Piana delle Ossa. Vorag si dedica poi alla tribù d Goblin Grigia Megera, che viene costretta a ritirarsi nei rifugi montani. Mentre assedia la tana dei Goblin, Vorag viene trafitto da un colpo preciso di balista dei Goblin e rimane ucciso. Privi di leader, i Ghoul si disperdono e tornano a Monte Rotto. La fortezza di Vorag viene dimenticata e cade in rovina.
  • -597: Re Alkharad si risveglia e combatte gli Orchi e i Goblin nella Uadi delle Ossa.
  • -513: La caduta di Karak Otto Picchi. Nel corso di più di un centinaio di anni il numero di Goblin e Skaven è salito, sia all'interno sia all'esterno della roccaforte dei Nani, fino a che perfino la vita quotidiana diventa una battaglia costante per la sopravvivenza. I Nani si trovano intrappolati in un reame sempre più piccolo mentre, uno dopo l'altro, gli Otto Picchi cadono nelle mani degli invasori. La fine giunge improvvisa: gli Skaven avvelenano i pozzi e usano gas venefici per soffocare i Nani. Negli ultimi momenti, Re Lunn ordina ai propri seguaci di sigillare con le rune le tombe dei Re del Passato, dopodiché la fortezza viene abbandonata. Il Re e i Nani superstiti giurano che un giorno torneranno a reclamare ciò che appartiene loro. I vincitori lottano poi tra loro per il controllo delle profondità.
  • -500/-300 ca: Gli Skaven combattono le orde di pelleverde per il dominio di Karak Otto Picchi, o la Città delle Colonne, come viene ribattezzata. I livelli superiori e le rovine vengono liberati da Orchi e Goblin attorno al -300.
  • -495: Picco Nero viene fondato. Haki Tagliaskaven muore mentre sta difendendo le sue forge mentre gli Skaven invadono Karak Otto Picchi, numerose armi anti-skaven vengono forgiate negli ultimi giorni della vita sua e della fortezza.
  • -485: Primi commerci fra nani ed umani.
  • -469: L'Orco Gran Capoguerra Goffo guida un grande esercito pelleverde alla riconquista della roccaforte dei Nani di Karak Azgal, che distrugge e abbandona, ma lascia le sue profondità inesplorate.
  • -466: Karak Azgal viene attaccata e distrutta da Orchi e Goblin. Incoraggiati dalla facile vittoria conseguita, i Pelleverde muovono all'attacco di Karak Drazh. Questa viene occupata dalle forze di Goffo e viene rinominata Rupe Nera. Tutte le montagne tra il Passo del Cane Pazzo e Karak Otto Picchi sono in mano agli Orchi e ai Goblin, ad eccezione della roccaforte di Karak Azul. Karak Azul viene cinta d'assedio, ma resiste strenuamente, mentre il numero dei suoi difensori viene incrementato dall'afflusso di Nani proveniente dalle fortezze perdute. E' un'epoca di tristezza per i Nani e molti covano ricordi amari di sconfitte e umiliazioni.
  • -380: Molti insediamenti settentrionali vengono distrutti e il Gran Capoguerra Orco Urgok Bruciabarbe attacca Karaz-a-Karak. Il Sommo Re Logan Barbaprode viene catturato dagli Orchi e subisce umiliazioni inimmaginabili. Infuriati, i Nani contrattaccano e guidati da Gorazin Cornargento, liberano il re e salvano la capitale. La Waaagh! continuerà a razziare le terre dei Nani per molto tempo ancora, fino alla Battaglia di Acquanera.
  • -370: Le violenze di Urgok Bruciabarbe. Gli Orchi e Goblin riescono quasi a sopraffare le restanti roccaforti dei Nani, ma vengono infine sconfitti nella Battaglia di Acquanera.
  • -370: Demoni al servizio di Tzeentch e Slaanesh compaiono nelle miniere sotto la roccaforte nanica di Zhufbar, lottando furiosamente gli uni contro gli altri. Apparentemente ignari dei minatori in fuga, i Demoni scompaiono di nuovo prima che arrivino i rinforzi dei Nani. La miniera viene poi chiusa come terreno proibito, poiché nei tunnel si possono ancora udire Demoni invisibili. 
  • -326: La città nanica Pinnacolo Argenteo viene invasa da Neferata, antica regina di Lahmia.
  • -290: I primi Custodi del Sapere si radunano intorno alla torre in costruzione. All'interno sorge una vera e propria città per maghi ed allievi con mura proprie.
  • -250: Ushoran fonda la città di Strigos sulle rovine di Mourkhain.
  • -250: Intensificazione dei commerci con le tribù degli Uomini nelle terre successivamente chiamate Impero. Gli Uomini però imparano in modo lento. Nani commercianti, emigranti e cacciatori di tesori iniziano a penetrare nel Vecchio Mondo occidentale, alcuni entrano nella Foresta di Loren ed incontrano gli Elfi Silvani. I vecchi rancori risalenti alla Guerra delle Barbe sono rivissuti in aspre battaglie.
  • -250 ca: Il Clan Rictus corrompe il Consiglio e riceve i diritti esclusivi per stabilire una roccaforte ai piedi del Monte Gobba, il passaggio sotterraneo alle Terre del Crepuscolo.
  • -238: Lo scout ed esploratore Elfo Oscuro Kaledor Maglen scopre la Via Nera, una serie di falde acquifere che permettevano alle Arche Nere di passare sotterraneamente dalle Montagne della Spina Nera alle Terre Spaccate nella costa ovest del Nuovo Mondo.
  • -234: I Nani Imperiali di Karaz Ankor ristabiliscono cordiali rapporti con i Nani dei Monti Neri e Grigi e con quelli delle Volte.
  • -223: Melkhior, uno degli studenti di W'soran, uccide il maestro e prende il Libro di Nagash dalla cripta.
  • -215: I primi banditi Elfi Oscuri penetrano nelle giungle della Lustria per rubare artefatti sacri.
  • -200 ca: Strigos viene saccheggiata dagli Orchi e Goblin, guidati dal Grasnag Zannarotta. Ushoran viene distrutto da un Orco sciamano. I Vampiri Strigoi sopravvissuti vengono scacciati nelle terre selvagge e il popolo viene disperso.
  • -122: Ghular Festerhand devasta la Foresta di Loren, gli sciami di mosche che precedono la sua avanzata infestano la vista degli abili difensori.
  • -108: Spedizione di Daled Spezzatempeste alla riconquista dei tesori perduti di Karak Azgal.
  • -102: L'Arca Nera Predatrice di Anime viene attirata nel Regno del Caos mentre fa ritorno dalle coste della Lustria e rimane spiaggiata al centro del giardino di Nurgle. L'equipaggio riesce a resistere agli attacchi dei Demoni tanto a lungo da consentire agli Stregoni degli Elfi Oscuri di lanciare un incantesimo che fa tornare il vascello nel mondo reale. Tuttavia, qualcosa va storto e quando la Predatrice di Anime approda nella città di Arnheim, questa si trova sotto l'attacco di ibridi demoniaci. Nei dieci anni successivi la maggior parte di Naggaroth è spazzata da contagi virulenti che decimano la popolazione di Elfi Oscuri.
  • -100 ca: Nagash ritorna e il Clan Rikek viene distrutto.
  • -87: Le Arche Nere iniziano a razziare le coste delle terre orientali.
  • -50: Artur, capotribù dei Teutogeni, scopre la roccia di Fauschlag (l'attuale Ulricsberg) e chiede l'aiuto dei Nani per costruire una fortezza. Questa diverrà in seguito Middenheim, la Città del Lupo Bianco, con Ulric come patrono.
  • -40: Nagash trova la sua fortezza invasa dagli Skaven, li caccia fuori in una notte.
  • -39: Arkhan esce dal deserto per seguire il suo maledetto signore. Dopodiché Settra si erge per portare battaglia agli eretici. Tutti i Re dei Sepolcri seguono Settra. Poi i malvagi vengono scacciati dalla terra di Nehekhara nelle regioni selvagge. Quando i Re dei Sepolcri di Zandri e di Numas vedono che la potenza di Settra ha prevalso sui malvagi, il tradimento si fa largo nei loro cuori. Essi combattono contro il possente Settra per sette giorni e sete notti, ma Settra prevale contro di loro. I ribelli tornano alle proprie tombe, sapendo che Settra l'Eterno è signore di Khemri e di tutta Nehekhara.
  • -30: Nagash forgia la sua Mano di Ferro.
  • -15: Arkhan il Nero devasta un'enorme orda di Skaven nella Battaglia di Roccia Morte. La sconfitta degli Skaven è così devastante che rinunciano ai tentativi di riprendere la Fossa Maledetta.
  • -15/50: Il tempo di Sigmar. Gli Orchi e Goblin vengono scacciati dalle terre ad ovest di Monti dei Confini del Mondo. Un imponente esercito di Orchi viene sconfitto alla Battaglia del Passo della Fiamma Nera.
  • -1: Battaglia del Passo della Fiamma Nera. Questa battaglia rappresenta il culmine di una lunga campagna sostenuta dai Nani e da Sigmar. I Pelleverde vengono respinti gradualmente dalle terre a ovest dei Confini del Mondo e molti Orchi e Goblin vengono uccisi o fuggono sui monti. Durante la Battaglia del Passo della Fiamma Nera, un'enorme armata di Orchi viene distrutta dalle forze alleate di Sigmar e Kurgan Barbadiferro; ciò pone fine alla dominazione di questo territorio da parte degli Orchi.
  • 0: Chaqua viene abbandonata quando i suoi Maghi-Sacerdoti Slann muoiono a causa delle piaghe Skaven. Tehenhauin predica la Profezia di Sotek quando una cometa a due code appare nel cielo.
  • 1: Sigmar è incoronato Imperatore. La creazione di un nuovo Impero di Uomini fa iniziare una nuova era non solo per le tribù umane, ma anche per i Nani che li aiutano a percorrere il sentiero della vera civilizzazione. Alaric il Pazzo, uno dei migliori Nani Forgiarune, imbriglia gli ultimi mulinelli di una tempesta magica. Tramite potenti rune lega tali vaste energie al metallo fuso e inizia a forgiare le dodici Zanne Runiche, le spade magiche donate all'Impero dai Nani.
  • 1-15: Nagash scopre che la Corona della Stregoneria si trova nelle mani di Morath. Viaggia verso nord per riprendersela, ma Morath viene sconfitto da Sigmar prima che Nagash possa farlo. Nagash crea un'enorme armata Nonmorta e attacca l'Impero.
  • 15: Nagash torna per erigere di nuovo un impero di morti. Attacca l'Impero di Sigmar appena fondato e diversi Vampiri tornano dall'esilio per combattere al fianco del signore cadavere. Nagash viene abbattuto dall'uomo dio e i Vampiri fuggono di nuovo a nascondersi, inseguiti dai guerrieri di Sigmar.
  • 16: Krell, unico sopravvissuto dell'armata di Nagash, viene sconfitto nella Battaglia di Lago Ghiacciaio e viene imprigionato in una tomba magica.
  • 17: Sigmar distrugge un'orda Skaven nei Monti di Mezzo.
  • 22: L'Incantatore Drachenfels tenta di uccidere Sigmar, rovinando così la sua reputazione a causa della corruzione del Caos, fallendo. Sigmar entra nel Castello di Drachenfels e distrugge il corpo del Grande Incantatore.
  • 50: Sigmar sparisce ad est e non viene più rivisto. Viene stabilito il sistema dei Conti Elettori che eleggono un Imperatore tra loro.
  • 50 ca: Lord Nurglitch conduce la maggior parte del Clan Pestilens nelle terre meridionali e fonda nuve roccaforti.
  • 63: Wulcan, Ar-Ulric, ha una visione del dio e costruisce il tempio di Middenheim.
  • 73: Si diffonde il Culto di Sigmar. Johann Helstrum è il primo Gran Teogonista e fondatore del Culto.
  • 100 ca: Consegna delle Zanne Runiche ad ogni Conte Elettore.
  • 100 ca: La flotta Nonmorta di Settra effettua la prima di molte razzie, attaccando la costa di quella che diverrà Bretonnia, catturando centinaia di vittime e portandole a Khemri destinandole ad un fato molto peggiore della morte.
  • 100: Gli Skaven vengono cacciati dalla Lustria grazie alle armate di Tehenhauin. Il Culto di Sotek acquisisce importanza, specialmente tra gli Scinchi.
  • 100: Il Clan Pestilens abbandona Quetza (a causa dei serpenti mandati nei tunnel da Sotek) e migra nel Vecchio Mondo attraverso le Terre del Sud. Inizia la prima guerra civile Skaven.
  • 100-500: primi conflitti tra i culti di Sigmar ed Ulric.
  • 101: Al suo ritorno, la flotta da guerra di Khemri porta prigionieri da mettere al lavoro. Il re comanda che vengano scavati pozzi d'acqua pura e canali d'irrigazione in modo tale che la potenza di Khemri venga riportata ai suoi giorni di splendore. Ciò viene fatto e il cuore del re ne gioisce.
  • 107: Brethil il Signore dei Falchi sconfigge la legione del Signore del Mutamento Rel'khir ai confini di Athel Loren.
  • 176: Il Re Stregone ordina di costruire una serie di torri di avvistamento lungo i confini di Naggaroth e la Desolazione del Caos.
  • 211: Le orde del Nord attaccano il regno del Re Stregone. L'esercito reale di Malekith marcia contro il Caos prima che possa penetrare troppo a fondo nelle terre centrali del Naggaroth. Alla fine l'esercito del Nord viene respinto.
  • 231: Demonette ed Orrori Rosa escono dalle caverne al di sotto di Middenheim. Arrecano considerevoli danni alla città e devastano il Drakwald occidentale prima di essere sconfitti alla Battaglia di Glencurst dal Conte Reiner von Mechle.
  • 253: Abhorash uccide un Drago sui Confini del Mondo e ne beve il sangue, curando la propria Sete. I suoi seguaci si diffondono nel mondo per emulare il proprio maestro.
  • 271: Allo Zentih di Xla-Tepec, vengono effettuati ulteriori riallineamenti continentali. Una serie di terremoti devasta Arabia e Catai.
  • 287: Alcuni Nani minatori scovano il nido del drago Mordrak nelle montagne a sud di Karak Azul.
  • 315: Lord Tepec-Inzi guida un'armata nel Naggaroth. Gli Elfi Oscuri vengono sconfitti e viene recuperata la Stele Stellare di Quetli.
  • 328 ca: Pericolo nelle Terre del Crepuscolo. Un vortice magico vaga per le Terre del Crepuscolo per gran parte dell'anno, dissotterrando antiche rovine, creando vulcani dalle distese di cenere e scatenando una grandinata di warpietra sulla zona. Armate di Skaven, Orchi e Goblin, Ogri, Nani del Caos e molte altre si scontrano diverse volte nel tentativo di catturare le energie selvagge.
  • 365: il re nano Wolfram Ironbender istituisce la prima competizione Wolfram a Karak Varn. Quando Karak Varn cadrà ed il Re Wolfram morirà in combattimento ocntro uno dei tredici Signori del Decadimento, la competizione sarà trasferita a Karaz-a-Karak. Più tardi la competizione si evolverà in un enorme evento sociale di grandissimo prestigio per ogni nano.
  • 369: Il Principe Dhekhesh si scaglia contro i Khrokoditi.
  • 451: L'Arca Nera Ultimo Oblio e una flotta Nonmorta sotto il comando di Settra muovono un attacco combinato contro Tilea. Sartosa viene messa sotto assedio, viene catturata ed ogni uomo, donna e bambino vengono presi dagli assalitori.
  • 455: La Battaglia di Lago Nero. Una colonna di Nani viene attaccata in una strada stretta lungo il bordo del ghiacciato Lago Nero. I Nani vengono sconfitti e il loro Re ucciso quando dozzine di Reietti escono da sotto il ghiaccio e si gettano in mezzo ad essi.
  • 497: La Torre di Hoeth completata. Fondazione dell'Ordine dei Maestri di Spada.
  • 500 ca: Il Clan Eshin, il clan perduto migrato ad oriente, torna dal lontano Catai dopo aver sviluppato e perfezionato molte nefaste abilità omicide.
  • 501: Marienburg, una grande città portuale a settentrione, viene assorbita dall'Impero.
  • 513: Lord Zltep di Tlaxtlan lascia il mondo dei vivi. Le ultime parole da lui pronunciate sono una profezia che successivamente diventa conosciuta come Incantesimo di Xetlipocutzl. I Maghi-Sacerdoti non completarono la profezia e si dice che, se qualcuno lo facesse, il mondo avrebbe fine.
  • 570: L'Assetato di Sangue Adenero tenta di recuperare uno degli otto Libri Ardenti di Khorne dal nascondiglio sui monti Annulii, ma viene sconfitto dall'Arcimago Calahdris.
  • 570: La Scomparsa di Picco Kurak. Scavando nelle profondità del fianco settentrionale dei Confini del Mondo i Nani dissotterrano senza volere un grande pezzo di ciò che un tempo fu il portale interdimensionale usato dagli Antichi per viaggiare. Ancora pregno di enorme potere, il metallo contorto viene in qualche modo riattivato e la tempesta che scatena attira l'attenzione dei Goblin delle Tenebre Sciamani, i quali desiderano usare l'energia arcana per i propri scopi. Orde di tali creature, accompagnate da Squig enormi e altri mostri sotterranei, attaccano le fortezze naniche. Durante la battaglia che ne consegue l'intera cresta montana viene trasportata nel Regno del Caos. Non si hanno più notizie dai Nani di Picco Kurak, né dei loro nemici, ma chiunque viaggi sulla strana e nera distesa vitrea che demarca il sito del vecchio picco viene colto da visioni di candele che vengono spente da un gorgo di oscurità.
  • 600 ca: Dopo aver eliminato molti clan guerrieri, devastato le terre del sud ed ucciso un Signore della Rovina in combattimento rituale, il Clan Pestilens insedia uno dei Signori della Peste nel Consiglio, mettendo fine alla guerra.
  • 605: La grande statua al Cancello del Grifone è completata come memoriale ai numerosi guerrieri Elfi morti per difenderlo.
  • 623: Il Signore della Guerra Kritsquel del Clan Mors affronta la legione demoniaca di Kru'ar il Pestilente. Gli Skaven hanno il sopravvento, principalmente grazie al peso del numero, ma i sopravvissuti muoiono entro una settimana a causa della Putrefazione di Nurgle.
  • 638: Giungono a Khemri dei tombaroli Kazaditi per violare e saccheggiare le tombe dei re.
  • 657: Scoperta del gromril da parte di Thori Grundisson a sud di Acquanera. I Nani cominciano a scavare ed ottengono molto minerale. Le miniere verranno distrutte dagli Skaven a filone quasi esaurito.
  • 662: Scoperta della Pietracuore di Aldin Bramadoro sui Monti Spina di Drago ad opera di Dorin Heldour e Katalin Kandoom.
  • 665: Gli Skaven distruggono le miniere naniche vicino ad Acquanera. La vena di Gromril si esaurisce.
  • 666: L'orbita erratica di Morrslieb la porta più vicina alla superficie del mondo di quanto non fosse mai stata. Ondate di pazzia e isteria dilagano nelle terre e le armate del Caos marciano incontrastate alla luce della luna di colore verde malaticcio.
  • 684: Dorin e Katalin recuperano l'Ascia di Dail a Karak Varn. I due portano l'ascia a re Finn Tetrosguardo a Karaz-a-Karak.
  • 685: Dorin porta la pelle del Drago Fryskar a re Finn. Il Forgiarune Heganbore crea con questa un mantello forgiandogli sopra potenti rune di protezione.
  • 700: Spavaldi Signori della guerra Bretoni penetrano ad Athel Loren, intenzionati a conquistare nuovi domini. Alcuni scompaiono con tutto il proprio seguito senza lasciare traccia, altri fuggono terrorizzati dalla foresta, questi tentativi continueranno per altri 200 anni.
  • 701: Comincia la crescita esplosiva del porto marittimo di Lothern. Riappare il Culto del Piacere. I Maestri di Spada di Hoeth, in qualità di agenti del re, cominciano la loro lunga e segreta guerra contro il Culto.
  • 742: Dorin e Katalin liberano Elmador e Oldor Finnson dalle segrete della Rupe Nera. In seguito Elmador diventa Sommo Re.
  • 753: Navi schiaviste degli Elfi Oscuri cominciano a percorrere il globo e a portare a Naggaroth intere tribù in catene.
  • 800: Il Demone Tz'arkan guida una schiera di Orrori Rosa e Sanguinari fuori dalla Desolazione del Caos e assedia l'Altare della Suprema Oscurità. Decimando i difensori Elfi Oscuri, Tz'arkan usa il potere dell'Altare per creare un ponte tra il Regno del Caos e il Ghiacciaio Ferrogelato. Nelle due decadi successive, i domini orientali di Naggaroth vengono assediati da orde demoniache, fino a che gli Elfi Oscuri non riconquistano l'Altare.
  • 850: Marius Mollus, il Grande Teogonista, decreta che non può esserci altro dio all'infuori di Sigmar. La sua sagoma urlante viene vista per l'ultima volta trascinata via da un mastino rosso sangue tricefalo.
  • 860: L'Arca Nera Artiglio dell'Agonia è ribaltata e affondata da un'onda gigantesca di fronte alle coste del Cathai.
  • 876: Predoni Norsmanni in rotta verso la Lustria catturano una nave mercantile dell'Impero e senza volerlo prendono a bordo il corpo del Vampiro Luthor Harkon. Quando la nave approda in Lustria l'intero equipaggio è stato trasformato in Nonmorti. Luthor affonda vascelli e ne rianima le ciurme, creando una flotta di navi pirata Zombi che terrorizza la costa orientale della Lustria. Il luogo guadagna una reputazione malvagia e diviene noto come la Costa dei Vampiri.
  • 876: Avviene l'immatricolazione di Sir Corbus, cavaliere di Bretonnia che successivamente avrebbe portato un Preyton rampante come araldica.
  • 876: I Comandanti di navi di Alti Elfi riportano notizia di navi fantasma nella nebbia e di canti di sirena che attirano i marinai verso la morte.
  • 888: Losteriksson viaggia sull'oceano e approda sulle spiagge piene di mangrovie della Lustria. Fonda la colonia di Skeggi e iniziano le incursioni Norsmanne in Lustria. Sebbene Losteriksson sia abbastanza saggio da non confrontarsi direttamente con gli Uomini Lucertola, altri campioni cercano di penetrare nella giungla. Nessuno di loro viene più visto.
  • 891: Valchirie Norsmanne vengono espulse da Skeggi danno inizio alla leggenda delle Amazzoni.
  • 892: In quest'anno Kragg il Tetro forgia la sua prima Runa della Pietra sotto lo sguardo attento del suo maestro Morek Cipigliosevero. Sarà il migliore e il più longevo Forgiarune del suo tempo.
  • 900: Fine dei tentativi da parte dei Bretoni di entrare in Athel Loren con intenti ostili dopo le continue totali e terrorizzanti sconfitte.
  • 901: La Stela Xaki viene ingoiata dal Luna del Caos, incitando una delegazione di Maghi-Sacerdoti ad uscire da Xlanhuapec con una colonna di lavoratori per iniziare la rifondazione della città in rovina di Huatl.
  • 901: Gli Scribi Blu di Tzeentch entrano nella biblioteca privata di Ocasta, un mago Alto Elfo in esilio. Dopo avere rubato dozzine di libri di sapienza magica, gli Orrori Blu inavvertitamente innescano un fuoco tra le pagine secche e radono al suolo la biblioteca.
  • 912: Lord Zhul muore dopo un'incursione demoniaca a Tlencan. Xahutec viene abbandonata e la sua popolazione sparsa per le altre città-tempio. I Maghi-Sacerdoti alla fine riconoscono il ritorno del Caos in Lustria.
  • 924: Si dice che nel tempio di Shallya ad Altdorf sia stata scoperta una cura per la Febbre Disseccante. Poco dopo, un'infestazione di Nurglini cala sulla città. Vengono uccisi migliaia di individui, ma l'unico edificio a essere distrutto è il tempio di Shallya che crolla sotto il peso di cinquecento Nurglini ridacchianti, schiacciando tutte le sacerdotesse. La cura viene perduta.
  • 930: Lord Xltep di Itza ferma una barcollante orda di Zombi creata tramite i marinai affogati, compiendo la Profezia di Huaca-Xlanpac.
  • 936: Lotte a Numas.
  • 954: La Guerra nel Nuovo Mondo. I Campioni degli insediamenti costieri di Skeggi salpano per la loro patria e ritornano nella Lustria solo quando hanno radunato un vasto esercito di predoni. Quando i conflitti si intensificano, sempre più Guerrieri del Caos fanno vela cercando tanto la gloria quanto l'oro.
  • 955: Battaglia delle Lande dell'Ostwald. Un'armata del Caos dalle dimensioni mai viste viene ingaggiata dalle potenze militari combinate dell'Ostwald, del Nordland e dell'Hochland. Nonostante l'invasione venga fermata, il numero di morti è così alto che dalle lande spuntano ancora mucchi di ossa come tetri mementi.
  • 968: Quando il vanesio Skaven Signore della Guerra Budelloditopo perde il lungo e baffuto naso a causa di un Goblin prigioniero, dichiara guerra all'intera razza. Si placa solo quando il Goblin Capoguerra Magrub Ditoztrappato acconsente a cedere il proprio naso brufoloso per pareggiare i conti.
  • 977: Gilles le Breton conquista tutte le terre ad ovest dei Monti Grigi e fonda il reame di Bretonnia. Molti Orchi e Goblin si ritirano sui Monti Grigi e nelle foreste a nord, venendo interamente respinti da quelle terre.
  • 978: Viene formata Bretonnia. Quest'anno viene preso come punto zero del calendario bretoniano.
  • 1000: Le grandi cittadelle del Caos Infernius e Roccia Nera vengono erette elle Desolazioni del Caos.
  • 1000: Fondazione delle nazioni umane del Vecchio Mondo. Peste e disordini civili nell'Impero. Ludwig il Pingue redige la Carta dei Mezzuomini, dando loro ampia autonomia.
  • 1001: Il Re bretoniano Luigi L'impetuoso ordina la rimozione di una pietravia elfica dal luogo in cui sorge il suo palazzo invernale. Passa buona parte del mese successivo a inseguire un'armata demoniaca che devasta le nascenti città di Monfort e Parravon. La pietravia viene poi sostituita, secondo l'insistente consiglio della Fata Incantatrice.
  • 1004: All'equinozio di Tlac-Ipec, Lord Mazdamundi consulta le placche di Huatl. Innalza la catena montuosa dei Guardiani Grigi sbarrando il percorso di una potente invasione degli Elfi Oscuri nella Lustria settentrionale. La sequenza della placca di Huatl viene riallineata con quella di Itza.
  • 1005: Louis l'Impetuoso, primo Re di Bretonni figlio di Gilles le Breton, invia delegati al Re e alla Regina della Selva e riconosce Athel Loren come un reame indipendente, Orion e Ariel offrono la propria amicizia alla Bretonnia.
  • 1032: Skalf Ammazzadrago uccide Graug il Terribile e decide di riconquistare Karak Azgal e reclamarne il trono. I Nani devono combattere contro Goblin, Skaven ed altri mostri, ma riescono a riconquistare la vallata ai piedi del cancello della fortezza, in attesa della sua futura riconquista. Skalf e i suoi discendenti fondano una città nella vallata ai piedi dell'antica entrata della fortezza. 
  • 1050: Lo Spettro dei Rami Drycha varca i confini del Bosco Selvaggio e incontra Coeddil. I due restano insieme per molti mesi.
  • 1053-1115: Regno di Boris Bramadoro. La corruzione si diffonde sempre di più.
  • 1105: Nelle profondità di Karak Kadrin, il Nano Forgiarune Skalf Cipigliodiferro inzia le ricerche della perduta Runa Maggiore del Dominio, ignaro di essere manipolato dal grande dio Tzeentch.
  • Dal 1106 al 1110: Il Drakwald, regione un tempo abitata dai Teutogeni ed ora parte dell'Impero, soccombe sotto il soverchiante numero di Uominibestia; il conte Vilner, regnante della zona, viene ucciso, e la sua Zanna Runica viene mandata all'Imperatore.
  • 1111: La Morte Nera provocata dagli Skaven spazza via nove decimi della popolazione dell'Impero Gli Skaven escono dai sistemi di cunicoli nascosti e invadono il territorio. In Sylvania il Necromante Vanhal anima un'enorme armata Nonmorta con i corpi delle vittime della peste e scaccia gli invasori Skaven.
  • 1112-1124: Vanhal costruisce la fortezza di Vanhaldenschlosse e fonda un impero di Nonmorti. Nel decennio successivo Vanhal, ciò che resta dell'Impero e gli Skaven combattono una guerra prolungata. La guerra termina quando Vanhal viene assassinato e la sua orda di Nonmorti viene spazzata via. Gli Skaven, indeboliti dalla guerra contro Vanhal, vengono sconfitti e respinti sottoterra dal Conte Mandred Scannaratti.
  • 1113: La Battaglia dei Draghi della Peste. Gli Skaven, tronfi delle vittorie ottenute grazie al rilascio della Peste Nera, tentano di invadere la Sylvania. Con i tre quarti della popolazione dell'Impero già morta, l'enorme rilascio di energie virulente smuove i Venti della Magia e causa tempeste intermittenti su tutto il Vecchio Mondo, una delle quali scoppia proprio quando l'armata skaven incontra l'orda di Nonmorti evocata dal Necromante Vanhal. Intanto che un muro di nuove vittime appestate e risorte trattiene gli uomini ratto, il Necromante attinge allo sconfinato potere per evocare un'orda di Draghi Zombi. Quando decine di mostri nonmorti discendono sugli Skaven, questi ultimi vanno in rotta e fuggono. Per molti anni successivi gli uomini ratto temono di entrare nelle terre della Sylvania.
  • 1115: Il contagio toglie di mezzo il tanto detestato Imperatore Boris Bramadoro, le cui scelleratezze e meschinità sono ricordate in numerosi racconti e fiabe che si narrano ai bambini per spaventarli. Dopo la sua morte, nessuno indossò la corona di Sigmar fino all'anno 1124.
  • 1116: Gli Skaven marciano nella Sylvania. Il Necromante Vanhal evoca una gigantesca forza di Nonmorti per respingere l'avanzata degli Skaven. I due schieramenti restano in una condizione di stallo bellico per i cinque anni successivi.
  • 1119: Gharad il Toro duella con l'odiato Conte Elettore Wulfgang von Greihardt a Maulwurfbad e prende il teschio del nemico come boccale. Durante il duello, Gharad è sbalordito dal fatto di venire acclamato dalle donne della cittadina. Oscuramente compiaciuto, egli lascia la città intatta.
  • 1119: Il Re Fenice Aethis assassinato dal suo Primo Ministro, un segreto seguace di Slaanesh.
  • 1122: La spedizione punitiva degli Alti Elfi a Naggaroth è massacrata dagli Elfi Oscuri aiutati da un'orda urlante di schiavi drogati.
  • 1122: Il Conte Mandred Scannaratti rompe l'assedio di Middenheim, e poi raccoglie il supporto dei Conti Elettori per condurre una crociata contro gli Skaven.
  • 1124: Il conte Mandred di Middenland raduna i cittadini decimati da una pestilenza e respinge un'invasione di Uominibestia. Secondo le leggende avrebbe combattuto contro dei ratti giganti, conquistandosi il soprannome di Mandred Ciaparatti, Sventraratti o Scannaratti, dicerie smentite dagli eruditi. In seguito alla sua campagna è eletto Imperatore e stabilisce la propria corte a Middenheim.
  • 1125: Gli Elfi Oscuri danno inizio alla Terza Invasione di Ulthuan nelle isole che circondano l'Isola Maledetta, nessuna delle due parti ha veramente la meglio.
  • 1125: Il Signore della Guerra Krricht Affettanani sconfigge tutti gli aspiranti Signori della Guerra del Clan Mors.
  • 1131: Gli Elfi Oscuri ricostruiscono la cittadella di Anlec nelle Terre dell'Ombra.
  • 1133: Il cancello del Grifone è assediato. Il Re Fenice Morvael sceglie Mentheus di Caledor come proprio generale e introduce il sistema di leva obbligatorio come servizio militare universale.
  • 1137: Morghur nasce per la terza volta e gli Elfi Silvani combattono una battaglia furibonda contro gli Uominibestia da lui guidati all'interno della Foresta delle Ombre nei territori Imperiali. Cantamagie dai grandi poteri riescono a imprigionarlo con i propri incanti e a trascinarlo fino ad Athel Loren. Là viene ucciso dall'Antico Uomoalbero Durthu.
  • 1141: Continua l'assedio del Cancello del Grifone. La grande fortezza è circondata da un triplo anello di fossati e macchine da guerra.
  • 1146: L'assedio del Cancello del Grifone rotto dal generale Alto Elfo Mentheus alla guida di un'armata di lancieri e arcieri provenienti da Cothique e Chrace.
  • 1152: Assassinio dell'Imperatore Mandred Scannaratti da parte di Nartik del Clan Eshin per ordine del Consiglio dei Tredici. I Conti Elettori non trovano un valido successore e le provincie diventano autonome. Stirland e Talabecland emergono come i più forti contendenti e ha inizio una guerra aperta tra le due fazioni. L'esploratore tileano Marco Polare raggiunge il Catai e scrive di aver osservato gli Skaven sotto la grande città di Wei-jin.
  • 1153-1200: gli Uominibestia devastano il Drakwald e le sue cittadine, lasciate in balia degli Uominibestia. Mostri Caotici devastano molti insediamenti e migliaia di persone sono macellate da Uominibestia e Goblin.
  • 1157: Vengono persi i contatti con l'avamposto Elfico di Tor Taranth nella Lustria meridionale. Lord Calaveri guida una missione di salvataggio e trova i corpi decapitati della guarnigione in una pozza di sangue congelato.
  • 1175: Settra conduce una grande schiera contro Bretonnia. A Punta Selvaggia incontra la flotta Bretoniana guidata dall'Ammiraglio Henri Lamorte. La flotta di Settra viene pesantemente sconfitta, ma fugge giurando vendetta.
  • 1200: La Fortezza dell'Alba costruita su un'isola a Sud delle Terre Meridionali, con il passare del tempo l'influenza Elfica raggiunge anche la vicina costa dell'estremo sud delle Terre Meridionali. Successivamente verranno costruite La Torre delle Stelle, la città di Tor Elasor, la Torre del Sole, La città delle Spire, i Cancelli di Calith e Tor Elithis dalla popolazione degli Elfi, ma non si sa molto su queste città.
  • 1203: L'Elfa Silvana Danzatrice di Guerra Cirienvel si avventura nelle Cripte dell'Inverno. Dopo molte battaglie, scopre lo Scrigno dei Sogni. Ignorando i consigli di Naieth la Profetessa, apre lo scrigno liberando un'invasione di Demoni nel cuore di Athel Loren. I Demoni banchettano con la magia del regno degli Elfi Silvani prima di essere scacciati.
  • 1207-1244: Dieter Helsnicht viene scoperto essere un Necromante e viene scacciato dalla città imperiale di Middenheim. Fugge nella Foresta delle Ombre dove anima un vasto esercito di Nonmorti e attacca l'Impero. Annienta un'armata imperiale inviata a fermarlo, ma viene sconfitto alla Battaglia di Beeckerhoven da un contingente combinato di Impero e Kislev. Il corpo di Dieter non viene mai recuperato.
  • 1218: La Cittadella del Tramonto costruita nella punta meridionale di Lustria, l'influenza degli elfi su questo lato del mondo comprende anche l'isola minore davanti alla Città-Tempio in rovina Axlotl e una delle più grandi isole tra le Isole Tartaruga.
  • 1230: Il pazzo stregone arabo Mahik al'Rak crea il Portale del Crepuscolo con una serie di specchi. Poco dopo, il suo corpo viene posseduto da un Signore del Mutamento che successivamente influenza le pratiche magiche in Arabia per la gloria di Tzeentch.
  • 1230: Un'epidemia di Vaiolo Bloccadita scoppia nel Nordland, causando moltissimi morti. L'odore della carne provoca l'attacco di un Merwyrm sulla costa settentrionale, facendo guadagnare al mostro una certa reputazione nelle leggende della provincia. Mentre il Merwyrm porta morte e distruzione, il Necromante Dieter Helsnicht giunge in aiuto creando un Colosso Necrofex e mandandolo contro la bestia. Dieter si posiziona all'interno della testa del Colosso per ottenere maggiore concentrazione, ma alla fine Dieter sembra morire durante lo scontro. Poco dopo si rivela essere ancora vivo e con una Pergamena di Costrizione in mano, recuperata nei Principati di Confine. Il Merwyrm inizia a obbedirgli e lo segue nelle profondità della Foresta delle Ombre.
  • 1235: Karak Kadrin viene attaccata da una schiera demoniaca di Khorne e Nurgle. Anche se i Nani respingono gli intrusi, tre Assetati di Sangue riescono a raggiungere l'officina di Skalf Cipigliodiferro. Fanno a pezzi l'anziano Forgiarune e distruggono la sua officina prima di essere infine fermati.
  • 1245: Re Baudoin di Bretonnia uccide il dragone Mergaste.
  • 1265: Nel tentativo di raccogliere rinforzi, il Conte Faulk di Middenland raduna un esercito per reclamare il Drakwald. Il Capobranco Kartok Grancorno riunisce più di trenta bande di Uominibestia in un'alleanza temporanea e distrugge la forza di Faulk durante la quarta settimana della sua campagna. Nessun sopravvissuto fa ritorno a Middenheim, Kartok alla fine viene ucciso durante una sfida dal Toro Nefasto Urgorgoth.
  • 1275: La cripta della famiglia Lamorte viene depredata da dei profanatori di tombe che rubano il cadavere di Henri Lamorte. Presto vengono fatti numerosi rapporti riguardanti un nuovo e molto abile Re Spettro a capo della flotta Nonmorta di Settra.
  • 1283: Averheim sotto assedio. Una tempesta nera si forma sulla città imperiale di Averheim. Mentre una nube di energia multicolore discende dal cielo, la città viene circondata da una schiera di Uomini Lucertola ed enormi mostri rettilei. I soldati dell'Impero respingono l'attacco lungo le mura finché la nuvola non scompare e i Venti della Magia non si placano. Dopodiché gli Uomini Lucertola se ne vanno misteriosamente.
  • 1300 ca: Il Clan Moulder ottiene il primo successo nella creazione di un Rattogre, iniziando in questo modo la sua ascesa tra i Clan Skaven
  • 1325: Torneo della Damigella d'Artois.
  • 1330: Il famigerato Banchetto della Carestia si svolge per la prima volta nella città imperiale di Nuln. La depravazione è tale che la Maschera di Slaanesh viene attirata a prenderne parte.
  • 1346: Il Lord nanico Kald Gorfgrimm guida una spedizione nell'est per poter stabilire delle rotte commerciali con i distanti regni del Catai. Durante il quarantesimo giorno di viaggio, un Grande Tauro scende dal cielo e massacra tutta la spedizione, uccidendo anche Gorfgrimm. L'evento viene inserito nel Libro dei Rancori di Karak Azul.
  • 1350: Battaglia dei Pini Rocciosi. La carovana nanica di Grugni Ditadoro, tentando di aprirsi una via commerciale verso Bretonnia, entra in Loren. Cade in un'imboscata e viene quasi annientata.
  • 1352: I figli di Ditadoro reclamano vendetta agli Elfi di Athel Loren. Mai rancore fu appianato così velocemente.
  • 1359: Elezione del Conte Elettore di Stirland, che eletto Imperatore a Nuln.
  • 1360: Ottilia, Contessa Elettrice del Talabecland, si auto-elegge Imperatrice. Una ifferenza di opinione fra il Graf Heinrich e il Gran Sacerdote di Ulric porta quest'ultimo a spostare la sua sede a Talabheim, per supportare Ottilia. Marienburg, priva di difese, è saccheggiata per una terza volta. Per alcune centinaia di anni a seguire, ci saranno sempre due Imperatori, quello eletto dalla Dieta e il Conte del Talabecland.
  • 1366: Mercenari Tileani iniziano a combattere nelle guerre civili che hanno luogo nell'Impero, schierandosi dalla parte di chi li paga meglio.
  • 1375: Il Conte Elettore del Nordland, tentando di porre fine alle ostilità tra l'Imperatore e l'Ottilia del Talabecland, ospita trattative di pace nella sua fortezza a Salzmund. Tutti i  partecipanti vengono uccisi quando la fortezza viene assalita da un'orda di Demoni di Khorne. Entrambe le fazioni si accusano a vicenda del massacro e i combattimenti peggiorano notevolmente.
  • 1390: Nascita di Lady Melissa d'Acques.
  • 1396: La Guerra di Karak Ghulg. Valkia la Sanguinaria si abbatte sulla roccaforte più settentrionale dei Nani. Una dopo l'altra le posizioni naniche vengono distrutte dall'esercito di pazzi violenti di Valkia. Ella ordina ai suoi uomini di aprire le casse toraciche dei difensori secondo la grottesca pratica nota come Corvo Insanguinato.
  • 1401: Il Padre del Contagio Ku'gath fa causa comune con U'zhul Spiccateschi. I due scavano un solco di distruzione nel cuore della Bretonnia. L'armata demoniaca viene sconfitta solo quando Sir Grifo di Everbyl riunisce i villici di cinquanta villaggi per opporsi ad essa.
  • 1402: Lady Melissa d'Acques si trasforma in vampiro.
  • 1412: Gli Skaven del Clan Mors e Vygo Tre volte Corrotto uniscono le forze per saccheggiare la città imperiale di Vogelstraushof. Mezza città collassa nei tunnel che si diramano al di sotto e nella confusione che ne consegue gli Skaven si rivoltano contro gli alleati del Caos e reclamano la città per se stessi.
  • 1414: Nordland e Middenland firmano un trattato per dividersi il Drakwald, dopo lunghe guerre dovute alla disputa sull'Editto di Mandred.
  • 1420: Apparizione di Skaladrak Incarnadine intorno a Karak Kadrin. Lo Sventradraghi Throrin il Pazzo elimina la minaccia.
  • 1425: Torneo di Ravola. Cavalieri bretoniani battuti dai cavalieri tileani, la fine delle pretese bretoniane in Tilea.
  • 1435 ca: Il Sultano Jaffar, un potente stregone arabo, forma una coalizione di tribù del deserto (e si narra invochi alleati demoniaci) e ricava un reame dalle dimensioni notevoli. Gli Skaven spiano il Sultano e uccidono molti rivali in cambio di warpietra.
  • 1437: Giungono in Nehekhara gli stregoni dalle terre degli abitanti del deserto in cerca di pergamene. Saccheggiano la Necropoli di Zandri e uccidono molti Sacerdoti Liche a guardia delle pergamene. Poi giungono a Khemri e irrompono nelle tombe dei re facendoli risvegliare in preda alla rabbia. Ne viene fatta una strage.
  • 1448 ca: Jaffar viene indotto ad invadere l'Estalia e a catturare Magritta. Ciò dà inizio alle crociate arabe con i reami umani del Vecchio Mondo, soprattutto la Bretonnia e l'Impero. Sospetto e anarchia sono diffusi.
  • 1450 ca: Crociate contro l'Arabia.
  • 1452: Il Deserto di Sangue. Durante la battaglia di El Haikk, il Sultano Jaffar dell'Arabia stringe un patto disperato con Kairos Tessifato e scatena un tumulto di terrore sul campo di battaglia. Quando la schiera di Cavalieri Erranti incontra le forze del Sultano, dai cieli piove sangue, si formano vortici viventi di sabbia che portano distruzione e vasti piloni demoniaci emergono dalle dune. I piani del Sultano, però, falliscono e lui viene spodestato quando le sue legioni demoniache si ritirano senza preavviso.
  • 1454: Il Duca di Acquitania torna dalle crociate come Vampiro. Conosciuto come il Duca Rosso, viene infine sconfitto ai Campi di Ceren e sepolto magicamente.
  • 1460: Mentre conduce una crociata in Arabia, Marius Holseher, Conte Elettore dello Stirland, scopre lo Specchio degli Incubi e inavvertitamente viaggia attraverso il Regno del Caos. Per ragioni conosciute solo agli Dei del Caos, essi consentono al Conte di tornare al mondo mortale senza danno, dove redige un resoconto del viaggio nel Liber Maleficus.
  • 1462: Il conte Faulk di Middenland reclama il Drakwald con un esercito sproporzionato. Tuttavia il Capobranco Kartok Grandecorno, radunando più di trenta tribù, lo distrugge. Gli Uominibestia uccidono tutti, ma Kartok viene ucciso in una sfida dal Toro Nefasto Urgorgoth.
  • 1474: Il Sacco di Braquiron. Il Barone Callard scompare dopo avere trionfato nella battaglia contro due Assetati di Sangue.
  • 1475: Una crociata combinata di armate dell'Impero e della Bretonnia mette al sacco la città araba di Bel-aliad. Riattiva per sbaglio il Portale del Crepuscolo, finisce nel Regno del Caos e diviene parte della guerra eterna di Khorne.
  • 1487: Elfi Oscuri assaltano Remas.
  • 1492: Il mercante tileano Marco Colombo intraprende il suo viaggio in Lustria, arrivando nel quindicesimo giorno successivo allo zenth della Stella Itchli. Questo evento viene previsto dalla Profezia di Zhocl-Tlapoc. Colombo assiste alla sconfitta degli Elfi Oscuri nella città di Tlaxtlan.
  • 1493: Una Forza di Predoni Elfi Oscuri intenzionata a saccheggiare Tlax è sconfitta dal Mago Sacerdote Xltoc.
  • 1500 ca.: Il giovane Gor Gorthor diventa il Capobranco più forte mai esistito, devastando le terre vicine al Drakwald. L'Impero rischia di venire distrutto, ma il conte Mikael di Middenheim riesce a sconfiggere l'Uomobestia.
  • 1501: Il generale Alto Elfo Mentheus ucciso dall'invasore Anlec. Il suo drago, Zanna della Notte, cade nella follia e scaccia l'armata degli Elfi Oscuri. Ricordato con dolore, il Re Fenice Morvael rientra nelle sacre fiamme e commette un suicidio rituale.
  • 1524: Viene fondata la città di Kislev. Quest'anno viene preso come punto zero del calendario Kislevita.
  • 1538: Sir Merovich di Couronne diventa conosciuto come Merovich Il Nero.
  • 1547: Riappacificazione fra il Gran Sacerdote di Ulric e il Conte Elettore Heinrich, ottenuta a patto che tutti i preti del Culto accettino voto di celibato (in modo da evitare che il Gran Sacerdote di Ulric possa creare una dinastia). Anche il Conte Siegfried di Middenland si auto-elegge Imperatore in nome del dio lupo Ulric. Ognuno governa la propria provincia e ha inizio quella che gli studiosi di storia definiscono l'Era dei Tre Imperatori.
  • 1550: Scoppia la guerra fra Mddenheim e Talabheim, e il Middenland diventa una provincia a sé. Marienburg è cinta d'assedio da un esercito Bretoniano sotto il comando del Duca di L'Anquille. L'occupazione quinquennale finisce quando un esercito al comando del Conte Elettore del Middenland si avvicina alla città.
  • 1550-1978: L'Impero lentamente si disintegra; cresce il numero di demonologi, necromanti e adoratori degli Dei del Caos.
  • 1555: Gli Ogri della tribù Mangiamontagne combattono contro il Demone Kza'arahan tra le rovine di Castello Celeste.
  • 1563 - 1565: Tobaro è invasa da un enorme numero di Skaven saliti in superficie attraverso le catacombe della città e da antichi tunnel creati dagli Elfi lungo il pendio. La città è in seguito riconquistata dall'armata di mercenari del Principe di Tobaro Meldo Marcelli e rafforzata da un contingente di Alti Elfi dell'Ulthuan.
  • 1588: Il Torneo di Guyenne. Re Giulio affronta nella finale della giostra un cavaliere elfo e risulta vincitore.
  • 1597: Marienburg è assediata da un esercito bretoniano al comando del Duca di L'Anguille. L'occupazione, durata cinque anni, finisce quando l'esercito guidato dal Granduca del Middenland si avvicina alla città.
  • 1604: primi passi di Marienburg verso l'indipendenza. Il Conte van Buik offre un seggio nel Consiglio Cittadino di Marienburg ai mercanti e agli armatori; questo fatto segna l'iizio del regime democratico di Marienburg.
  • 1635: Battaglia di Castellet. Una banda di predoni attacca L'Anguille ed è massacrata dall'esercito di Re Filippo.
  • 1666: Nelle comunità agresti del nord si narrano racconti riguardanti il Convito Oscuro, l conclusione della trionfante campagna militare di Gunthold il Prode contro una tribù adoratrice del caos, avvenuta nella primavera del 1666. Una congrega segreta di seguaci di Slaanesh era nata all'interno della fortezza di Gunthold e si accertò che il banchetto per la vittoria fosse tanto sontuoso quanto prematuro. L'infinita quantità di dolciumi esotici e liquori forti, combinata con musica convulsa e scene languide di ragazze danzanti, ebbero un effetto narcotico sugli uomini di Gunthold. Mentre l'aria si riempiva dell'aroma dell'indulgenza, i capitani si unirono alla baldoria in ogni modo possibile. In poco tempo tutti i partecipanti si stavano dimenando nudi come bestie sul pavimento del salone delle feste. All'esterno, al segnale di uno degli adoratori della congrega, i guerrieri del caos vicino alla fortezza sfondarono le linee prive di guida con estrema facilità, la loro meta era il salone cerimoniale. Quando i prescelti di Slaanesh spalancarono le porte e si abbatterono su coloro che stavano libando, l'orgia di sangue scatenata fu davvero epica. Venne celebrato un secondo convito quella notte, un terrificante scenario talmente disgustoso che sarebbe stato ricordato per l'eternità come monito per coloro che sottovalutano il potere di Slaanesh.
  • 1668: Herdred Hagstaf, castellano di Forte Schippel, guida una spedizione nel Drakwald. Diverse pietrebranco vengono abbattute, disturbando le linee di forza magica e inavvertitamente formano un circolo di evocazione. L'incursione demoniaca derivante viene fermata solo dalle armate combinate di Middenland, Averland e Reikland.
  • 1670: Battaglia della Prateria. Un'armata Imperiale che cerca di invadere la Foresta di Loren subisce un'imboscata ed è messa in rotta.
  • 1681: La Notte del Morto Irrequieto. Nagash torna di nuovo in vita, 1666 anni dopo essere stato abbattuto da Sigmar. Per una notte in tutto il Mondo Conosciuto i morti si agitano e vagano sulla terra, seminando terrore e confusione tra i viventi. Molti Vampiri escono dai nascondigli e combattono per allargare i propri domini. Interi villaggi e città vengono distrutti prima che la notte di terrore abbia termine.
  • 1690: Il capitano del Catai Yin-Tuan viene inviato dall'Imperatore Wu a conquistare e colonizzare le Terre Meridionali, ma fallisce.
  • 1703: Iniziano gli attacchi dei Norsmanni ad Ulthuan. Magnus il Pazzo arriva ad assediare Lothern con 200 uomini.
  • 1705 ca: In questo periodo Zanguemarcio Artigliodiferro sconfigge Zogoth lo Zkannatore e unifica le tribù Artigliodiferro e Dente Rotto alla fortezza di Rocca di Ferro.
  • 1707-1712: Il più grande Capoguerra di tutti i tempi, Zanguemarcio Artigliodiferro, guida una Waaagh! immensa nell'Impero, mettendo al sacco Averheim, Nuln distruggendo lo stato del Solland. Altdorf viene messa sotto assedio e l'Imperatore Sigismund resta ucciso.
  • 1715: Kastragar, Campione di Khorne, attacca i Goblin dei labirinti della Tana di Gnashrak. Dopo aver ucciso a mani nude ogni singolo Goblin della fortezza, si compie il suo destino e diventa Principe Demone.
  • 1715: Gli Orchi invadono Bretonnia e sono sconfitti.
  • 1720: La Bandiera degli Dei viene forgiata dalle ossa di demone nelle profondità impregnate di zolfo di Zharr Naggrund.
  • 1721: Un esercito di Elfi Oscuri usa la Via Nera per attaccare Xlanhuapec, la Città delle Nebbie. Gli intrusi sorpassano le difese arcane della città e penetrano nei quartieri esterni. Gli Uomini Lucertola usano le nebbie e la loro conoscenza della mappa della città per effettuare una serie di devastanti agguati che massacrano gli invasori.
  • 1722: Egarl Sanguedenso presto si stanca di assediare Zorastra, il grande molo di Tilea. Agli uccelli marini che nidificano nella città portuale viene data da mangiare carne infestata da pestilenze. Il diffondersi di malattie fa sì che le navi di chi cerca la fuga abbassino le catene che bloccano il passaggio, permettendo alle flotte assassine del Caos di entrare. Zorastra cade in un'ora.
  • 1730: Il Mago Farabutto Malofex scatena una tempesta di fuoco contro il ghiacciaio che imprigiona Kholek Mangiasole mentre è addormentato. Il ghiacciaio, originariamente creato dall'Alto Elfo mago Teclis per intrappolare il grande Shaggoth, inizia a sciogliersi. Ancora una volta Kholek è libero nel mondo.
  • 1760: Il monolito di Lothar Bubonicus, Signore delle mosche di Nurgle, viene scoperto sotto una pila di scheletri coperti di muschio. Narra di un grande campione che uccise molti rivali grazie alla spada demoniaca Mordipeste e divenne il Principe Demone Ghur'urgh bu'yue.
  • 1775: L'armata di Elfi Oscuri di Kar Draonrath sconfigge il Padre del Contagio Ku'gath. Si dimostra però una vittoria di Pirro, quando metà della popolazione della città soccombe alle nauseanti malattie in pochi giorni.
  • 1783: Gli esploratori Elfi Oscuri scoprono una caverna nel Sottomondo che conduce alla colonia di Arnhelm degli Elfi Alti. Fino ad ora la colonia era stata protetta dalla Catena Spina Nera ad ovest e dalle Radure Maledette a Nord. Colte completamente impreparate molte fattorie degli Elfi Alti vengono distrutte. Poi, una volta organizzata una difesa, gli esploratori vengono ricacciati nelle montagne.
  • 1796: La Morte Rossa è scatenata su Bordeleaux dagli Skaven.
  • 1797: Vlad von Carstein diventa il primo Conte Vampiro di Sylvania e sposa la Contessa Isabella von Drak. Nei due secoli successivi le famiglie aristocratiche vengono infettate dalla maledizione del Vampirismo.
  • 1803: L'Orco Sciamano Babuum tenta di svelare i segreti di un'Incudine del Destino catturata. L'implosione magica che ne consegue risucchia Babuum, diecimila dei suoi ragazzi e le pendici superiori di Monte Zannaferoce. Pur combattendo con ferocia, gli Orchi vengono uccisi da un'orda di Sanguinari.
  • 1809: I lavoratori addetti alla ricostruzione della Grande Piramide di Pahuax scoprono una camera segreta. All'interno viene ritrovato l'unico uovo conosciuto del misterioso Quango, una creatura leggendaria scoparsa dal mondo dai tempi degli Antichi. L'uovo viene presentato a Lord Mazdamundi, il quale dichiara che si schiuderà solo quando gli Antichi saranno tornati.
  • 1812: La Bretonnia meridionale e la Tilea settentrionale vengono devastate da un'altra esplosione del Vaiolo Rosso. In molte città bretoniane scoppia il panico e inizia un periodo di anarchia e rivolte con folle inferocite che devastano le città, dando alle fiamme ogni cosa che pare poter essere fonte della pestilenza, comprese pecore, cani, rane e pesci. In Brionne, ciò che poi sarà noto come il Gran Fuoco di Brionne, riduce in cenere tre interi quartieri della città. Di nuovo, quando la malattia è all'apice, gli Skaven sferrano il loro attacco. Brionne, Bordelaux e Miragliano sono praticamente distrutte e gli Skaven cingono d'assedio la città di Quenelles.
  • 1813: Il Duca di Parravon e gli Elfi Silvani accorrono in aiuto dei cittadini di Brionne e Quenelles assediati dagli Skaven nella Battaglia di Remarche.
  • 1814: Un'orda Skaven proveniente da Pozzo Infernale emerge dalle Desolazioni settentrionali per raccogliere warpietra, ma viene sconfitta da Decasor, Campione di Tzeentch, nonostante i primi siano in superiorità numerica di dodici a uno.
  • 1839: Nascita di Genevieve Dieudonne di Parravon.
  • 1846: Il Drago del Caos Galrauch viene risvegliato da una grande battaglia tra tribù di Uomini e Orchi che infuria fuori dalla sua tana. Scatena la sua ira su tutti i presenti, uccidendo in combattimento non meno di sei Viverne mandate a intercettarlo.
  • 1850: Scoppia la seconda guerra civile Skaven. Il Consiglio dei Tredici viene sciolto e tutti i clan lottano per la supremazia o per la sopravvivenza.
  • 1851: Un conte Vampiro saccheggia Parravon.
  • 1855: Geneviève viene trasformata in un vampiro da Chandagnac.
  • 1887: Walach Harkon arriva a Rocca Sangue e in una notte sconfigge i suoi guerrieri migliori. Massacra gli indegni, ma ne risparmia alcuni e li trasforma in Vampiri.
  • 1900: Il Tessimagie Ranu sfida il Demone K'z'arkera'ss a un gioco di fortuna con in palio la sicurezza di Athel Loren. Il Demone continua a barare, ma non riesce a battere l'Elfo Silvano. Vincendo la partita, Ranu chiude K'zarkera'ss in una gabbia di legnoargento e lo scaccia sulle lontane montagne di Naggaroth.
  • 1903: I maghi di Saphery attirano una coltre di nebbia sul mare vicino alle coste orientali di Ulthuan. Il Re Fenice Bel-Hathor proclama che nessun umano può mettere piede su Ulthuan.
  • 1910: Lord Nanahua guida una spedizione a Chaqua alla ricerca delle reliquie perdute degli Antichi, ma durante il viaggio contrae una piaga Skaven. Sebbene riesca a tenere a bada la morte con la magia, viene ricoperto da bubboni e lesioni contagiose. Va in esilio volontario e ora risiede in un tempio isolato nelle profondità della giungla, uscendo solo per difendere la Lustria dalle incursioni Skaven.
  • 1932: Il Duca Rosso viene liberato dai discepoli e dichiara di nuovo guerra all'Acquitania. La sua armata viene sconfitta ancora ai Campi di Ceren ed egli fugge nella Foresta di Chalons.
  • 1943: Il cacciatore di streghe Gunther van Hel assalta Rocca Sangue con un'armata raccolta da diverse province imperiali.
  • 1944: Il Mago-Sacerdote Lord Mazdamundi di Hexoatl invoca un terremoto che distrugge l'insediamento di Cadavo. Così Mazdamundi viene riconosciuto come l'essere narrato nella Profezia di Querchi, "colui che cavalca la Bestia Cornuta".
  • 1946: Rocca Sangue cade sotto l'assedio imperiale. Walach Harkon e diversi seguaci fuggono alle forze inseguitrici dell'Impero.
  • 1977: Un Sacerdote Scinco intento ad eseguire il Rituale dell'Ascolto alle Sentinelle di Xeti crede di aver udito brevemente la distante voce degli Antichi. Il Mago-Sacerdote Slann si occupa per anni della questione, prima di denunciare l'affermazione dello Scinco.
  • 1979: Magritta di Marienburg viene eletta Imperatrice, ma il Gran Teogonista non riconosce la sua carica. I Borgomastri delle città acquisiscono più potere.
  • 1999: Nel primo giorno di quest'anno, la Veggente delle Sorelle di Sigmar osserva per la prima volta nel cielo notturno il segno dell'arrivo di una cometa, credendola il segno del ritorno di Sigmar. Nell'anno seguente, la cometa arriva e distrugge Mordheim.
  • 2000: Una meteora di warpietra distrugge la città di Mordheim. Vlad von Carstein invia degli agenti alla città in rovina per assicurarsi frammenti di warpietra con i quali potenziare le proprie magie.
  • 2000: Esplorazioni degli abitanti del Vecchio Mondo ad occidente, gli Elfi impediscono agli esploratori di entrare ad Ulthuan.
  • 2000 ca: Il nuovo Lord Veggente Kritislik allontana il Clan Scruten dalle battaglie di Skarogna e costruisce i maggiori cunicoli sotto Marienburg.
  • 2001: Finubar parte dal Vecchio Mondo, sbarca al porto di L'Anguille in Bretonnia. Egli viaggia per tutto il continente, intessendo relazioni con l'Impero, con Bretonnia e persino con i Nani.
  • 2006: Una Flotta della Peste, così vasta che il mare diventa nero al suo passaggio, approda nella Bretonnia. Guidate dal Condottiero del Caos Kharan, le legioni di Khorne e Nurgle sconfiggono i bretoniani nella Battaglia dei Lamenti. Couronne è assediata. Muore circa metà dei Cavalieri della Bretonnia.
  • 2007: Battaglia di Couronne. Condotti da Repanse de Lyonesse, la Pulzella Guerriera, i bretoniani sconfiggono le forze del Caos. Nonostante sia una giovane fanciulla, essa uccide in singolar tenzone il Condottiero Kharan, le cui armate in breve si disperdono.
  • 2007: Il mostruoso Cyanathair (Morghur) viene distrutto ancora una volta dagli Elfi Silvani. È ucciso da Scarloc e dai suoi abili esploratori, trafitto da un centinaio di frecce.
  • 2010: Le Guerre dei Conti Vampiro iniziano con la devastazione dell'Ostenmark per mano di Vlad von Carstein. Armate Nonmorte imperversano tra lo Stirland e il confine settentrionale.
  • 2010: Battaglia del Bosco Affamato. I Nani combattono molte battaglie al fianco dell'Impero nelle Guerre dei Conti Vampiro. Prendono parte all'Assedio Notturno di Castel Tempelhof e contribuiscono alla sconfitta della Contessa Vampira Emmanuelle.
  • 2014: Vlad attacca Middenheim e viene ucciso da Jerek Kruger, Gran Maestro dei Cavalieri del Lupo Bianco.
  • 2015: Vlad torna a Middenheim e massacra Jerek Kruger e i suoi cavalieri.
  • 2031: Il noto bardo bretoniano Tyness Evain registra la Battaglia dell'Invasione del Cielo, dove cinquemila Demoni di Tzeentch, al comando di Kairos Tessifato, scendono dai cieli per assediare la città di Montfort.
  • 2033: Finubar si reca ad Athel Loren e incontra gli Elfi Silvani.
  • 2051: Vlad von Carstein viene ucciso all'Assedio di Altdorf e Isabella preferisce suicidarsi piuttosto che continuare la Nonvita senza di lui. I Conti Vampiro combattono tra di loro e l'armata Nonmorta si frantuma in forze separate rivali.
  • 2051: Finubar torna ad Ulthuan e persuade il Re Fenice Bel-Hathor ad annullare l'Interdizione. I commerci iniziano ad arrivare ad Ulthuan.
  • 2053: Fritz von Carstein attacca Middenheim e viene distrutto durante la battaglia.
  • 2058: Konrad von Carstein guida un'armata di Spettri nella Contrada e devasta diversi villaggi. Egli viene obbligato a tornare in Sylvania quando Hans von Carstein occupa Castel Drakenhof e conquista il controllo della Sylvania.
  • 2059: Konrad von Carstein uccide Hans von Carstein durante una lite.
  • 2092: Helmut van Hal, cacciatore di streghe dell'Impero, guida una forza dello Stirland oltre il confine della Sylvania. Brucia i villaggi di Dechstein e Lichenheim, e uccide Pieter von Carstein mentre riposa nella cripta di Castel Sternieste.
  • 2094: Mannfred von Carstein lascia la Sylvania e si sposta a sud. Konrad von Carstein inizia il cruento regno sulla Sylvania.
  • 2095: Konrad guida le sue forze contro l'Impero, attaccando Stirland, Averland, Reikland e Ostenmark in una serie di sanguinose campagne.
  • 2099: Aekold Helbrass, Campione di Tzeentch, cerca la leggendaria forgia nota come Cuore di Vulcano. Il suo percorso attraverso i deserti anneriti delle Terre del Crepuscolo sono ancora oggi segnati da tracce di vegetazione innaturale che spuntò al suo passaggio.
  • 2100: I Sacerdoti Scinchi addetti alla sorveglianza dei resti mummificati di Lord Xhilipepa dibattono riguardo al significato delle traiettorie di volo delle zanzare circolanti la sua testa scheletrica. Il disaccordo si intensifica e fazioni opposte combattono per il possesso dei resti.
  • 2100: La furia di Konrad viene fermata da una lega di armate di Stirland, Marienburg e Reikland, aiutata dai Nani inviati dal Sommo Re di Karaz-a-Karak. Dopo la Battaglia dei Quattro Eserciti, il Conte Helmut viene quasi eletto Imperatore, ma viene scoperto essere uno Zombi controllato da Konrad von Carstein.
  • 2101: Konrad guida una serie di attacchi lampo attraverso Stirland, Hochland e Middenland, ma infine la sua armata è così ridotta che deve tornare in Sylvania per riprendere le forze.
  • 2103: Verso la fine del 2103 la tribù Cacciasangue decide di offrire dalle terre lontane alcuni teschi al dio del sangue e si imbarca a bordo dei propri drakkar. Dirigendosi a sud, si imbatte nel reame deserto dell'Arabia. Sebbene i nordici siano meno di cento e gli eserciti dell'Arabia contino migliaia di individui, i guerrieri del caos tracciano un sentiero di conquista. Gli emiri di quei regni inviano venti senzienti  spiriti corruschi, ma purtroppo i seguaci di Khorne diventano sempre più forti ad ogni scontro. Il segno che gli invasori tracciano nelle armate avversario viene marchiato da schizzi e pozze di sangue che, con il procedere della battaglia, si diffondono fra le dune come rivoli cremisi. Gli emiri inviano le proprie guardi d'élite e reggimenti di cavalleria contro gli inarrestabili guerrieri del caos, ma è inutile. Essi lottano con furia selvaggia e presto i rivoli diventano ruscelli. Gli emiri, disperati, mandano enormi bestie da guerra ed eserciti tanto numerosi da coprire le dune. Non trascorre molto tempo prima che i ruscelli diventino fiumi. Sebbene alla fine tutti i nordici vengano uccisi, il loro padrone, Khorne, è grandemente compiaciuto e tuttora il fiume cremisi scorre attraverso l'Arabia in memoria del loro sacrificio.
  • 2105: Konrad rinfoltisce i ranghi inviando agenti a rapire diversi nobili da Stirland e Ostenmark, trasformandoli poi in Vampiri.
  • 2107: I Necromanti  prigionieri di Konrad animano una nuova armata che il Conte Vampiro guida nell'Impero, tentando di conquistare Averheim.
  • 2108-2121: I Nonmorti della Sylvania continuano a infestare Ostenmark e Stirland, sebbene Konrad si veda raramente. Quando il Cone Sanguinario prende il comando delle armate, una serie di attacchi impulsivi contro i castelli imperiali vede l'orda Nonmorta respinta diverse volte con pesanti perdite.
  • 2121: Konrad viene infine sconfitto da un'armata dell'Impero e dei Nani alla Battaglia di Landa Torva. Viene ucciso da Grufbad e dal Conte Helmar.
  • 2122: Mannfred torna in Sylvania e prende il comando assoluto dei von Carstein. Attende il momento giusto e stringe alleanze con Vampiri oltre i confini della Sylvania, inclusa la Sorellanza di Pinnacolo Argenteo.
  • 2124-2145: Le forze dell'Impero e i Nonmorti di Mannfred combattono più di dodici battaglie nel tentativo di ottenere la supremazia decisiva. Dopo vent'anni di guerre sporadiche, Mannfred viene infine costretto a ritirarsi in Sylvania da un'armata composta da truppe combinate dell'Impero.
  • 2132: Mannfred von Carstein lancia una attacco invernale a sorpresa contro l'Impero, già preda di una cruenta guerra civile. Riesce quasi a conquistare Altdorf, ma viene fermato dal Grande Teogonista di Sigmar, Kurt III.
  • 2133: Mannfred assedia Marienburg, ma viene obbligato a ritirarsi da un'armata di Altdorf.
  • 2145: Le diverse fazioni dell'Impero, decise a porre fine alla minaccia dei Conti Vampiro una volta per tutte, si uniscono e, assieme agli alleati Nani, rastrellano le buie foreste della Sylvania. Mannfred viene infine messo con le spalle al muro a Palude Infernale; viene sconfitto e la sua armata Nonmorta viene distrutta.
  • 2150: Idolo Verde. Fra le rovine nelle giungle delle Terre Meridionali gli Orchi Selvaggi aprono involontariamente un varco per il Regno del Caos e i Demoni si riversano per combattere. Gli Orchi si sorprendono quando, ad un certo punto, una terza armata composta da Uomini Lucertola ed enormi mostri rettilei emerge dalla foresta per unirsi allo scontro. Insicuri sul da farsi e non apprezzando l'aspetto di entrambe le armate avversarie, i pelleverde massacrano tutti e, usando materiali di fortuna, erigono un idolo gigante di Gork in cima ad alcune rovine arcane. Ciò sigilla la breccia ed il monumento tutt'ora si trova lì.
  • 2150 Gli Elfi del Mare allestiscono delle stazioni commerciali nel Vecchio Mondo. Marienburg firma un trattato che garantisce loro diritti esclusivi di commercio con gli Elfi del Mare. Gli Elfi del Mare ritornano per la spartizione della fortezza di Sith Rionnasc.
  • 2150 ca: Ikit Artiglio completa la grande struttura di ferro dopo un grande incidente di laboratorio.
  • 2173: La Custode dei Segreti N'kari, rinata nel mondo mortale, devasta Ulthuan alla ricerca della vendetta sugli eredi di Aenarion. Tyrion e Teclis vengono salvati, ma la Guardia della Fenice viene eliminata fino all'ultimo Elfo e il Tempio di Asuryan viene devastato.
  • 2192: Battaglia della Moria. Il Duca Alfonso di Miragliano assolda un grande contingente di mercenari per scacciare gli Skaven nelle Paludi Maledette.
  • 2201: Re Louen l'Ammazzaorchi di Bretonnia inizia le Guerre dell'Erranza dichiarando l'intenzione di liberare il suo reame dagli Orchi. Nel secolo che segue, il territorio di Bretonnia viene gradualmente ripulito dai pelleverde, che si rifugiano sulle montagne e nelle foreste per fuggire dai cavalieri del re.
  • 2202: Gli orchi messi in fuga da Bretonnia durante la Guerra dell'Erranza tentano di nascondersi dentro Athel Lorenn. Il loro numero è tale che si spingono fino alla dimora di Durthu, l'Antico Uomoalbero che finalmente li annienta con l'aiuto delle sue ancelle e di Railarian, Custode della Radura Benedetta.
  • 2203: Nelle catacombe sotto Castel Drachenfels, sei cacciatori di tesori scoprono la biblioteca del Grande Incantatore. Durante il saccheggio del tesoro arcano, disturbano inavvertitamente le difese magiche del castello, aprendo una fenditura nel Regno del Caos. La successiva invasione demoniaca reca distruzione nel Reikland, radendo al suolo le vicine città di Bogenhafen e Ubersreik.
  • 2205: Battaglia delle Cascate Nere. La Waaagh! del Gran Capoguerra Goblin Gorkil Strappaocchi affronta l'armata di Karaz-a-Karak del Sommo Re Alrik. I due lottano sul limite del fiume e, proprio quando Alrik ha sferrato il colpo finale, il Goblin lo trascina con sé nella tomba. La Waaagh! viene respinta nel fiume e centinaia di Pelleverde muore nelle cascate. I Nani scoprono la corruzione subita dalla stirpe dei nani dell'est, da adesso conosciuti come i Nani del Caos.
  • 2211: Hans Grunsson, il più grande predicatore e oratore del Vecchio Mondo, viaggia verso nord per convertire le genti delle tribù alla vera fede di Sigmar. Viene mangiato da un Troll del Caos.
  • 2231: Ad Athel Loren Ariel piange quando la creatura caotica Cyanathair (Morghur) torna nuovamente al mondo. Molti Clan di Guerrieri si recano invisibili fino alla foresta di Arden, attraversando la Bretonnia senza essere notati, per uccidere l'empia bestia finché è ancora giovane, ma il loro tentativo fallisce, vanificato da orde brulicanti di Uominibestia. Cyanathair inizia a corrompere la Foresta di Arden.
  • 2240: La saga di Werner Pugnorotante viene decifrata, una lunga storia che narra le molte mutazioni del Campione di Tzeentch e la sua ascesa finale. Durante la traduzione viene detto il vero nome del Principe Demone, attirandone l'attenzione. Il fuoco magico che ne risulta brucia completamente la città di Tzindlerstadt.
  • 2253: Da qualche parte nelle profondità dei Monti del Lamento, il Vampiro Mangari l'Antico scopre una corona gemmata che gli consente di comunicare con il grande dio Tzeentch. Il Vampiro stringe un patto con il Grande Stregone. Nel secolo successivo le armate combinate di Demoni e Nonmorti assalgono Ogri e roccaforti di Nani del Caos.
  • 2271: La Battaglia degli Avvoltoi. Una vasta flotta di Guerrieri del Caos approda sulle cocenti spiagge di Khemri. Saccheggiano molto oro e manufatti magici dalle piramidi prima che legioni di morti si alzino dalle sabbie per bloccare la loro fuga. Alla fine le forze del Caos ne escono vittoriose e levano l'ancora insanguinate, ma più ricche di quanto avessero mai potuto immaginare.
  • 2271: La Grande Guerra contro il Caos. Innumerevoli bande da guerra del Caos, orde demoniache e tribù di Uominibestia vengono guidate in battaglia dal condottiero Kurgan Asavar Kul. Buona parte dell'Impero viene schiacciato dai Poteri Perniciosi.
  • 2297: L'affare del Falso Graal. Il duca Maldred di Mousillon e la sua consorte strega sono disonorati.
  • 2298: Il predone spietato Scyla Anfingrimm va in battaglia contro un esercito di vendicativi popolani espropriati. Scyla ne esce vittorioso e prende i leader nemici come trofei, legandoli alle prue delle sue navi come grottesche polene. 
  • 2298: La Maga consorte del Duca Maldred di Mousillon inavvertitamente apre una fenditura nel Regno del Caos, scatenando una schiera di Demoni di Nurgle in città. La maggior parte dei Demoni viene scacciata dopo tre giorni di duri combattimenti, ma una manciata di Nurglini scappa nelle fogne.
  • 2300: Il Duca Maldred di Mousillon è vittima della Peste Rossa e la città cade in rovina. Nessun Duca reclama il castello o le terre e i Nonmorti camminano tra le rovine.
  • 2301: Karak Vlag scompare durante le prime fasi dell'Incursione del Caos.
  • 2301: Grande incursione del Caos a Ulthuan; gli Elfi Scuri invadono Ulthuan col supporto degli alleati del Caos. Il Re Stregone è sconfitto durante la battaglia della piana di Finuval.
  • 2302: Inizia la Grande Guerra contro il Caos. Le orde demoniache uniscono le forze con le bande dell Caos all'Assedio di Praag. Il Regno del Caos travolge Praag che diviene letteralmente una città posseduta, con abitanti e pietre fusi assieme, tutti con ogni sorta di contorte forme demoniache. Alcuni pelleverde combattono al fianco delle forze del Caos, altri attaccano le bande quando passano nell'Impero, facendo nascere la voce di viscidi ed empi Goblin mutati dal Caos.
  • 2302: La Grande Evocazione. I Veggenti Grigi riuniscono tutti i clan di Skarogna ed osano evocare il Grande Ratto Cornuto. Le lotte cessano quando i clan guerrieri vengono terrorizzati fino ad un livello d'obbedienza impensabile. I Signori della Guerra Morsofisso, Vrisk Graffiodiferro, Griznekt Rodiuomini e Paskrit si uniscono al Consiglio dei Tredici.
  • 2302-2320: Terrore in Tilea. Molte cittadine vicino ale Paludi Maledette vengono razziate o spariscono all'unisono.
  • 2303: Magnus il Pio sconfigge le armate del Caos ai Cancelli di Kislev. Il potere del Caos scema nuovamente e le orde demoniache vengono attirate di nuovo nel Regno del Caos. Tzeentch e Nurgle sono in grado di sfruttare a proprio vantaggio i postumi della battaglia e spodestano Khorne, per quanto Nurgle rimanga poi vittima dei piani dell'alleato e il Grande Stregone ottenga la supremazia.
  • 2303: Gli Elfi Oscuri si ritirano da Ulthuan dopo due anni di aspri combattimenti.
  • 2304: Teclis fonda i Collegi della Magia ad Altdorf. Volans, il più grande allievo di Teclis, ne diventa il primo Patriarca Supremo.
  • 2304: Leggendo la Stella Iztl, gli Slann aumentano il potere della Grande Protezione, diminuendo l'influenza del Caos e così aiutando Magnus il Pio nella Grande Guerra contro il Caos.
  • 2304-5: Le forze dell'Ostenmark combattono diverse battaglie contro le orde Nonmorte di Waldakir Rahtep. Il Vampiro viene infine ucciso dal Capitano Stefan von Kessel.
  • 2320: Gli Skaven compiono attacchi nei porti occidentali di Bretonnia.
  • 2321: Battaglia dello Stretto Acquinsanguinato. Una flotta Skaven, che ha attaccato duramente i regni degli Uomini, si dedica al saccheggio e alla distruzione lungo le coste del Vecchio Mondo. Una flotta a vapore proveniente da Barak Varr la stanano e la sconfiggono nei pressi del Golfo Nero.
  • 2326: Teclis torna ad Ulthuan e conquista la carica di Maestro del Sapere nella Torre di Hoeth.
  • 2335: Seguendo un avvertimento degli Elfi Maghi che proteggono Lothern, un vascello tileano viene fermato e abbordato. La ricerca della Guardia del Mare porta ad una battaglia. Si diffondono voci che molti uomini ratto fuggano dalla nave, sgattaiolando e sparendo nella città.
  • 2336: Un uomo emerge dalla foresta di Athel Loren dichiarando di essere il Duca Melmone di Quenelles. Nel giro di poche ore invecchia a velocità incredibile e muore il giorno stesso.
  • 2349: Un'armata di Uomini Lucertola proveniente da Itza marcia verso sud attraverso le Pianure di Culchan. Viene evocato un ponte di energia magica e l'armata attraversa l'isola su ci si trova la Cittadella del Crepuscolo. Gli Alti Elfi temono un assedio, finché una flotta di Elfi Oscuri Corsari non attacca dal mare. E' solo grazie all'aiuto degli Uomini Lucertola che i Corsari vengono respinti. Successivamente gli Uomini Lucertola tornano a nord senza dire una parola agli Alti Elfi.
  • 2350: Distruzione del Palazzo della Gilda a Karaz-a-Karak. I due inventori che hanno causato l'esplosione, Burlok Damminsson e Sven Hasselfriesian, stavano costruendo dei nuovi vascelli a vapore. Nani pesantemente mutati sono scoperti nel nord delle Montagne dei Confini del Mondo.
  • 2355: Battaglia di Cholulec. L'Ingegnere Nanico caduto in disgrazia Sven Hasselfriesian esce da Barak Varr all'interno della sua nave alimentata a vapore, raggiungendo la Costa delle Tarantole in Lustria dopo diversi mesi e molte battaglie con le creature degli abissi. Sven e i suoi compagni si scontrato con gli Uomini Lucertola nelle rovine di Cholulec.
  • 2367: Primo utilizzo della Ruota del Fato durante l'Assedio di Alcasta. Uno degli strumenti viene usato per sfondare i cancelli della città.
  • 2369: Alla morte di Magnus la corona passa al conte Leopold dello Stirland.
  • 2370: Nascita di Gotrek Gurnisson il Nano, il più grande Sventratore che i Nani abbiano mai avuto.
  • 2371: Matrimonio tra la Contessa von Bildhofen di Middenland e il primo Boris Todbringer di Middenheim. Il figlio Bertholdt diventa il primo Todbringer Conte di Middenland.
  • 2387: Il Principe Karsten di Waldenhof assolda gli Skaven per minare l'inespugnabile Castello Siegfried in Sylvania. Quando nega il pagamento in warpietra gli Skaven rapiscono tutti i bambini di Waldenhof.
  • 2391: Gli Elfi arrestano degli umani a Suiddock( Marienburg ) e li portano ad Elftown. Seguono delle rivolte, molti elfi sono linciati.
  • 2418: Il Mago-Sacerdote Slann Tecciztec di Tlaxtlan, la Città della Luna, effettua un rituale di stregoneria atto a spingere la Luna del Caos fuori dalla propria orbita, ma fallisce. La Luna del Caos viene scossa e frammenti di essa si staccano, cadendo sulle terre degli Uomini con effetti devastanti..
  • 2420: Il Re di Bretonnia Charlen annuncia la sua volontà di estendere le Guerre dell'Erranza ad est, nei Principati di Confine e oltre. I Cavalieri di Bretonnia conquistano una grande vittoria contro gli Orchi di Fiume Sangue.
  • 2420-2424: Grom, il Pancione di Monte Bruma, guida una coalizione di riluttanti tribù di Orchi e Goblin sui Monti dei Confini del Mondo. Dopo aver sconfitto i Nani alla Battaglia del Cancello di Ferro, la Waaagh! muove sull'Impero, radendo al suolo Nuln. Grom guida il suo esercito verso il mare dove costruisce un'immensa flotta e veleggia verso ovest, approdando sulle coste dell'Ulthuan. La sua scia di distruzione prosegue nel reame degli Elfi finché non viene finalmente sconfitto da un esercito di Elfi guidato da Eltharion il Tetro.
  • 2423: Eltharion, figlio di Morarion, guida con successo un assalto contro Naggarond. È la prima volta che gli Elfi Alti entrano a Naggarond e riescono a tornare vivi. Il Re Stregone medita e pianifica la sua vendetta.
  • 2429: L'Imperatore Dieter IV concede a Marienburg, fino ad allora covo di vizi e avarizia, l'indipendenza in cambio di oro. Appena lo scandalo viene scoperto, A causa dello scandalo, Dieter viene deposto e viene eletto il Principe di Altdorf e Conte del Reikland Wilhem III, antenato di Karl Franz I.
  • 2452: Eldai Tyssill, emissario della Regina Eterna, usa uno dei cristalli degli Annulii per scacciare il Grande Immondo Vescica Marcia.
  • 2457: Egrimm von Horstmann, Sommo Luminare del Collegio della Luce, viene infine corrotto dalle promesse sussurrate dal Grande Stregone. Von Horstmann si allea a Tzeentch e in seguito libera il Drago del Caos Baudros dalla sua prigione piramidale.
  • 2470: Il Goblin Gran Capoguerra Larvafetida Mordigamba guida la tribù del Naso Rotto contro i Nani di Karak-Azul, riuscendo ad impossessarsi di due loro possenti macchine da guerra che chiamarono lo Zpakkakrani e lo Zputapiombo Armato con queste terribili macchine di distruzione Larvafetida si apre un varco di distruzione attraverso i Monti di Confini del Mondo fino all'Averland.
  • 2473: Lord Belegar, discendente di Re Lunn, decide di riconquistare la fortezza di Karak Otto Picchi ed erige un piccolo insediamento ai suoi piedi. I Nani recuperano vari tesori, ma sono in costante assedio. Riconquistano vari livelli e combattono per i livelli superiori contro il Clan Mors e i Goblin delle Tenebre della Luna Gobba.
  • 2479: Geneviève entra al convento della Notte Eterna e Consolazione.
  • 2480 ca: Throt l'Immondo torna dalle Desolazioni del Caos con un verme cieco prigioniero.
  • 2488: La Battaglia di Passo Morte. Un esercito bretoniano viene sconfitto da Morglum Zpezzakolli. Il Re di Bretonnia dichiara concluse le Guerre dell'Erranza.
  • 2489: Lo Scinco Sacerdote Tetto'eko arresta un'incursione Skaven proveniente dalle rovine di Quetza, la Città Contaminata, ridirezionando una cometa di passaggio in modo da farla schiantare nel centro della città e distruggendo il covo degli uomini ratto.
  • 2490: L'enigmatica necrologa nota come Hela Mezzamorta conduce un'orda di cadaveri nella Terra dei Troll, uccidendo ogni essere vivente che incontra. Alla fine la sua orda viene intercettata e distrutta da un'armata di Troll.
  • 2491: Heinrich Kemmler, il Signore dei Liche, rinviene il tumulo di Krell e richiama in vita il Campione del Caos. Alla testa di una potente orda di Nonmorti i due scendono dai Monti Grigi sulla Bretonnia. In una furibonda battaglia all'Abbazia di La Maisontaal, la loro armata subisce pesanti perdite e vengono obbligati a ritirarsi sui Monti Grigi.
  • 2491: Il letale manufatto chiamato Arco Nero viene rubato da Skarogna, ma viene recuperato durante la battaglia di La Maisontaal in Bretonnia.
  • 2492: Lo Zar Boris Bokha ascende al trono di Kislev dopo la morte del padre Vladimir Bokha, avvenuta combattendo i Goblin a est di Kislev.
  • 2495: Forze Nonmorte destate dal Signore dei Liche Heinrich Kemmler attaccano il reame di Athel Loren nel tentativo di invadere la Bretonnia ma vengono distrutte dagli Elfi Silvani nel corso della Battaglia dei Tumuli. Kemmler riesce a fuggire (si dice sul dorso di un necroptero).
  • 2497: Gli Slann prestano il loro potere al Grande Vortice degli Alti Elfi di Ulthuan.
  • 2497: La Guerra nel Buio. I devoti di Nurgle si infiltrano nelle miniere di warpietra del Vampiro Pietr von Carstein usando come copertura il carico dei carri di cadaveri del Vampiro. La violenza che ne risulta è tale da causare una slavina che rinchiude vivi e morti nelle miniere.
  • 2498: La Battaglia delle Mandibole. Nelle profondità del Passo del Cane Pazzo, il Goblin Signore della Guerra Skarsnik viene istigato dalle spie skaven e annienta un esercito di Nani con un'astuta imboscata.
  • 2499: La Battaglia di Nuln. Metà della grande città imperiale viene distrutta dagli incendi degli Skaven invasori.
  • 2500: Louen Leoncoeur è incoronato re di Bretonnia.
  • 2500-2510: L'Orco Gran Capoguerra Gnashrak unifica gli Orchi e i Goblin ad est dei Monti di Confini del Mondo e guida un esercito enorme lungo la Strada Argentea verso Karaz-a-Karak. Gli Orchi sciamano sulle le montagne per anni, minacciando di conquistare la capitale. Alla fine Gnashrak viene sconfitto alla Battaglia di Forrza Gambarotta da un esercito di Nani guidati da Ungrim Pugnodiferro di Karak Kadrin.
  • 2502: Eirk Asciarossa invade la costa del Chrace e del Cothique. Le sue navi vengono distrutte dai pallidi Merwyrm che vivono lungo la costa dell'Ulthuan, intrappolando Asciarossa tra gli Elfi e lo spietato oceano.
  • 2502: La flotta elfica guidata da Tyrion sconfigge i Norsmanni e li scaccia dalle coste di Ulthuan.
  • 2502: Elezione di Karl Franz I come Imperatore.
  • 2503: Gorfang Panciamarcia assalta Karak Azul. I Pelleverde s'introducono attraverso un cunicolo dimenticato e catturano la famiglia di Re Kazador, che viene selvaggiamente condotta nei sotterranei della Rupe Nera. Il figlio Kazrik viene rasato e inchiodato al trono del padre come insulto finale. Gli Orchi fuggono, lasciando la fortezza ed un odio che si tramanderà nei secoli.
  • 2503-2507: Un esercito di Orchi al comando di Zannakruenta Panciamarcia assedia Barak Varr e poi si unisce e poi si unisce assieme ad altre tribù di Orchi e Goblin a Morghlum Zpezzakolli per attaccare Karak Azul. Gli Orchi conquistano in breve parte della fortezza e catturano molti consanguinei di Lord Kazador.
  • 2504: Sempre in cerca di nuove battaglie e nemici sempre più forti, il Capoguerra Grimgor Pellediferro si apre la strada oltre Karak Kadrin sino a Kislev e attraverso le Montagne dei Confini del Mondo. Sotto l'antica città nanica di Karak Ungor, Grimgor affronta migliaia di Skaven, prima di considerare di portare la propria ascia altrove.
  • 2504: Lo squadrone di Navi Drago del Signore del Mare Aislinn attacca una flotta vicino le Isole Instabili. Nonostante le arcane macchine del nemico, gli Elfi trionfano. I cadaveri degli Skaven giunti sulla costa sud-orientale dell'Ulthuan vengono raccolti e bruciati dalle pattuglie costiere.
  • 2505: Felix Jaeger, poeta itinerante e avventuriero, afferma di avere incontrato Mannfred von Carstein a Castel Drakenhof.
  • 2506: In un'unica ripetizione della storia, l'apprendista di Melkhior, Zacharias, tenta di sottrarre il Libro di Nagash al maestro. Melkhior lo scopre, scaccia Zacharias dalla torre e lo insegue per tutto il Vecchio Mondo.
  • 2510: Un'orda di Goblin guidata dallo scellerato Goblin delle Tenebre Gran Capoguerra, Trottola Pugnalazkiena, porta distruzione nelle fattorie attorno a Middenheim, radendo al suolo più di cento fattorie e villaggi. Pugnalazkiena viene infine sconfitto dal celebre Maresciallo del Middenheim Kurt Heinwald e dal tempestivo intervento di un carro a vapore mandato in tutta fretta da Nuln. Nello stesso anno, l'irrilevante Capo Goblin Gorblum Makkiagialla ruba una corona incantata da uno Sciamano Orco e sfrutta i suoi formidabili poteri di comando per radunare un esercito, rinominandosi Gorblum il Magnificente. Acquista notorietà quando uccide una moltitudine di Nani al comando di Thorgrim e sciama con la sua schiera su metà dei Monti dei Confini del Mondo.
  • 2510: Battaglia di Forra Gambarotta. Il Re di Karak Kadrin, Ungrim Pugnodiferro, sconfigge il Capoguerra Orco Gnashrak dopo dieci anni di razzie e saccheggi costanti. Il Sommo Re gli dona il Mantello di Fryskar.
  • 2512: Naieth la Profetessa ha una visione che mostra la morte di Athel Loren. Ariel consiglia ai Nobili della foresta di dare la caccia agli Uominibestia anche nel mondo al di fuori del loro reame.
  • 2512: Branchi di Ghoul tormentano lo Stirland.
  • 2512-2515: Ricevuta ispirazione e consiglio dalle voci che gli sussurrano in testa, Azhag il Mazzakratore guida un immenso esercito i Orchi e Goblin nel nord dell'Impero, bruciano e saccheggiando vaste aree di terra.
  • 2513: Città e forti lungo entrambi i pendii dei Monti Grigi iniziano a sparire a causa degli attacchi skaven. L'Impero e la Bretonnia sospettano l'uno dell'altra. Sebbene ci siano tensioni, hanno luogo solo schermaglie di confine.
  • 2515: La tana Skaven di Punta Purulenta viene attaccata da una spedizione di Nani che cerca di riconquistare uno dei perduti martelli di Valaya. Il Veggente Grigio Thanquol tenta di evocare un Grande Infesto del Ratto Cornuto. Per errore evoca invece la legione dell'Assetato di Sangue Skarbrand, che poi imperversa tra le armate di Nani e Skaven. Il sangue scorre a fiumi mentre Thanquol riesce a fuggire in tempo.
  • 2515: Vilitch il Deforme brucia Tzeskagrad con il fuoco fatuo, la risata dello stregone contagi persino coloro intrappolati nelle fiamme.
  • 2515: Il Capobranco Graktar distrugge i villaggi di Gorstburg e Leitenband. Viene sconfitto durante la Battaglia di Helmgart, perciò è costretto a battersi contro i suoi simili per mantenere il potere sulle tribù.
  • 2515: Nelle Terre del Crepuscolo Tretch Codapavida inizia a guadagnare fama.
  • 2515: I quasi tre anni di spietati spargimenti di sangue e violenze perpetrate da Azhag il Mazzakratore nelle province settentrionali dell'Impero culminano nella battaglia di Osterwald. Nel titanico scontro che decima entrambi gli eserciti, l'azzalto del Mazzakratore viene finalmente arrestato dalla lama del Gran Maestro Werner Von Kreigstadt. La Corona della Stregoneria di Azhag viene messa al sicuro e posta sotto la custodia del Grande Teogonista.
  • 2516: Khazrak strappa il potere a Graktar, e subito si lancia in sanguinosi attacchi attraverso il Drakwald, razziando i villaggi di Jagerhausen, Immescheld, Arenburg e Grimminhagen, distruggendo il castello di Graf Sternhauer.
  • 2517: La Regina di Ghiaccio Caterina, la figlia del feroce e carismatico Zar Boris, ascende al trono di Kislev. Boris muore mentre conduce un esercito a nord del Lynsk nella Terra dei Troll.
  • 2517: Oxyotl, lo Scinco Camaleonte rimasto perduto fin dalla caduta di Pahuax, ritorna misteriosamente in Lustria. Ciò coincide con la spontanea e inaspettata nascita di Scinchi Camaleonti all'interno delle rovine della città - la prima dopo migliaia di anni.
  • 2517: Il Re dei Troll Throgg raduna i mostri del nord e inizia una guerra (o "la sua guerra") contro il mondo civilizzato.
  • 2517: La città mercantile di Glumund, situata all'ombra dei Monti Grigi, cessa semplicemente di esistere. Non un solo mercante ne percorre le strade, Né un solo fattore ne coltiva i campi. Gli abitanti sono scomparsi di notte, per non tornare mai più.
  • 2518: Sigvald il Magnifico, Principe Languido di Slaanesh, fa radere al suolo la città Chamburg perché il vino ivi prodotto non lo soddisfa.
  • 2518: Zacharias si nasconde sui Monti di Mezzo, ma la sua tana viene scoperta da un Drago Nero. Zacharias lo uccide e ne usa la carcassa come cavalcatura, tornando alla torre di Melkhior, sconfiggendo l'antico maestro.
  • 2518: Boris Todbringer II è deciso a epurare il Drakwald dagli Uominibestia; durante la battaglia di Elsterweld, strappa un occhio a Khazrak, il quale si guadagna il titolo di "Monocolo".
  • 2518: Lo Spettro dei Rami Drycha attacca alcuni villaggi nelle vicinanze di Parravon senza lasciare superstiti o una spiegazione del proprio gesto.
  • 2518: Lord Throt l'Immondo ed il suo esercito di Pozzo Infernale combattono contro il Condottiero del Caos Aelfric Cyenwulf e la sua forza barbarica. Cyenwulf in seguito conduce la propria armata nella direzione opposta, preferendo affrontare la potenza di Kislev che le bestie mutanti del Clan Moulder.
  • 2519: Khazrak rende il favore; il conte, fuori di sé per l'oltraggio, aumenta la taglia sulla sua testa a 10000 corone d'oro, ma il Capobranco continua a darsi ad immensi attacchi alle carovane senza essere catturato od ucciso.
  • 2519: La figura ombrosa nota come Padrone Oscuro presiede alla blasfema incoronazione di Archaon.
  • 2519: Wulfrik l'Errante si vanta dicendo di essere il guerriero mortale più forte di tutti e viene condannato a vagare per dimostrare la sua affermazione.
  • 2519: Battaglia dei Cento Cannoni. Un'orda di Goblin assale Karaz-a-Karak improvvisamente, ma viene respinta. Poco dopo si scopre il motivo di quell'assalto: un'orda di Ogri sorpassa la fortezza ed avanza verso l'Averland. Le armate di Karaz-a-Karak, Karak Kadrin e Zhufbar affrontano gli Ogri sul fiume Aver e li sconfiggono solo con l'aiuto di un'armata di Nuln. Questa è la più grande concentrazione di artiglieria mai vista prima nel Vecchio Mondo.
  • 2520: Le Placche Perdute vengono recuperate nelle Isole Tartaruga da Ten-Zlati, l'Oracolo di Kroak.
  • 2520: A seguito di voci riguardanti attività a Castel Drakenhof, il Grande Teogonista Volkmar invia il cacciatore di streghe Gunther Stahlberg. Dopo che egli attraversa il confine della Sylvania, non se ne hanno più notizie.
  • 2520: Terza battaglia del Passo della Fiamma Nera. Le bande del Gran Capoguerra Vorgaz Mascelladiferro vengono affrontate dalle armate dell'Averland e della Guardia del Reik, con l'Imperatore Karl Franz a capo dell'Armata. L'Orco uccide il conte Marius Leitdorf, ma viene a sua volta ucciso da Karl Franz, in un duello nel quale si pensa che Sigmar stesso abbia combattuto a fianco dell'Imperatore, infondendogli la sua forza.
  • 2520: Il Sommo Mago Torinubar, Mago Lord dei Cancelli di Calith, viene misteriosamente ucciso. Non viene trovato nessuno dei tipici segni degli Elfi Oscuri.
  • 2521: Aelfric Cyenwulf e il Signore della Guerra Surtha Lenk guidano le proprie orde contro Kislev.
  • 2521: Vashnar il Tormentatore lancia un assalto nel nord della Lustria.
  • 2521: Il Signore della Guerra del Clan Mors Queek Mozzateste, viene richiamato nella Città delle Colonne per mettere fine alle battaglie in atto. Altrove, le miniere di rame di Grim-Duraz nei Monti Grigi diventano gli ultimi possedimenti nanici a cadere nelle mani degli Skaven.
  • 2521: Skarsnik si prepara a condurre il clan Luna Gobba per spazzare via Skaven e Nani da Karak Otto Picchi. Grimgor Pellediferro è stanco di massacrare Skaven sotto il Monte Occhio Rosso e si avvia verso una nuova scia di sangue e distruzione.
2522
  • La Fine dei Tempi è giunta. I Demoni di tutti e quattro gli dei si radunano sotto lo stendardo di Archaon, il Dominatore della Fine dei Tempi. L'orda marcia contro le armate del Vecchio Mondo e la beffarda risata degli dei oscuri viene udita in ogni dove.
  • Nyklaus von Carstein, stanco di battersi con i suoi simili, usa la magia delle Ombre per trasportare il proprio castello nel favoleggiato reame nautico conosciuto come Cimitero del Galeone. Prende il titolo di Conte Noctilus, terrore dei mari e comandante della famigerata Flotta del Terrore. Viene stanato e ucciso nel suo covo da una confederazione di pirati guidati dal vendicativo Capitano Roth.
  • Nello Stirland cominciano a circolare voci che affermano che Castel Drakenhof sia nuovamente abitato dai Nonmorti. Urla si odono nel vento e sempre più persone scompaiono. I Cacciatori di Streghe sono ancora più disperati quando il nome di Nagash torna ad essere sussurrato negli angoli più tenebrosi del Vecchio Mondo.
  • Mannfred von Carstein cattura Aliathra, primogenita della Regina Eterna. Tyrion e Teclis raggiungono Nagashizzar per soccorrerla, ma falliscono.
  • La Tempesta del Caos si intensifica e il Regno del Caos s'ingrandisce minacciosamente. Demoni inondano il sud nei regni dei mortali.
  • Il Re Fenice, Finubar il Navigatore, scompare. Demoni si riversano in Ulthuan.
  • Naggaroth viene invaso da un'orda del Caos guidata da Valkia la Sanguinaria.
  • Gli Skaven invadono Tilea ed Estalia.
  • Con Finubar scomparso, Tyrion assume il comando di Ulthuan e comincia la Guerra contro i Demoni. Imrik dichiara che Caledor rimarrà indipendente.
  • Un'armata di Alti Elfi, guidata da Eltharion, parte verso il Vecchio Mondo alla ricerca di Aliathra.
  • Vari Re Nani consigliano al Sommo Re Thorgrim Portarancore di sbarrare le roccaforti dei Nani e lasciare il mondo al suo destino.  Thorgrim resiste, supportato da Belegar Martellodiferro e Ungrim Pugnodiferro.
  • Settra ordina a tutti i Re del Sepolcro sopravvissuti e alle loro legioni di ergersi dal proprio sonno. Le legioni unite si preparano alla difesa di Nehekhara.
Tardo 2522 - Metà 2523
  • La Grande Oscurità scende sulla Sylvania e i morti si aggirano liberamente per le terre.
  • Mannfred annuncia il proprio ritorno con una lettera al Conclave di Stato messa nella bocca del defunto Cacciatore di Streghe Gunther Stahlberg. La Corona della Stregoneria viene scoperta mancante dalle cripte di Altdorf.
  • Cavalieri provenienti da Kislev arrivano ad Altdorf e informano l'Imperatore Karl Franz della caduta di Kislev a causa dei nordici e dei Demoni. Truppe marciano per rinforzare i confini settentrionali dell'Impero.
  • La Crociata di Volkmar. Volkmar il Tetro guida un'armata in Sylvania per stanare Mannfred von Carstein.
  • Battaglia dei Tumuli. L'armata del Grande Teogonista affronta le orde di Nonmorti di Mannfred von Carstein a Castel Sternieste. Gli uomini dell'Impero vengono salvata dalla magia di Balthasar Gelt, il quale innalza un grande muro di fede contro i Nonmorti. Alla fine della battaglia Volkmar non viene trovato da nessuna parte.
  • Balthasar Gelt inizia a lavorare al Bastione Aureo.
  • La Battaglia di Quenelles. Louen Cuordileone viene sconfitto dal suo figlio bastardo Mallobaudo. Supportato da Arkhan il Nero, Mallobaudo marcia su Couronne, ma viene sconfitto dal Cavaliere Verde, il quale si rivela essere Gilles le Breton, fondatore di Bretonnia.
  • In seguito alla Battaglia di Quenelles, una Ariel ferita viene portata alla Quercia delle Ere, la quale comincia presto a marcire.
  • Alarielle raggiunge Athel Loren per chiedere aiuto nella ricerca di sua figlia. Durthu consiglia agli Elfi Silvani di acconsentire, ma avverte Alarielle della presenza di un prezzo da pagare. Un'armata guidata da Araloth parte da Athel Loren dirigendosi verso la Sylvania.
  • Arkhan il Nero arriva in Sylvania, passando attraverso il muro di fede di Gelt, e, dopo un breve duello magico, conclude un patto con Mannfred von Carstein.
  • Meteore di warpietra precipitano sulla Lustria. Gli Slann vengono resi incoscienti dai loro sforzi atti a contenere la catastrofe.
  • Il Clan Pestilens inizia la propria invasione della Lustria.
  • Sangue Sotto le Montagne. Il Signore della Guerra Queek Mozzateste lancia un attacco contro Karak Otto Picchi facendo saltare Karag Nar, uno degli otto picchi.
Metà 2523 - Tardo 2524
  • Arkhan e Mannfred si allontanano dalla Sylvania, eliminando il muro di fede di Gelt attraverso il sacrificio di sangue di Lupio Blaze, un Templare del Sole Splendente. Arkhan guida la propria armata ad ovest verso Bretonnia; Mannfred si dirige a sud verso il Passo del Cane Pazzo.
  • Belegar decide di affrontare Queek nelle profondità di Karak Otto Picchi. Mentre le due armate si scontrano, i Goblin delle Tenebre di Skarsnik entrano nella mischia. Oberato, Belegar è costretto a ritirarsi e fa collassare la sala ancestrale dietro di sé piuttosto che lasciarla in mano al nemico.
  • Le armate del Caos provenienti dal nord travolgono gli Elfi Oscuri. Alla fine Malekith e il Concilio Nero decidono di abbandonare Naggaroth, navigando ad est verso Ulthuan.
  • La Dodicesima Battaglia di Maisontaal. Arkhan è vittorioso, aiutato da Heinrich Kemmler e Krell, e recupera il bastone Alakanash dall'Abbazia di La Maisontaal.
  • I Principati di Confine vengono quasi completamente distrutti dagli Skaven.
  • Massacro alla Caverna Skullreach. Mannfred sconfigge il Clan Skaven Mordkin e rivendica la Spada Dannata.
  • Neferata, cosciente del patto tra Mannfred von Carstein e Arkhan il Nero, parte dal Pinnacolo Argenteo alla testa di una grande schiera.
  • La Battaglia di Heldenhame. Mannfred e Arkhan si impadroniscono di Morikhane, l'armatura nera di Nagash.
  • La Battaglia di Tlaxtlan. Tetto'eko invoca una grande cometa per colpire gli invasori Skaven.
  • Correnti Oscure. Un vendo pestilenziale attraversa il Bastione Aureo, devastando i suoi difensori. Aldebrand Ludenhof, Conte Elettore del Hochland, ordina che gli afflitti vengano bruciati insieme ai morti.
  • La Battaglia di Xlanhuapec. Pur malmenati, alla fine i difensori Uomini Lucertola vengono sollevati dall'arrivo della schiera di Kroq-gar.
  • La Battaglia di Cancello dell'Aquila. L'armata di Caledor scende in battaglia al fianco della schiera di Naggarothi di Malekith.
  • Hans Leitdorf cavalca fino ad Altdorf per avvertire l'Imperatore che Mannfred è di nuovo in libertà. L'Imperatore parte dirigendosi verso nord il Capitano della Guardia del Reik, Kurt Helborg, preferendo combattere la guerra lì. Leitdorf si incontra con un'ambasciata elfica e rappresentanti dei Nani e insieme organizzano una marcia sulla Sylvania.
Tardo 2524 - Inizio 2525


  • Il Ritorno di Nagash. Aliathra, Volkmar il Tetro e altri sei vengono sacrificati nel Grande Rituale. Nagash viene resuscitato.
  • Morte ai Nove Demoni. Le armate di Eltharion, Araloth e Hans Leitdorf convergono in Sylvania, ma non abbastanza in tempo da prevenire il Grande Rituale e Nagash, Supremo Signore dei Nonmorti, rinasce.
  • La Battaglia di Marchio del Predatore. Tyrion uccide il Demone Tz'arkan e manda in rotta gli Elfi Oscuri.
  • La Battaglia di Voragine Teschio. La schiera di Neferata del Pinnacolo Argenteo affronta i Goblin nelle Montagne dei Confini del Mondo. L'arrivo di Krell inverte le sorti a favore dei Nonmorti.
  • Tyrion e Teclis si incontrano a Haladra. Tyrion accusa Teclis di tradimento. L'incontro viene osservato da Araloth, il quale entra successivamente a Haladra per incontrarsi con la dea Lileath, la quale gli offre un portale per un altro regno...
  • Geheimnisnacht. I morti si alzano lungo il Bastione Aureo. Segue un combattimento feroce tra i difensori dell'Impero, guidati da Karl Franz in persona, gli uomini del nord e i Nonmorti riuniti lì.
  • Vlad regala a Balthasar Gelt il Revelations Necris, offrendo al Patriarca Supremo una finestra verso gli oscuri segreti della magia della morte.
  • La Difesa di Alderfen. Il Bastione Aureo cade vicino al villaggio di Alderfen, in Ostenmark. Valten guida la difesa contro l'Orda Marcescente. Valten uccide il Campione di Nurgle Festakk Krann, ma i difensori vengono quasi sopraffatti prima che Vlad von Carstein arrivi e si dimostri un improbabile alleato dell'Impero.
  • La Battaglia di Cancello di Valaya. Le legioni di Nonmorti di Neferata e Krell combinate incontrano le armate naniche di Re Kazador e Thorek Cipigliodiferro. Re Kazador viene ucciso da Krell, ma Thorek Cipigliodiferro conduce i Nani verso una cupa vittoria e i Nonmorti, per ora, vengono respinti.
  • La Battaglia di Akkerheim. Il Bastione Aureo continua a collassare. Balthasar Gelt erge i morti in sua difesa per la prima volta.
  • La Follia di Gelt. Balthasar Gelt, Patriarca Supremo dei Collegi della Magia, fugge a Gugliacorona per unirsi a Vlad von Carstein dopo che il suo utilizzo della magia della morte viene scoperto e Gelt identifica erroneamente Valten come un traditore.
  • Alla fine il Bastione Aureo cade.
  • La Battaglia di Isola della Rovina. Tyrion usa la Creatrice di Vedove contrariamente al parere del fratello. Le schiere di Malekith vengono costrette a fuggire e le lealtà degli Elfi Oscuri si dividono tra il Re Stregone e Tyrion, ora diventato l'Avatar di Khaine.
Inizio 2525 - Metà 2525



Metà 2525 - Inizio 2526



Inizio 2526 - Inizio 2527







Age of Sigmar

Questo sarà l'ultimo passaggio e me ne occuperò quando finirò tutto il resto. Warhammer Age of Sigmar presenta eventi in ordine cronologico, ma senza porre un data esatta. Questo crea molta libertà nell'avanzamento della linea temporale senza incorrere in un blocco come quello del 999.M41 di Warhammer 40.000 o un eccessivo avanzamento temporale in Warhammer Fantasy senza un corrispondente avanzamento tecnologico. Per fare un esempio, è impossibile che l'Impero progredisca molto fino al 2522 e poi all'improvviso abbia giusto uno o due invenzioni all'uscita di ogni Libro degli Eserciti, ma con un continuo avanzamento di linea temporale. La tecnologia va avanti e mantenere una linea temporale con anni ben definiti avrebbe provocato prima o poi una reazione: "Passano i secoli, ma ci muoviamo oltre il corrispondente del 1700/1800?".
Age of Sigmar risolve il problema, ma purtroppo crea contemporaneamente non pochi problemi nella creazione di una cronologia unica.
E' molto probabile che creerò cronologie separate per civiltà, ma, in presenza di eventi comuni che mi diano un'idea di cosa sia successo prima e cosa dopo, allora proverò anche a fare una cronologia unica.

Era del Mito


Era del Caos


Era di Sigmar



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni fin dall'inizio dei tempi